AMD è già al passo con le normative RoHS

AMD è già al passo con le normative RoHS

La compagnia di Sunnyvale ha già iniziato a commercializzare processori rispondenti alle normative sancite dalla legge riguardante la limitazione dell'impiego di materiali nocivi per l'ambiente

di pubblicata il , alle 16:31 nel canale Processori
AMD
 

Nella giornata di oggi AMD ha reso noto il fatto che a partire da questo mese ha iniziato a proporre alla clientela processori caratterizzati da un basso contenuto di piombo. L'annuncio arriva ben un anno prima del termine ultimo di una regolamentazione che impone la riduzione dell'utilizzo del piombo nei prodotti elettronici. L'Unione Europea ha stabilito infatti una direttiva che limità l'impiego di questo materiale per i produttori di componenti elettronici. La legge RoHS (Restirction of Hazardous Substances) prenderà il via il giorno 1 Luglio 2006.

AMD ha iniziato ad offire processori rispondenti alle normative RoHS all'inizio di questo mese con tutta la linea di prodotti Opteron, Athlon 64, Athlon 64 X2, Athlon 64 FX, Turion 64 Mobile Technology e Sempron.La compagnia di Sunnyvale ha inoltre dichiarato di essere pronta per immettere sul mercato una linea di chipset RoHS-compliant, tra cui i modelli AMD-8111, AMD-8131, AMD-8132 e AMD-8151.

A partire dal 2001 AMD ha iniziato a cercare soluzioni per la produzione di package esenti da piombo. La compagnia ha approntato un gruppo per la ricerca e lo sviluppo specifico in questo campo, oltre ad aver avviato alcuni progetti di collaborazione con fornitori ed altri protagonisti del settore per individuare valide alternative al piombo.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

75 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Motosauro28 Luglio 2005, 16:38 #1
Troppo avanti AMD

Questo sì che è valore
Neo_28 Luglio 2005, 16:39 #2
ammazza le stanno sparando una dopo l'altra!!!
PaThe28 Luglio 2005, 16:51 #3
abbasso intel!
Master7228 Luglio 2005, 16:53 #4
guarda che anche Intel è gia a posto
lucusta28 Luglio 2005, 16:56 #5
..la news non ti dice che gia' da anni le maggiori aziende elettroniche sono RoHS. E' solo questione di certificazione del prodotto, ne piu' ne meno di norme come ISO 9600, 14000 ecc ecc.. e' una direttiva europea, percio' credo che dovranno aspettare gli ispettori europei per ottenere la certificazione. il mercurio e altri metalli pesanti sono anni che possono essere non usati in microelettronica...
gli unici veramente intaccati sono i produttori di stampanti; toner e cartucce liquide sono pieni di piombo, stagno, arsenico, cadmio...
heavymetalforever28 Luglio 2005, 16:59 #6
Io aspetto i processori con 98 ottani...



MasterGuru28 Luglio 2005, 17:00 #7
Di questo passo Intel e Amd si scambieranno i ruoli nel mercato
poaret28 Luglio 2005, 17:16 #8
é solo un piccolo passo.Chissà se si estingueranno prima i gorilla del congo o l'elettronica a base di tantalio..
IndieRock28 Luglio 2005, 17:24 #9

x poaret

[OT]potrebbero estinguersi prima le multinazionali, tartassate da un antitrust che un giorno potrebbe funzionare x quello che è stato creato...chissà![/OT]
cmq è un bene che vengano ratificate queste norme in materia, meno male che a qualcuno frega ancora dell'ambiente :P
seccio28 Luglio 2005, 17:44 #10
Originariamente inviato da: PaThe
abbasso intel!



commento utile all'umanità e alla tecnologia!!!

200 e rotti messaggi in meno di un mese.....a numeri sei un gran post-man....in sostanza un po' meno se fai tutti commenti così !

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^