Alcune informazioni sul TDP dei processori Athlon

Alcune informazioni sul TDP dei processori Athlon

I processori a 90nanometri di AMD consumano meno rispetto ai corrispondenti chip a 130 nanometri. I futuri processori dual-core saranno compatibili con le infrastrutture attualmente esistenti

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:31 nel canale Processori
AMD
 

Secondo alcuni dati rilasciati da AMD, e al contrario di quanto avviene in casa Intel, pare che i processori della compagnia di Sunnyvale prodotti con processo a 90 nanometri siano caratterizzati da un consumo energetico inferiore ai corrispondenti chip prodotti a 130 nanometri.

AMD attualmente fornisce tre versioni di processori desktop prodotti con processo a 90 nanometri: Athlon 64 3000+, Athlon 64 3200+ e Athlon 64 3500+ operanti, rispettivamente, a 1,80GHz, 2,00GHz e 2,20GHz e caratterizzati dalla presenza di 512KB di cache di secondo livello e dal bus HyperTransport a 1000MHz. I processori di fascia più alta, come Athlon 64 3800+, 4000+ e la serie FX-53 e FX-55 sono ancora prodotti a 130 nanometri.

La compagnia ha recentemente pubblicato un documento nel quale si attesta che i nuovi chip a 90 nanometri hanno un TDP (Thermal Design Power) di circa 67W misurato a pieno carico di lavoro e circa 21W nella modalità "Cool'n'Quiet", ovvero con basso carico di lavoro e ad 1GHz di frequenza di clock. A pari condizioni i chip prodotti a 130 nanometri hanno un TDP di 89W a pieno carico e di 22W a basso carico e con frequenza di clock di 800MHz.

AMD, tuttavia, spinge i propri partner impegnati nello sviluppo di schede madri a realizzare soluzioni dotate di una circuiteria di alimentazione in grado di fornire 105W ai processori. Attualmente solo il chip Athlon 64 FX-55 consuma 104W a pieno carico e quindi non è ancora chiaro quale chip a 90 nanometri avrà bisogno di tale potenza. AMD, in ogni caso, fa sapere che i futuri processori dual core, che dovrebbero arrivare sul mercato nella seconda metà del 2005, saranno compatibili con le piattaforme indirizzate agli attuali processori a 90 nanometri.

AMD ha inoltre intenzione di passare al più presto ai 90 nanometri anche per quanto riguarda la produzione dei processori Sempron.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ultimate_sayan25 Ottobre 2004, 10:34 #1
Questo è il frutto di una buona progettazione e soprattutto di attenzione nei confronti dell'utente finale che è stanco di dover ricorrere a sistemi sempre più complicati per poter ottenere un pc silenzioso senza rischiare di farlo fondere... e non dimentichiamoci del discorso consumi nei confronti dell'ambiente...e del nostro portafolio...
OverCLord25 Ottobre 2004, 10:36 #2
"e quindi non è ancora chiaro quale chip a 90 nanometri avrà bisogno di tale potenza"
Mi pare ovvio: un processore dual-core!
ErPazzo7425 Ottobre 2004, 10:38 #3
beh evidentemente 105Watt sara' il consumo di 1 dual core . 1 po' elevato ma del resto son 2 cpu!
Certo al min consumeranno 21*2=42Watt, cosa che avendo 2 cpu penso che succedera' spesso.
Motosauro25 Ottobre 2004, 10:43 #4

Non sono tanto convinto

Che i dual core consumino uno sproposito, si vedrà
Qualcuno ha informazioni in merito?
NoX8325 Ottobre 2004, 10:46 #5
90 nanometri sui sempron?
Ovviamente escluso il socket A suppongo...
Revolution.Man25 Ottobre 2004, 10:48 #6
se vogliono passare a 0,09 anke su sempron vuol dire che passaranno a 0,09 anke i sck 754? per ora si vedonon solo 939 (non in italia logicamente...))


speriamo........
cla_vice_to25 Ottobre 2004, 10:51 #7
" in ogni caso, fa sapere che i futuri processori dual core, che dovrebbero arrivare sul mercato nella seconda metà del 2005 "

non vedo lora
Hal200125 Ottobre 2004, 10:59 #8
Un TDP di 67W contro il vecchio TDP di 89W con processo 130µ: che dire mi ha spiazzato questa notizia. Non pensavo vi fosse una così cospicua differenza.
MaBru25 Ottobre 2004, 11:09 #9
Ho i miei dubbi che i dual core possano essere montati sulle infrastrutture esistenti. Manterranno si il socket 939, ma ci vorrà un chipset nuovo per supportarli.
ErminioF25 Ottobre 2004, 11:10 #10
"AMD, in ogni caso, fa sapere che i futuri processori dual core, che dovrebbero arrivare sul mercato nella seconda metà del 2005, saranno compatibili con le piattaforme indirizzate agli attuali processori a 90 nanometri. "

= saranno compatibili con le schede 939?
Magari, è la conferma che si aspettava da mesi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^