AMD cresce in tutti i settori di mercato, mai così bene nei notebook

AMD cresce in tutti i settori di mercato, mai così bene nei notebook

AMD è ormai sempre più vicina al 20% di quota di mercato in svariati settori di mercato, primo fra tutti quello dei notebook, spinta dalle CPU Ryzen 4000 basate su architettura Zen 2. Ecco tutti i numeri del secondo trimestre 2020.

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Processori
RyzenAMD
 

L'ultima trimestrale di AMD relativa al secondo trimestre aveva già fotografato l'ottimo andamento dell'azienda nel comparto dei microprocessori, ma come si traduce il tutto in termini di quote di mercato? Secondo gli analisti di Mercury Research, l'azienda statunitense ha dimostrato una continua crescita delle quote di mercato trimestre su trimestre, anno su anno, in tutti i segmenti chiave.

Guardando all'intero settore delle CPU x86, AMD ha raggiunto nel Q2 2020 una quota del 18,3%, con un aumento di 3,5 punti percentuali trimestre su trimestre (QoQ) e di 1,2 punti percentuali anno su anno (YoY): per l'azienda si tratta del dato più elevato dal quarto trimestre 2013.

La quota di mercato nel campo dei processori desktop x86, escludendo l'IoT, è stata del 19,2%, con un aumento di 0,6 punti percentuali QoQ e di 2,1 punti percentuali su base annua. È interessante notare come la quota di AMD nel campo dei processori desktop cresca da 10 trimestri consecutivi a questa parte, ossia dall'introduzione dei processori Ryzen. Il valore fatto registrare è il dato più elevato dal primo trimestre 2014.

Progressi importanti anche per quanto riguarda il segmento notebook, sempre escludendo il comparto IoT, dove l'azienda guidata da Lisa Su ha raggiunto una quota del 19,9%, con un aumento di 2,9 punti percentuali sul trimestre precedente e 5,8 punti percentuali sullo stesso periodo dell'anno scorso. AMD mette così a segno il dodicesimo trimestre consecutivo di crescita nel comparto dei portatili e il record storico, superando il 19,4% raggiunto nel quarto trimestre 2006. Un risultato riflesso dai recenti problemi di shortage, con la produzione che fatica a tenere il passo della domanda.

Quota per segmento Quota Q2 2020 Variazione (punti percentuali) Ultimo trimestre in cui AMD ha registrato un picco simile
Trimestre Anno
Quota mercato x86 18,3% +3,5 +1,2 Q4 2013
Desktop (IoT escl.) 19,2% +0,6 +2,1 Q1 2014
Notebook (IoT escl.) 19,9% +2,9 +5,8 Nuovo record
Client x86 (IoT escl.) 19,7% +2,2 +4,7 Q1 2012

Guardando quindi al settore client nel suo complesso - desktop e notebook - AMD ha raggiunto una quota del 19,7%, con un aumento di 2,2 punti percentuali sul Q1 2020 e 4,7 punti percentuali sul Q2 2019, facendo così segnare il dato più elevato dal primo trimestre 2012. Per quanto concerne il comparto server, l'azienda statunitense sottolinea che "secondo Mercury, AMD ha registrato una crescita trimestre su trimestre anche nel mercato dei server x86. AMD utilizza un TAM (Total Addressable Market) specifico per server di circa 20 milioni di CPU, basato su dati IDC. Aggiorneremo la quota dei server x86 non appena i dati IDC relativi al Q2 2020 saranno disponibili".

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
300010 Agosto 2020, 10:18 #1
20% (1/5) del mercato, ben fatto. Ora continui il buon lavoro svolto finora così da arrivare al 25% (1/4) e poi al 33% (1/3).
boboviz10 Agosto 2020, 10:27 #2
Se fai degli ottimi prodotti, i risultati si vedono.
Continua così AMD, che più c'è concorrenza, meglio è per noi consumatori!!
WarDuck10 Agosto 2020, 10:45 #3
Molto bene, sono contento per AMD e ovviamente anche per me "consumatore".

A meno che Intel tiri fuori il coniglio dal cilindro, il mio prossimo PC sarà sicuramente con CPU AMD .
Maury10 Agosto 2020, 10:56 #4
AMD sta lavorando benissimo, tanto che mi sono rifatto tutte le macchine, portatile incluso, con le sue CPU. Brava!
Mparlav10 Agosto 2020, 11:38 #5
La scalata al market share 2005/2006 è ancora lunga, ma se riescono a garantirsi buone forniture TSMC, possono guadagnare molto.
LMCH10 Agosto 2020, 13:01 #6
Originariamente inviato da: Mparlav
La scalata al market share 2005/2006 è ancora lunga, ma se riescono a garantirsi buone forniture TSMC, possono guadagnare molto.

Considerando che TSMC non può continuare a fare affari con Huawei, mi sa che AMD dovrebbe essere in grado di agguantare la capacità produttiva "inutilizzata" ... a meno che Intel non faccia in tempo a fare un offertona a TSMC.
omerook10 Agosto 2020, 13:19 #7
Edit
giovanni6910 Agosto 2020, 13:51 #8
Certo che con tutti questi fan di AMD in Italia, mi stupisce poi di vedere le pagine di AMD e di Ryzen presso wikipedia italiana, non aggiornate.
rockroll11 Agosto 2020, 01:19 #9
Originariamente inviato da: LMCH
Considerando che TSMC non può continuare a fare affari con Huawei, mi sa che AMD dovrebbe essere in grado di agguantare la capacità produttiva "inutilizzata" ... a meno che Intel non faccia in tempo a fare un offertona a TSMC.


Se Intel, incavolata come sarà, riuscirà a mettere le mani su TSMC, magari con grossa quota dell'offertona elargita a fronte di una riduzione se non blocco della produzione per AMD... (e per dirla alla Toto Wolff TSMC non può aver disimparato il know-out acquisito collaborando con AMD), sconteremo amaramente per lunghi e bui periodi la fase di repressione in regime di monopolio che attuerà per aver osato tradirla con la piccola rivale che si è permessa di romperle le uova nel paniere.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^