A metà febbraio le CPU Celeron e Pentium anti-Ryzen

A metà febbraio le CPU Celeron e Pentium anti-Ryzen

Arriveranno sul mercato a febbraio le CPU Intel della famiglia Coffee Lake appartenenti alle gamme Pentium e Celeron, proposte entry level a diretta concorrenza con le CPU Ryzen di AMD

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Processori
IntelCoreAMDRyZenCeleronPentium
 

Si avvicina il debutto della seconda serie di processori Intel della gamma Coffee Lake per sistemi desktop, proposte che andranno a posizionarsi in un segmento di prezzo inferiore rispetto a quello occupato attualmente dalle CPU presenti sul mercato. Assieme ai nuovi processori troveremo a debutto anche le schede madri basate sui chipset B360. H370 e H310 quali alternative più economiche rispetto a quelle con chipset Intel Z370 presenti al momento sul mercato.

Il target di queste nuove CPU sono ovviamente le soluzioni AMD Ryzen 5 e Ryzen 3, proposte che vantano un ottimo compromesso tra prestazioni velocistiche e costo dell'intera piattaforma. Le CPU Intel con architettura Coffee Lake che debutteranno a breve sul mercato appartengono alle famiglie Celeron e Pentium; i dati resi pubblici da un rivenditore online australiano segnalano il possibile debutto il 14 febbraio per quanto pare più probabile, alla luce del tipico approccio seguito da Intel, che il lancio ufficiale possa venire il lunedì di quella settimana quindi il giorno 12 febbraio.

I listini riportano 2 versioni di processore per la famiglia Celeron e 3 per quella Pentium. Le prime due sono CPU Celeron G4900 e Celeron G4920, differenziate tra di loto per la frequenza di clock rispettivamente pari a 3,1GHz e 3,2GHz con cache pari a 2 Mbytes. Specifiche tecniche superiori per i modelli Pentium G5400, Pentium G5500 e Pentium G5600 con clock rispettivamente pari a 3,7GHz, 3,8GHz e 3,9GHz con cache pari a 4 Mbytes. Le CPU Celeron e Pentium sono tutte con architettura dual core, le seconde dotate però di supporto alla tecnologia HyperThreading; manca la tecnologia Turbo Boost pertanto il clock base è quello massimo del processore.

Accanto a questi processori vedremo anche al debutto 3 CPU della famiglia Core non appartenenti alla gamma K, e quindi non dotate di moltiplicatore di frequenza sbloccato. Nello specifico si tratta dei modelli Core i3-8300 (clock 3,7 GHz), Core i5-8500 (clock 3 GHz) e Core i5-8600 (clock 3,1 GHz) che andranno a completare l'offerta di Intel di CPU con architettura Coffee Lake destinate a sistemi desktop.

Il debutto dei nuovi processori Intel avverrà di fatto in concomitanza con il rilascio delle prime proposte AMD della famiglia Ryzen dotate di GPU integrata on board. Tempo alcuni mesi e sarà aprile, scelto da AMD per il debutto della seconda generazione di processori della famiglia Ryzen che verranno resi disponibili nelle differenti declinazioni posizionandosi a diretta concorrenza con le proposte Coffee Lake di Intel.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
trapanator22 Gennaio 2018, 09:38 #1
Ovviamente... NUOVE SCHEDE MADRI !
Cloud7622 Gennaio 2018, 10:12 #2
A metà febbraio le CPU Celeron e Pentium anti-Ryzen

Arriveranno sul mercato a febbraio le CPU Intel della famiglia Coffee Lake appartenenti alle gamme Pentium e Celeron, proposte entry level a diretta concorrenza con le CPU Ryzen di AMD



Le CPU Celeron e Pentium sono tutte con architettura dual core, le seconde dotate però di supporto alla tecnologia HyperThreading; manca la tecnologia Turbo Boost pertanto il clock base è quello massimo del processore.



