AMD e IBM: nuove tecnologie per la produzione di CPU

AMD e IBM: nuove tecnologie per la produzione di CPU

AMD e IBM stringono un accordo di collaborazione per lo sviluppo di nuove tecnologie da impiegare nella produzione di processori

di pubblicata il , alle 09:18 nel canale Processori
AMDIBM
 

AMD e IBM annunciano, con il seguente comunicato stampa, di aver avviato un accordo di collaborazione volto allo sviluppo di nuove tecnologie basate su transistor SOI (silicon-on-insulator-) e su un migliore isolamento "Low-k".

"SUNNYVALE, California e EAST FISHKILL, N.Y. - 8 gennaio 2003- AMD (NYSE: AMD) e IBM (NYSE: IBM) hanno annunciato di aver dato inizio a un accordo per sviluppare insieme nuove tecnologie per i futuri processori ad elevate prestazioni.

I nuovi processi, sviluppati da AMD e IBM, avranno lo scopo di migliorare le prestazioni dei microprocessori e di ridurre il consumo energetico e saranno basati su strutture e materiali avanzati quali i transistor SOI (silicon-on-insulator) ad elevata velocità, interconnessioni in rame e un migliore isolamento “low-k dielectric”.

L’accordo include una collaborazione per quanto riguarda le tecnologie a 65 e 45nm (nanometro: un miliardesimo di metro) che saranno implementate su wafer di silicio di 30mm (millimetro).

“Inizieremo la produzione delle nostre soluzioni a 90nm nel quarto trimestre del 2003, quindi ora stiamo dirigendo gli sforzi di sviluppo di tecnologie di processo verso la nostra prossima generazione di processori che raggiungeranno i 65nm e dimensioni inferiori”, ha affermato Bill Siegle, senior vice president, technology operations and chief scientist di AMD. “Grazie alla collaborazione con un leader del settore quale IBM, AMD potrà fornire ai propri clienti prestazioni e funzionalità di prim’ordine riducendo allo stesso tempo i sempre maggiori costi di sviluppo”.

AMD e IBM potranno utilizzare le tecnologie sviluppate congiuntamente per la produzione di prodotti nei propri impianti di fabbricazione di chip e insieme ad un certo numero di partner produttori selezionati. Le aziende prevedono che i primi prodotti basati sulla nuova tecnologia a 65nm saranno disponibili nel 2005.

“Il mercato di oggi richiede design di chip e tecnologie di materiale sempre più sofisticati”, ha affermato Bijan Davari, IBM Fellow e vice president, technology and emerging products, IBM Microelectronics Division. “Il nostro lavoro con AMD ha lo scopo trasformare in prodotti le tecnologie che abbiamo in comune e di aiutare a ridurre i tempi di commercializzazione per i clienti”.

Lo sviluppo sarà supportato da ingegneri di AMD e IBM che lavoreranno insieme nel Semiconductor Research and Development Center (SRDC) di IBM nello stabilimento di East Fishkill, N.Y. e si prevede che avrà inizio entro il 30 gennaio 2003."

 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Yuritech8511 Gennaio 2003, 09:30 #1
e la tecnologia a 0,45um quando si iniziera a vedere?se quella a 0,65 entro il 2005...aspettiamo...
frankie11 Gennaio 2003, 09:53 #2

ma si sapeva già da tempo

di questa tecnologia! Vogliamo vederla applicata!!!
sugli Athlon64

dovrebbe diminuire le capacità residue e permettere una maggiore frequenza operativa
Avatar011 Gennaio 2003, 13:04 #3

[OT]

Ma da adesso hwupgrade lavora anche il sabato?
Vi prego ditemi di sì
Cosimo11 Gennaio 2003, 13:51 #4
X Avatar0
Credo propio di si Propio una grande notizia!
Adesso anche il sabato possiamo essere hwupgrade news adict, (Prima solo potevi essere hwupgrade forum adict) Complimenti a tutto il team di HWupgrade!
Yuritech8511 Gennaio 2003, 14:17 #5
E' vero oggi è sabato!!!Forza ragazzi continuate cosi ora vi vogliamo anche la domenica, a natale e pasqua!
Comunque complimenti a tutto lo staff!!
Arruffato11 Gennaio 2003, 14:41 #6
Speriamo che AMD con l'introduzione del 90 nm abbia meno problemi di quelli che ha avuto con il processo a 130.
cionci11 Gennaio 2003, 15:33 #7
I wafer sono da 300 mm e non da 30
mik.fp11 Gennaio 2003, 18:30 #8

Questa notizia non puo' che farmi felice...

...vedere AMD ed IBM insieme formano un cocktail di libertà incredibile.
IBM è quella che investe di più in ricerca e nella comunità open source... AMD è molto vicina alle persone e tiene di buon occhio la comunità open source.

Insomma, vederli insieme in qualcosa che fa concorrenza al consorzio wintel... non puo' che farmi felice.

ciao

Renton
cionci12 Gennaio 2003, 15:12 #9
Questo però mi fa pensare che solo dalla tecnologia 0.65 in poi AMD potrà utilizzare la SOI...
ShadowX8412 Gennaio 2003, 16:24 #10

Toglietemi una curiosità:

Per realizzare un chip...per esempio con tecnologia a 0,13Micron tutti i produttori..(AMD, Intel, Motorola, IBM, TSMC, UMC, ecc ecc...)utilizzano lo stesso procedimento??
Provo a spiegarmi meglio...:il percorso per arrivare ad avere il mio bel chippettino stampato sul silicio è uguale per tutti i produttori(indipendentemente che poi vengano usate tecniche come il SOI o le interconnessioni in rame)..oppure ogni ChipMaker(Spero si scriva cosìutilizza una propria..diciamo..tecnologia???

Il dubbio mi viene in quanto mi è capitato di leggere da qualche parte (..e non ricordo dove)che i vari produttori assegnano dei nomi o delle sigle ai propri processi produttivi..da qui mi è venuto il dubbio..:"Ma se utilizzano le stesse cose nello stesso modo..perchè chiamarle in modi diversi?"

Spero di avere dei chiarimenti!!

GRAZIE!!

CIAO CIAO!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^