Aggiornamenti su Conroe, il nuovo Pentium D

Aggiornamenti su Conroe, il nuovo Pentium D

Attesop per il terzo trimestre dell'anno il debutto della prossima architettura Intel per sistemi Desktop, caratterizzata dal ridotto consumo e dalle elevate prestazioni

di pubblicata il , alle 10:11 nel canale Processori
Intel
 

Come noto agli utenti più appassionati, Conroe è il nome in codice della prossima generazione di processori Intel della famiglia Pentium D. Si tratta quindi di architetture dual core, destinate al segmento desktop di fascia medio alta.

Conroe farà utilizzo della prossima generazione di architettura di processore Intel, per la prima volta presentata dal produttore americano in occasione del proprio developer forum di San Francisco, lo scorso mese di Agosto.

Questa nuova architettura sarà caratterizzata da un ottimo rapporto tra prestazioni velocistiche e consumo durante il funzionamento, essendo derivata direttamente dal progetto Yonah e dalla sua evoluzione Merom, processori per sistemi notebook. Merom è atteso al debutto nel corso del quarto trimestre 2006.

La tecnologia produttiva adottata per Conroe sarà quella a 65 nanometri, già utilizzata da Intel per le cpu Core Duo e per quelle Pentium D della serie 900, con livelli di TDP ben inferiori a quelli superiori ai 100 watt delle attuali cpu desktop Intel con architetture dual core.

Le informazioni attualmente disponibili su Conroe fanno ritenere che il debutto avverrà nel mese di Settembre 2006, presumibilmente in concomitanza con il lancio del sistema operativo Microsoft Vista.

I processori Conroe avranno due tipologie di sigle differenti, a seconda della frequenza di bus; a differenziare ulteriormente queste cpu troviamo anche quantitativi di cache L2 integrata variabili. Di seguito i processori che verranno offerti da Intel al debutto dell'architettura:

  • E6700: frequenza di clock di 2.66 GHz; bus a 1066 MHz con 4 Mbytes di cache L2. Prezzo al debutto 529 dollari USA.
  • E6600: frequenza di clock di 2.40 GHz; bus a 1066 MHz con 4 Mbytes di cache L2. Prezzo al debutto 315 dollari USA.
  • E6400: frequenza di clock di 2.13 GHz; bus a 1066 MHz con 2 Mbytes di cache L2. Prezzo al debutto 241 dollari USA.
  • E6300: frequenza di clock di 1.86 GHz; bus a 1066 MHz con 2 Mbytes di cache L2. Prezzo al debutto 209 dollari USA.

A seguire anche l'immancabile versione Extreme Edition, destinata ai videogiocatori più esigenti ma per la quale non si conoscono al momento le caratteristiche tecniche.

La serie E4x00 vedrà l'utilizzo di bus Quad Pumped a 800 MHz di clock; quella E6x00 invece adotterà bus a 1.066 MHz. L'utilizzo della lettera E e di una numerazione a 4 numeri equipara questi processori alle soluzioni Core Duo basate su core Yonah attualmente disponibili in commercio. Nella nuova numerazione introdotta da Intel, la lettera E indica un TDP di 50 o più Watt, ed è pertanto presumibile che sia questo il livello di consumo di questi nuovi processori.

Con riferimento a Conroe, abbiamo segnalato con questa notizia come tale famiglia di processori non sia compatibile con le attuali generazioni di schede madri Socket 775 LGA attualmente in commercio, a motivo delle nuove specifiche per la circuiteria di alimentazione delle schede madri.

Prima del lancio di queste nuove cpu, Intel presenterà due nuove versioni di processori dual core desktop. Si tratta del modello Pentium D 960, con frequenza di clock di 3,6 GHz, cache L2 da 2 Mbytes per processore e bus Quad Pumped a 800 MHz, e la cpu Pentium EE 965, soluzione con clock di 3,73 GHz. Entrambi i nuovi processori debutteranno il prossimo 30 Aprile, stando alle informazioni contenute nella più aggiornata roadmap Intel.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

46 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Feanortg13 Febbraio 2006, 10:27 #1
Il processore atteso da tutti direi.... Se non per l'acquisto, per la direzione che dara' al mercato.

Intel sta facendo un annuncio dietro l'altro.. Si attende cortese risposta da AMD. Sinceramente spero si riapra una sfida ormai da tempo ferma, per cio' che riguarda l'innovazione. Il dual core unito a windows vista a mio avviso riaprirà la partita che per ora ha visto AMD trionfante in quasi tutti i settori. Ma si sa che la concorrenza fa bene...
e.cera13 Febbraio 2006, 10:28 #2
ho molte speranze nei conroe...
volevo prendere un dualcore della serie 900,
sopratutto il nuovo step annunciato che dovrebbe
uscire ad aprile e dovrebbe ridurre
i consumi, ma a questo punto aspetto fine anno
e mi piglio un conroe.. si vedrà...
fukka7513 Febbraio 2006, 10:32 #3
Prezzi direi tutto sommato decisamente abbordabili, almeno sino al E6600, ma la serie E4x00 cui fate riferimento che caratteristiche avrà (a parte l'FSB a 800MHz) ?
Le informazioni attualmente disponibili su Conroe fanno ritenere che il debutto avverrà nel mese di Settembre 2006, presumibilmente in concomitanza con il lancio del sistema operativo Microsoft Vista.

