AMD già al lavoro per la piattaforma post Brazos

AMD già al lavoro per la piattaforma post Brazos

Il debutto dei primi sistemi notebook Fusion è questione di pochi giorni, ma AMD già è al lavoro per la piattaforma mobile prevista per il 2012

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:33 nel canale Processori
AMD
 

Il debutto delle prime piattaforme AMD per sistemi notebook basate su architettura Bobcat, appartenenti alla famiglia Fusion e quindi dotate di CPU e GPU integrate nello stesso componente, è ormai solo questione di pochi giorni. Il lancio ufficiale avverrà infatti in occasione del CES di Las Vegas, a inizio Gennaio 2011.

Stando alle informazioni riportate dal sito Digitimes a questo indirizzo, AMD sta preparando già ora le fasi di presentazione della propria prossima generazione di piattaforma mobile a basso consumo, che prenderà il posto di quella Brazos di prossima introduzione sul mercato.

Ci riferiamo a Deccan, nome in codice che indica l'abbinamento tra APU Krishna e chipset Yuba, componenti che andranno a prendere il posto occupato dalla APU Ontario e dal chipset Hudson, componenti della piattaforma Brazos.

Per la fine del secondo trimestre 2010 i primi sample di questa nuova generazione di piattaforma a basso consumo verranno messi a disposizione dei partner AMD, secondo quanto indicato da Digitimes. La produzione in volumi è attesa per la fine del 2011: è quindi ipotizzabile che AMD possa utilizzare la cornice del CES edizione 2012, a inizio Gennaio, per mostrare assieme ai propri partner i primi sample di soluzioni Deccan.

Sarà proprio con le piattaforme Brazos, le prime dotate di prodotti della famiglia Fusion al proprio interno, che AMD punterà a sottrarre quote di mercato alla storica rivale Intel, entrando direttamente nel segmento delle soluzioni notebook oltre che in quelle netbook. Alla base di questo piano una serie di architetture che bilanciano prestazioni velocistiche con contenimento dei consumi e sottosistema video DirectX 11 dalle valide capacità.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ArteTetra30 Dicembre 2010, 11:43 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Per la fine del secondo trimestre 2010


2011.
demon7730 Dicembre 2010, 12:00 #2
si beh adesso però cominciamo a mettere BRAZOS sugli scaffali eh?
che ancora li si vede col contagocce!
supertigrotto30 Dicembre 2010, 12:27 #3

domandina!

Amd cominciò come produttore di memorie se non mi sbaglio.......giusto?
Come mai non ne produce più?
sarebbe bello se si occupasse di memorie e di ssd,però purtroppo finchè non ha i conti appianati.....
Se fossi amd,mi farei prestare i soldi da atic e mi comprerei arm.....sarebbe un colpaccio!
Dominioincontrastato30 Dicembre 2010, 12:51 #4
Originariamente inviato da: supertigrotto
Amd cominciò come produttore di memorie se non mi sbaglio.......giusto?
Come mai non ne produce più?
sarebbe bello se si occupasse di memorie e di ssd,però purtroppo finchè non ha i conti appianati.....
Se fossi amd,mi farei prestare i soldi da atic e mi comprerei arm.....sarebbe un colpaccio!


Per chi non lo sapesse

http://it.wikipedia.org/wiki/Spansion
http://www.spansion.com/Pages/default.aspx

ma credo che faccia poca roba rispetto a altri produttori.....
Soul9130 Dicembre 2010, 12:54 #5
Se pure AMD si concentra sulle memorie e non sui processori Intel prende il completo monopolio mondiale (già troppo elevato). Addio alla concorrenza...
Spero solo che prima o poi riescano a colmare il divario di prestazioni...anche se la vedo dura...
coschizza30 Dicembre 2010, 15:54 #6
Originariamente inviato da: supertigrotto
Amd cominciò come produttore di memorie se non mi sbaglio.......giusto?
Come mai non ne produce più?
sarebbe bello se si occupasse di memorie e di ssd,però purtroppo finchè non ha i conti appianati.....
Se fossi amd,mi farei prestare i soldi da atic e mi comprerei arm.....sarebbe un colpaccio!


molto semplice è banale l'amd ha perso tutte le fabbriche quindi è difficile che si metta a produrre memorie, sia perche non ne ha il modo fisico sia perche i concorrenti diretti le hanno quindi l'amd è in netto svantaggio.
Il mercato delle memorie ha una forte concorrenza e un margine molto basso quindi è molto sconveniente per chiunque non abbia in questo il core business.

Paradossalmente è piu probabile che in futuro arm si compri l'amd e non viceversa.
pierozona31 Dicembre 2010, 01:36 #7
e per la piattaforma "ajeje brazorf"?

nessuna novita?
AleLinuxBSD31 Dicembre 2010, 08:52 #8
Ma nei prossimi sistemi è circolato cosa ci sarà di diverso rispetto a quelli che usciranno adesso?
Migliori performance per l'unità gpu o cosa?
DJ Sam31 Dicembre 2010, 10:48 #9

Se pure AMD si concentra sulle memorie e non sui processori Intel prende il completo monopolio mondiale (già troppo elevato). Addio alla concorrenza...
Spero solo che prima o poi riescano a colmare il divario di prestazioni...anche se la vedo dura...

divario di prestazioni..?.. e da anni che amd e avanti a intel.. consumi costi ed efficenza.. gli ultimi hexacore.. se li mangano sti i7.. che costano praticamente il doppio!
ciu
coschizza31 Dicembre 2010, 13:17 #10
Originariamente inviato da: DJ Sam
divario di prestazioni..?.. e da anni che amd e avanti a intel.. consumi costi ed efficenza.. gli ultimi hexacore.. se li mangano sti i7.. che costano praticamente il doppio!
ciu


ma dove sei vissuto negli ultimi anni, in un monaster osperduto sulle montagne ?

Come fai chiamare efficenza il fatto che l'amd deve usare 6 core per eguagliare le performance dei 4 core intel è proprio per l'innefficienza della sua cpu che deve fare cosi. Le cpu amd hanno un ottimo rapporto costo/prestazioni ma il divario prestazionale puro non è nemmeno paragonabile.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^