AMD EPYC, i processori Turin Zen 5 avranno un TDP fino a 600 Watt?

AMD EPYC, i processori Turin Zen 5 avranno un TDP fino a 600 Watt?

Secondo indiscrezioni, la futura serie di CPU server di AMD basata su architettura Zen 5 avrà un TDP configurabile fino a 600W. Il processore, nome in codice Turin, potrebbe arrivare tra la fine del 2023 e l'inizio del 2024.

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Processori
AMDZenEPYC
 

Dopo aver anticipato alcune informazioni sui prossimi acceleratori Instinct e i primi processori per server dotati di 3D V-Cache, il noto leaker ExecutableFix particolarmente attivo su Twitter ha svelato alcune presunte informazioni sui futuri processori EPYC 7xx5, nome in codice "Turin", basati su architettura Zen 5.

Stando al leaker, Turin richiederà davvero tantissima energia e avrà un cTDP (Configurable Thermal Design Power) massimo di ben 600 Watt. Tale valore è più che doppio rispetto a quello delle attuali CPU AMD EPYC Zen 3, che si fermano a "soli" 280W di cTDP, e stando a precedenti rumor dovrebbe superare anche i 400W che dovrebbero toccare gli EPYC "Genoa" basati su architettura Zen 4.

Sia Genoa che Turin si installeranno probabilmente nello stesso socket AMD SP5, evoluzione dell'attuale SP3 che supporta i processori EPYC Naples, Rome e Milan, e secondo un datasheet diffuso dal leaker KittiYYuko sempre su Twitter, la potenza di picco assorbita da SP5 sarà pari a 700W, anche se solo per 1 ms, mentre il valore definito "Peak Power Capability", ovvero la capacità di picco di potenza, sarà proprio di 600W.

La linea di processori AMD EPYC 7xx5 "Turin" è attesa tra la fine del 2023 e l'inizio del 2024, e secondo i rumor oltre ai core Zen 5 sarà accompagnata da un supporto a memorie DDR5 ad alta velocità, o comunque superiori a quelle abbinabili a "Genoa". AMD si sarebbe data l'obiettivo di supportare inizialmente le DDR5-5600, con DDR5-6400 come traguardo possibile.

Un altro leaker su Twitter, in risposta al tweet di ExecutableFix, ha aggiunto che i processori Turin dovrebbero vantare configurazioni con 192 core e 384 thread ma anche 256 core e 512 thread, il che spiegherebbe in parte gli elevati requisiti energetici nonostante il progresso sul fronte dei processi produttivi.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
io78bis29 Ottobre 2021, 17:44 #1
Vistà l'esplosione dei consumi spero i thread vadano di pari passo
guidobonin30 Ottobre 2021, 09:06 #2
Originariamente inviato da: io78bis
Vistà l'esplosione dei consumi spero i thread vadano di pari passo


Leggo 256 core max, che sono una marea…
Certo il software che ne trae vantaggio non è tutto quello che si usa…

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^