AMD alla riscossa: nuovo record nelle vendite, grazie a Ryzen e ai chip delle console

AMD alla riscossa: nuovo record nelle vendite, grazie a Ryzen e ai chip delle console

Incremento consistente del fatturato nel terzo trimestre 2020 per AMD, capace di capitalizzare le vendite di processori Ryzen e quelle dei chip semi-custom per le console di prossima generazione

di pubblicata il , alle 13:33 nel canale Processori
XboxSonyPlaystationMicrosoftAMDRyzenRadeonEPYC
 

Un terzo trimestre 2020 da record per AMD, che arriva a raccogliere un fatturato di 2,8 miliardi di dollari USA con un incremento di ben il 56% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e del 45% prendendo quale riferimento il secondo trimestre dell'esercizio 2020.

Un risultato brillante per l'azienda, di gran lunga il più elevato fatturato trimestrale registrato negli ultimi 10 anni, che è figlio sia della domanda di CPU e GPU sia della vendita dei chip semi-custom destinati all'utilizzo nelle console di nuova generazione Microsoft e Sony, al debutto nel corso delle prossime settimane.

amd_q3_2020_s.jpg

La crescita del fatturato ha portato ad un incremento quasi lineare del margine operativo lordo, che ha toccato quota 1,23 miliardi di dollari in crescita del 58% rispetto al Q3 2019. L'utile operativo ha raggiunto i 449 milioni di dollari, due volte e mezza il dato ottenuto tanto l'anno scorso come il trimestre precedente, mentre l'utile netto è stato di 390 milioni di dollari USA sempre in forte crescita.

Nuovo record grazie alle CPU Ryzen

Le vendite della divisione Computing e Graphics, che raccoglie tanto i processori Ryzen come le schede video Radeon, ha registrato un incremento annuale del 31% e del 22% prendendo quale riferimento il secondo trimestre. Sono stati i processori Ryzen a dominare in questa divisione, con una lieve contrazione nelle vendite di schede video in attesa del debutto di quelle di prossima generazione atteso per il mese di novembre.

Per la divisione Enterprise, Embedded e Semi-Custom AMD evidenzia un fatturato che è più che raddoppiato sia prendendo come riferimento il terzo trimestre 2019, sia i 3 mesi precedenti quelli di riferimento. In questo caso, come segnalato, la crescita di fatturato è stata generata dalla produzione dei chip semi-custom adottati dalle console di nuova generazione oltre che dall'aumento nelle vendite di processori della famiglia EPYC destinati ai datacenter.

Sarà interessante a questo punto valutare, tra qualche mese, i risultati dell'ultimo trimestre 2020. AMD ha stimato un dato di fatturato di 3 miliardi di dollari per gli ultimi mesi dell'anno, valore in crescita quindi che pensando alle molte novità attese al debutto tra processori Ryzen con architettura Zen 3 e schede video Radeon con architettura RDNA2 andranno sicuramente a incidere positivamente sul fatturato e sui dati finanziari dell'azienda. Che del resto non ha alcuna intenzione di rallentare il buon momento che sta vivendo, con l'annuncio dell'acquisizione di Xilinx che è stato confermato quest'oggi assieme ai dati finanziari.

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
randy8827 Ottobre 2020, 13:47 #1
Ottimo.

Spero che questo metta un pò di pepe al culo ad Intel, che è da anni che sta iper-cazzeggiando.

Lato GPU però temo un adagiamento sugli allori. I numeri gonfiati dalle vendite dei chip per console, e il lancio da film horror delle RTX3000 di Nvidia, potrebbero non far capire ad AMD che le maledette VGA nuove, devono uscire e anche in fretta.
Riky197927 Ottobre 2020, 14:14 #2
Intel però ha ancora un eccezzionale quota di mercato a livello di cpu vendute; non siamo ai valori passati da Intel dominante a cifre tipo 80%, ma siamo ancora a 60% o nei dintorni, questo a livello totale.
Se poi andiamo a vedere Intel e AMD sono quasi al pareggio sui desktop ma sui notebook è un abisso!
E' sui notebook che AMD deve crescere e migliorare per alzare le vendite.
E su questo è il mercato delle cpu per pc.
Sui server invece pare proprio che Intel domini speriamo che AMD tiri fuori qualcosa di veramente appetibili in numero grossi.

Certamente speriamo che per fare CPU non lasci scoperto il mercato GPU, con Intel che vuole sbarcare su questo mercato deve difendersi sia da nVidia che Intel.

