AMD ce l'ha fatta: obiettivo 25x20 demolito, processori mobile mai così efficienti

AMD ce l'ha fatta: obiettivo 25x20 demolito, processori mobile mai così efficienti

AMD ha superato l'obiettivo fissato sei anni fa per migliorare di 25 volte l'efficienza energetica dei processori mobile. Le ultime soluzioni Ryzen 4000 "Renoir" superano di molto il traguardo stabilito, con evidenti benefici in termini di costo e impatto ambientale.

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Processori
AMDRyZen
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Max_R26 Giugno 2020, 10:57 #11
Originariamente inviato da: zappy
in realtà è molto meglio come efficienza ed ecologia usare un vecchio processore per fare un mediacenter.
personalmente quando compro una nuova macchina "travaso" il vecchio hw in nel case del mediacenter (che a sua volta è un vecchio desktop "orizzontale" di recupero.

considerato l'inquinamento mostruoso che deriva dalla produzione di MB e semiconduttori vari, è 1000 volte più ambientalmente sostenibile che comprare tutto nuovo e buttare via il vecchio che funziona ancora. E per un mediacenter le risorse necessarie sono piuttosto limitate.


Io ci gioco anche con il media center
Con basse aspettative (A10-7800) ed a giochi "limitati" ma mi ci diverto!
I pc vecchi continuo comunque a riutilizzarli
pengfei26 Giugno 2020, 12:14 #12
Originariamente inviato da: dwfgerw
Link ad immagine (click per visualizzarla)

Link ad immagine (click per visualizzarla)

Io credo che se hanno questo rapporto performance - watt, figuriamoci con un soc pensato per notebook e desktop senza le limitazioni del mobile. Senza contare l'integrazione del silicio "specializzato" per neural engine, GPU custom, memory controller, ISP ecc.


Ma sarà affidabile il confronto? In single core l'iphone 11 dovrebbe andare circa il 40% in più del mio i7 7500u (kaby lake @3.5ghz di boost single core), il 40% in più mi sembra parecchio per un processore da cellulare, il 7500u ha qualche anno sulle spalle ma mi sembrerebbe comunque una discreta umiliazione per gli x86
Trestar26 Giugno 2020, 13:44 #13
Originariamente inviato da: pengfei
Ma sarà affidabile il confronto? In single core l'iphone 11 dovrebbe andare circa il 40% in più del mio i7 7500u (kaby lake @3.5ghz di boost single core), il 40% in più mi sembra parecchio per un processore da cellulare, il 7500u ha qualche anno sulle spalle ma mi sembrerebbe comunque una discreta umiliazione per gli x86


La via maestra per apple saranno probabilmente unitá Arm specializzate in singole operazioni, molto più veloci delle comuni cpu, più delle unitá per i calcoli generali. Insomma, quello che già si fa per accelerare flussi video si farà per le immagini e per le decompressioni files e via dicendo. Ipotizzate di mettere una top 10 le operazioni più comuni, acceleriamo sopratutto quelle. Probabilmente il futuro é modularitá, un vero e proprio cambio di concezione. Basta vedere quello che riescono a fare gli iPad nell’editing video.
bongo7426 Giugno 2020, 15:10 #14
ma quando arriveranno i notebook 4000 di fascia bassa?
M68K26 Giugno 2020, 17:06 #15
Capirai, i pre Ryzen erano tutt'altro che buoni nel mobile.
cdimauro27 Giugno 2020, 16:18 #16
Originariamente inviato da: pengfei
Ma sarà affidabile il confronto? In single core l'iphone 11 dovrebbe andare circa il 40% in più del mio i7 7500u (kaby lake @3.5ghz di boost single core), il 40% in più mi sembra parecchio per un processore da cellulare, il 7500u ha qualche anno sulle spalle ma mi sembrerebbe comunque una discreta umiliazione per gli x86

Infatti è un confronto inaffidabile: Geekbench è pura spazzatura.

@Manolo De Agostini. Lo credo bene che AMD sia riuscita ad arrivare e pure a superare il suo obiettivo: con Bulldozer era sprofondata a livello di efficienza e consumi, e aveva parecchio da recuperare (peraltro dovendosi affidare a fonderie esterne, visto che le sue hanno avuto parecchi problemi, e se n'è pure dovuta liberare).

Altra precisazione:
[I][INDENT]"i dettami della "Legge di Moore" - la potenza dei processori raddoppia (e così anche il numero di transistor) ogni 18 mesi"[/INDENT][/I]
E' falso. La legge di Moore parla esclusivamente del numero di transistor, e mai di prestazioni.
Quella sulle prestazioni è un'affermazione di altra gente (e che lascia il tempo che trova).
Alekx01 Luglio 2020, 12:04 #17
Originariamente inviato da: frankie
Il vero problema è il mercato.
Di fronte a tutto questo AMD dovrebbe superare quote del 50%, ma la realtà non è questa purtroppo. Quale è la percentuale di portatili AMD?


Purtroppo ci sono i contratti che stanno a monte a determinare anche questo.

Se un OEM ha firmato 4 anni di contratto per le forniture da INTEL, le devi mantenere non puoi tirarti indietro.

AMD ha riovesciato il mercato nel giro di 3 anni rivoluzionari, sotto tutti i punti di vista, ma i contratti in essere sono rimasti.

La speranza e' quella che gli OEM affianchino altri modelli con le CPU AMD, ma chiaramente per loro e' un costo non da poco da prendere in considerazione.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^