Si prevede un supporto particolare da parte di Vista per questi processori (e viceversa)?
MuadDibb13 Febbraio 2006, 10:34 #4

Sperem...

Speriamo che sti processori Intel siano all'altezza... Anche se mi trovo bene col mio athlon64, mi piacerebbe tornare, dopo anni, alla Intel...
E speriamo che per l'overclock siano adatti... Sinceramente mi son scocciato di avere schede madri Nvidia (nforce2, nforce2 ultra400,nforce4 Ultra): sono ottimi chipset ma penso che alla intel, forse, siano un pelo piu' stabili!!
Ovviamente "PENSO"... è da 4 anni che non tocco piu' Pentium e robe della Intel e quindi non posso parlare con certezza!!
Caesar_09113 Febbraio 2006, 10:41 #5
Un (Power)Mac con Conroe Quad Core potrebbe non fare rimpiangere gli attuali PowerMac G5 QUAD (sicuramente se guardiamo i consumi ma si credo anche quanto a potenza bruta): inutile dire che non vedo l'ora che vengano furoi le prime prove di queste nuove CPU Intel.... e soprattuo si aspetta la contromossa di AMD anche se credo che i prossimi 2 anni Intel sarà un mezzo passo avanti. Così come lo è stata AMD in questi tempi...
kenjcj200013 Febbraio 2006, 10:45 #6
io dopo annunci vari e presunti di prodotti di qualità intel ci vado piano pure col pensiero.. x ora dico che con x2amd il passo x intel da recuperare è molto ampio secondo il mio punto di vista non sarà facile anche solo x il motivo che amd non starà certo a guardare
fantoibed13 Febbraio 2006, 10:47 #7
I Conroe della serie E4x00 dovrebbero essere single core AFAIK.
wolfnyght13 Febbraio 2006, 10:58 #8
Ecco il sostituto del mio sistema su dothan+ct479+p4c800e de luxe!
di certo prenderò il E6600
4mb di cache di secondo livello saranno decisamente graditi!
spero che salga di oc
spero che non soffra di CB!
assieme a delle ddr2 serie c,con il procio @3200 3400mhz se ne vedranno delle belle!
ora amd regna(ma se avessero tirato fuori una mobo per dothan seria con sli crossfire e o altro ci sarebbe stato da veder chi regnava)
ora come ora i p4 hanno solo una cosa su cui dire:
ma quanto ciucciano?
amd è anni luce avanti !
aspettiamo conroe e poi almeno il gap tra amd ed intel sarà colmato(ricordiamoci solo una cosa,tualatin era la strada da seguire,non neetbust ed altre oscenità del genre!)
ma si sà 3giga fanno più impressione alla massa che 2 giga.....(se poi anche i 2 giga di procio avessero cache di terzo livello ed il 3giga cache di secondo livello da 64kb la massa prenderebbe il 3giga)
speriamo solo che la smettano di propinarci cpu da 200w di cosumo!(poco che clokki ci arrivi oh se ci arrivi!)
forza intel la strada giusta è quella!
amd l'hà capito da un pezzo e si è visto dai result!
vincino13 Febbraio 2006, 11:20 #9
Io penso che INTEL nn abbia colmato un bel niente. Il Conroe sarà un processore con un ottimo rapporto consumi/prestazioni, ma da qui a dire che avrà colmato il gap con AMD ce ne passa! Per ora si conoscono le prestazioni dei processori Merom che sono di rilievo ma ben distanti dai + performati A64 X2 e visto che Conroe deriva direttamente dal progetto Yonah io mi aspetto ancora un certo gap prestazionale. Come hanno già scritto "tualatin era la strada da seguire" e ora recuperare terreno nn sarà facile.
^TiGeRShArK^13 Febbraio 2006, 11:25 #10
mmmm...
sono dubbioso sulle frequenze di lancio.....
2.66 ghz con un processo a 65 nm li sento pokini...
già oggi amd propone un dual core a 2.6 ghz con processo produttivo a 90nm...
e a quanto si vede immagino ke un 2.8 non sia fuori portata con lo stesso processo.... teoricamente vederei possibile anke un dual a 3.0 ghz ma non credo ke lo vedremo mai a 90nm dato ke sarà molto + economico produrlo a 65nm...
il limite dei conroe quindi sembrerebbe la frequenza effettiva raggiungibile...
cmq ovviamente è un pò troppo presto x giudicare...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^