Sarebbe bello che tirasse fuori una serie di pacchetti CPU/APU+GPU per il mercato mobile particolarmente ottimizzato che vada a stracciare Intel e nVidia in un colpo solo.


cignox127 Ottobre 2020, 14:43 #3
Buon per AMD.
Ora vediamo se fa poker con le GPU. Parrebbero esserci le condizioni, se non per superare nVidia, perlomeno per offrire qualcosa di davvero valido battagliando sui prezzi. Staremo a vedere
RealB33rM4n27 Ottobre 2020, 14:59 #4
Originariamente inviato da: Riky1979
Intel però ha ancora un eccezzionale quota di mercato a livello di cpu vendute; non siamo ai valori passati da Intel dominante a cifre tipo 80%, ma siamo ancora a 60% o nei dintorni, questo a livello totale.
Se poi andiamo a vedere Intel e AMD sono quasi al pareggio sui desktop ma sui notebook è un abisso!
E' sui notebook che AMD deve crescere e migliorare per alzare le vendite.
E su questo è il mercato delle cpu per pc.
Sui server invece pare proprio che Intel domini speriamo che AMD tiri fuori qualcosa di veramente appetibili in numero grossi.

Certamente speriamo che per fare CPU non lasci scoperto il mercato GPU, con Intel che vuole sbarcare su questo mercato deve difendersi sia da nVidia che Intel.

Sarebbe bello che tirasse fuori una serie di pacchetti CPU/APU+GPU per il mercato mobile particolarmente ottimizzato che vada a stracciare Intel e nVidia in un colpo solo.


Ti posso assicurare che con i 4600H e i 4800H AMD sta entrando nel mondo laptop a gamba tesa
Alodesign27 Ottobre 2020, 15:09 #5
C'è da dire che bisogna anche cominciare a entrare nella testa delle persone, oltre che nei pc.

A livello consumer c'è troppa gente che associa Intel alla perfezione, quindi se a tizio viene consigliato un pc sarà con CPU Intel.
Nautilu$27 Ottobre 2020, 16:10 #6
Siamo a buon punto anche su questo...
ningen27 Ottobre 2020, 16:28 #7
Negli ultimi anni ha fatto degli ottimi prodotti ed è stata giustamente premiata dal mercato. Quando si lavora bene si raccolgono poi i frutti.
Potenzialmente potrebbe anche annullare il gap con Nvidia con le prossime RX 6000, quindi per l'anno prossimo potrebbe anche incrementare ancora di più la sua crescita.
massi4791127 Ottobre 2020, 20:16 #8
Originariamente inviato da: Riky1979
Intel però ha ancora un eccezzionale quota di mercato a livello di cpu vendute; non siamo ai valori passati da Intel dominante a cifre tipo 80%, ma siamo ancora a 60% o nei dintorni, questo a livello totale.
Se poi andiamo a vedere Intel e AMD sono quasi al pareggio sui desktop ma sui notebook è un abisso!
E' sui notebook che AMD deve crescere e migliorare per alzare le vendite.
E su questo è il mercato delle cpu per pc.
Sui server invece pare proprio che Intel domini speriamo che AMD tiri fuori qualcosa di veramente appetibili in numero grossi.

Certamente speriamo che per fare CPU non lasci scoperto il mercato GPU, con Intel che vuole sbarcare su questo mercato deve difendersi sia da nVidia che Intel.

Sarebbe bello che tirasse fuori una serie di pacchetti CPU/APU+GPU per il mercato mobile particolarmente ottimizzato che vada a stracciare Intel e nVidia in un colpo solo.



1) Intel è ben sopra il 60% di cpu vendute (poi dipende sempre se si parla di processori retail, di assemblati, notebook, server ecc.).
2) Forse ti sfugge una cosa, un conto è saper fare processori di buon livello, un conto è produrli. Non so se hai letto ogni tanto gli investimenti che fanno le fonderie per aprire nuovi stabilimenti, richiedono svariati miliardi di dollari, know how elevatissimi, anni di realizzazione, macchinari forniti da aziende che richiedono parecchio tempo per esser forniti...E tutto questo lo fai gradualmente, specie perché non sai se fra 5 anni Intel cambia marcia. Tieni conto che già adesso Amd vende (relativamente) pochi notebook perché Tsmc non riesce a coprire la domanda di questa tipologia di chip, e sì che Tsmc sta facendo da molti anni investimenti miliardari...
Sarebbe come pensare se Tesla (367.000 veicoli venduti nel 2019) potesse venderne 5.000.000 nel giro di 1-2 anni solo perché sforna un buon modello. Secondo te è fattibile? Ecco...il mondo dell'industria è complesso.
harlock1028 Ottobre 2020, 09:06 #9
Intel, pur avendo le sue fonderie, ha recentemente avuto problemi di rese produttive ed é ancora bloccata ai 14 nm, al contrario i produttori fabless riescono ad essere più agili, almeno negli ultimi anni.
the_joe28 Ottobre 2020, 09:38 #10
Originariamente inviato da: harlock10
Intel, pur avendo le sue fonderie, ha recentemente avuto problemi di rese produttive ed é ancora bloccata ai 14 nm, al contrario i produttori fabless riescono ad essere più agili, almeno negli ultimi anni.


Produttori fabless è un ossimoro.

Si dice così, ma fa ridere ugualmente

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^