Alcune conferme dalla nuova roadmap cpu di Intel

Alcune conferme dalla nuova roadmap cpu di Intel

In attesa del debutto delle nuove soluzioni chipset Alderwood e Grantsdale, emergono dettagli sulle nuove cpu che Intel introdurrà nei prossimi mesi

di pubblicata il , alle 11:15 nel canale Processori
Intel
 
Nelle scorse settimane abbiamo pubblicato varie informazioni sulle prossime versioni di processori che Intel ha intenzione di presentare sul mercato nel corso del secondo trimestre 2004.
La nuova roadmap dei processori Intel, rilasciata a fine Febbraio, porta varie conferme a quanto originariamente anticipato.

Nel corso del secondo trimestre Intel introdurrà nuove versioni di processore Celeron per Socket 478, basate su processo produttivo a 0.09 micron e dotate di 256 Kbytes di cache L2 contro l'attuale quantitativo di 128 Kbytes. La prima versione di processore basata su questo Core sarà il modello a 2,8 GHz di clock, basata su bus Quad Pumped a 533 MHz e venduta a un prezzo ufficiale di 120 dollari.

Nel corso del secondo trimestre del 2004, inoltre, Intel introdurrà lo stepping D per le cpu Prescott, con frequenze di clock da 2,8 Ghz a 3,4 Ghz. Le cpu a 3,4 Ghz dovranno essere utilizzate su schede madri che rispecchino le specifiche FMB 1.5, mentre quelle a 3,2 Ghz, 3 Ghz e 2,8 Ghz potranno essere utilizzate su schede madri con specifiche FMB 1.0.

Passando ai processori mobile, nel corso del secondo trimestre Intel introdurrà le cpu Pentium M basate sul nuovo Core Dothan a 0.09 micron di processo produttivo. Parallelamente, saranno presentate cpu Pentium M Celeron a 1,4 Ghz di clock, con prezzi pari a 130 dollari. Per 160 dollari, invece, Intel introdurrà le cpu Pentium M celeron ULV (Ultra Low Voltage) a 900 Mhz di clock.

Fonte: The Inquirer.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
benotto03 Marzo 2004, 12:02 #1
I celeron a 0.09 sarebbero basati su Prescott?
Probabilmente sarebbero abbastanza tremendi!
phobos0403 Marzo 2004, 13:30 #2

Cara INTEL...

Adessoche arriva il socket 939 per l'amd VEDRAI COME CALERAI LE VENDITE ULTERIORMENTE.Continui a renderti la vita difficile con le tue stesse mani.Che confusione!!!
luckye03 Marzo 2004, 13:49 #3
el corso del secondo trimestre del 2004, inoltre, Intel introdurrà lo stepping D per le cpu Prescott, con frequenze di clock da 2,8 Ghz a 3,4 Ghz. Le cpu a 3,4 Ghz dovranno essere utilizzate su schede madri che rispecchino le specifiche FMB 1.5, mentre quelle a 3,2 Ghz, 3 Ghz e 2,8 Ghz potranno essere utilizzate su schede madri con specifiche FMB 1.0.

Quindi potrò utilizzarlo sulla mia it 7 max v2.0 ? le mobo normali non sono tutte fmb 1.0 ?
Sig. Stroboscopico03 Marzo 2004, 13:54 #4
Meno male che I celleron continuano ad essere prodotti...

-__-*
pollicino03 Marzo 2004, 15:26 #5
quindi i celeron con 256 kb potranno essere montati su vecchie schede madri con fsb a 533 o no? tipo le ASUS skt 478 etc etc etc.
lasa03 Marzo 2004, 15:59 #6
Ultimamente le roadmap sono sempre più incasinate......mi sa che neanche i produttori hanno una strategia sicura e preferiscono tenersi più porte aperte.......
Vangelis03 Marzo 2004, 16:19 #7
gia è vero.... troppi prodotti.... cmq sia non è poi cosi terribilmente incasinata bisogna solo fare attenzione all'FMB1.0 E 1.5
lucio6803 Marzo 2004, 16:22 #8
E poi c'è qualcuno che continua a sostenere che Intel, contrariamente ad AMD, non ti costringe a cambiare la mobo!!!
E' una specie di cospirazione tra produttori e noi siamo le vittime
supermarchino03 Marzo 2004, 19:21 #9
Originariamente inviato da lucio68
E poi c'è qualcuno che continua a sostenere che Intel, contrariamente ad AMD, non ti costringe a cambiare la mobo!!!
E' una specie di cospirazione tra produttori e noi siamo le vittime



guarda che amd ha tenuto lo stesso socket (A) per 4 anni e passa e grazie al moltiplicatore sbloccabile è possibile utilizzare in specifica cpu pensate per un fsb superiore a quello max della mobo, semplicemente alzando il moltiplicatore :o

è un risparmio che con intel nemmeno ti sogni
KAISERWOOD03 Marzo 2004, 20:18 #10
il Celron-prescott :eek mio dio sarà peggio del celeron willamette! consumerà 20 watt in + eavra prestazioni ancora + penose. Se un Celeron 0,13 a 3ghz va come un xp1600-1700 come può andare un cleron prescott? Il celeron derivato dal p4 + passa il tempo + peggiora. E' giustificato un cosnumo eccessivo per una cpu di tale scarse prestazioni? Va a finire che Il Celeron-M a 900mhz riesce a polverizzare un celeron prescott a 2,8...
Il celeron-M se avra il rapporto qualità/prestazioni/prezzo/consumo riuscirà a prendersi una bella fetta di mercato, come fece il cleron coppermine che aveva la stessa quota del pentium per le prestazioni simili o in qualsiasi modo accetabili rispetto ai degenrati eredi che stanno uscendo adesso nel mercato desktop.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^