È uno scherzo vero?
nickname8822 Gennaio 2018, 10:16 #3
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: https://www.hwupgrade.it/news/cpu/a...yzen_73662.html

Arriveranno sul mercato a febbraio le CPU Intel della famiglia Coffee Lake appartenenti alle gamme Pentium e Celeron, proposte entry level a diretta concorrenza con le CPU Ryzen di AMD

Click sul link per visualizzare la notizia.
Al posto di anticipare la serie 9 o comunque tirare fuori un Coffee Lake Refresh con le vulnerabilità fixate pensano alla fascia ultra bassa
Micene.122 Gennaio 2018, 10:39 #4
anti ryzen dual core?
nel senso che li venederanno allo stesso prezzo dei ryzen i3
TheDarkAngel22 Gennaio 2018, 10:50 #5
Originariamente inviato da: Micene.1
anti ryzen dual core?
nel senso che li venederanno allo stesso prezzo dei ryzen i3


Celeron vs ryzen 5 1600x 6/12, per me vince il primo
+Benito+22 Gennaio 2018, 11:12 #6
il 3.9 in ambito gaming però potrebbe dare delle belle soddisfazioni
calabar22 Gennaio 2018, 11:31 #7
In effetti sembrano un po' debolucce per chiamarle "anti-ryzen".
Forse i pentium a più alta frequenza contro le APU Ryzen 3, ma i celeron mi paiono molto indietro. Senza parlare della GPU.

@nickname88
Temo che per sistemare quelle vulnerabilità occorra molto più tempo, bisogna riprogettare il modo in cui il processore accede alla memoria, testarlo adeguatamente e metterlo su silicio. Non è roba da mesi, ma da anni.
A seconda di quanto profondo sarà il lavoro, potrebbero anche decidere di andare avanti fino al prossimo salto architetturale.
TheDarkAngel22 Gennaio 2018, 11:38 #8
Originariamente inviato da: calabar
In effetti sembrano un po' debolucce per chiamarle "anti-ryzen".
Forse i pentium a più alta frequenza contro le APU Ryzen 3, ma i celeron mi paiono molto indietro. Senza parlare della GPU.

@nickname88
Temo che per sistemare quelle vulnerabilità occorra molto più tempo, bisogna riprogettare il modo in cui il processore accede alla memoria, testarlo adeguatamente e metterlo su silicio. Non è roba da mesi, ma da anni.
A seconda di quanto profondo sarà il lavoro, potrebbero anche decidere di andare avanti fino al prossimo salto architetturale.


Le apu ryzen sono tutte 4/8, nemmeno buttandoli giù dall'everest si avvicinano a qualcosa.
calabar22 Gennaio 2018, 12:01 #9
@TheDarkAngel
Il 2200G è quad core senza SMT, quindi 4/4.
Un pentium 2/4 con frequenza abbastanza elevata potrebbe essere competitivo (magari con qualcosa in più su singolo core, qualcosa in meno in multicore). Senza considerare la GPU, ovviamente.

Poi c'è anche da vedere se questi processorini sono in qualche modo castrati (mancanza di alcune istruzioni avanzate), come tipicamente avviene.
I Ryzen non credo abbiano limitazioni di questo tipo rispetto ai fratelli maggiori.
TheDarkAngel22 Gennaio 2018, 12:05 #10
Originariamente inviato da: calabar
@TheDarkAngel
Il 2200G è quad core senza SMT, quindi 4/4.
Un pentium 2/4 con frequenza abbastanza elevata potrebbe essere competitivo (magari con qualcosa in più su singolo core, qualcosa in meno in multicore). Senza considerare la GPU, ovviamente.

Poi c'è anche da vedere se questi processorini sono in qualche modo castrati (mancanza di alcune istruzioni avanzate), come tipicamente avviene.
I Ryzen non credo abbiano limitazioni di questo tipo rispetto ai fratelli maggiori.


Si, quello più economico è senza smt, ma 4 core fisici di tutto punto contro 2/4 castrati nella cache e nelle istruzioni avanzate. Manco dopo un damigiana da 5 litri di vino sono paragonabili, sia lato cpu che lato gpu.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^