AMD molto fiduciosa verso il mercato Indiano

AMD molto fiduciosa verso il mercato Indiano

La compagnia di SunnyVale espirme il proprio ottimismo nei confronti dell'emergente mercato indiano, con previsioni di crescita particolarmente ambiziose

di pubblicata il , alle 16:56 nel canale Processori
AMD
 

Advanced Micro Devices, più comunemente nota con l'acronimo AMD, ha dichiarato di confidare particolarmente nel mercato Indiano, ritenendolo quello che attualmente sta dimostrando il maggiore potenziale di crescita tra tutte le realtà dell'Asia.

La compagnia di SunnyVale prevede infatti per il 2006 di raddoppiare la propria crescita sul mercato Indiano. Secondo Henri Richard, vicepresidente esecutivo di AMD, sebbene la Cina rappresenta un mercato piuttosto grosso, sarà l'India ad esprimere il maggior potenziale di crescita grazie a buoni risultati sia nei prodotti value, sia nei prodotti premium.

Richard ha dichiarato: "Attualmente non abbiamo programmi di investimento per la produzione in India. Il nostro obiettivo principale è di crescere con un passo doppio rispetto a quanto avviene normalmente in India. AMD ha riscosso un buon successo nei mercati ormai maturi e ha un buon grado di conoscenza delle economie emergenti, che sono le più importanti per quanto riguarda le possibilità di crescita".

Le vendite dei prodotti sul mercato Indiano contribuiscono per il 5% circa dei ricavi mondiali.

Fonte: News.com

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Xadhoomx21 Febbraio 2006, 17:13 #1
Se non ricordo male l'India si sta costruendo una fama con i propri ingenieri informatici. E' un mercato in forte crescita.
Fx21 Febbraio 2006, 17:42 #2
avevo letto italiano
ironz21 Febbraio 2006, 17:47 #3
asd anche io avevo letto italiano e mi ero spaventato.
Beh ormai quelli sono mercati molto più importanti dei nostri
*Pegasus-DVD*21 Febbraio 2006, 18:03 #4
anche io
carrara8121 Febbraio 2006, 20:11 #5
x lavoro io sono adesso in india e più precisamente a bangalore che è la città più " tecnlogica " .. e devo dire che nel giro degli ultimi 4/5 anni lo sviluppo a livello informatico è stato impressionante .. nascono uffici di dimensioni abnormi ovunque e soprattutto di compagnie informatiche ... quindi credo che la previsione di AMD sia + che fattibile !

ciao
^TiGeRShArK^21 Febbraio 2006, 20:23 #6
Originariamente inviato da: Fx
avevo letto italiano


pure io!
mjordan21 Febbraio 2006, 20:39 #7
Originariamente inviato da: Xadhoomx
Se non ricordo male l'India si sta costruendo una fama con i propri ingenieri informatici. E' un mercato in forte crescita.


Già ... Noi in italia invece non sappiamo neanche dire "ingegneri"
mjordan21 Febbraio 2006, 20:41 #8
Originariamente inviato da: ^TiGeRShArK^

pure io!


Secondo me c'avete la cataratta
JohnPetrucci21 Febbraio 2006, 22:53 #9
Vista l'espansione tecnologica indiana direi che Amd vede bene, l'India è una realtà avanzatissima in informatica, più avanti della Cina seppur quest'ultima detenga il titolo di fabbrica del pianeta, gli ingegneri indiani dell'high tech sono molto più avanti in ambito di ricerca e sviluppo.
rdefalco22 Febbraio 2006, 00:05 #10
Originariamente inviato da: JohnPetrucci
Vista l'espansione tecnologica indiana direi che Amd vede bene, l'India è una realtà avanzatissima in informatica, più avanti della Cina seppur quest'ultima detenga il titolo di fabbrica del pianeta, gli ingegneri indiani dell'high tech sono molto più avanti in ambito di ricerca e sviluppo.


Giusto! Però se lì hanno la "giustificazione" degli alti numeri, chi mi spiega come mai anche in Israele ci sia il fiore dei progettisti? Solo frutto degli investimenti o hanno delle strutture didattiche di livello eccelso?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^