50% di processori Merom nel primo trimestre 2007

50% di processori Merom nel primo trimestre 2007

La strategia di Intel è chiara: portare entro il primo trimestre del prossimo anno la maggior parte di processori Merom nel settore mainstream del mercato notebook

di Andrea Bai pubblicata il , alle 13:18 nel canale Processori
Intel
 

Per i prossimi mesi e almeno fino al primo trimestre del 2007, Intel ha programmato una consistente riorganizzazione delle consegne dei processori notebook. Le informazioni pubblicate sul sito Digitimes sottolineano che tale cammino porterà ad avere sul mercato, nel primo quarto del prossimo anno, circa il 50% dei processori Merom, che saranno rilasciati a breve dall'azienda Californiana.

L'intenzione di Intel è quindi quella di portare nel settore mainstream del mercato un consistente volume di sistemi notebook dual-core a 64-bit e parallelamente assottigliare le consegne degli attuali processori "Yonah" che passeranno da una proporzione del 50% al 30% già entro la fine dell'anno in corso. Per la fine del 2007 i processori Yonah costituiranno il 10% delle consegne complessive di CPU per notebook.

Intel dovrebbe introdurre a breve Merom sul mercato, tuttavia la produzione in volumi consistenti prenderà il via solo verso la metà del mese di Agosto, situazione che ritarderà la disponibilità concreta dei processori fino alla fine dello stesso mese. Inizialmente la proporzione di CPU Merom messe in commercio sarà del 15% sul totale, per poi passare a 30% nell'ultimo trimestre dell'anno.

Sempre nell'ultimo trimestre è inoltre prevista l'introduzione sul mercato dei processori Celeron M basati su architettura Core, parallelamente ai quali verranno lanciati i chipset 945GM e 945PM.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dias20 Luglio 2006, 13:26 #1
Bene bene, sarà un degno successore del mio Dothan.

Ah, in quale frequenza saranno disponibili i Merom?
tibbolo20 Luglio 2006, 13:48 #2

Che bello!!!

Ero in procinto di acquistare un portatile...credo proprio che aspetterò qualche mesetto...in attesa dei Meron (sperando che i costruttori non ci impieghino un anno per sfornare notebook aggiornati).

Cimmo20 Luglio 2006, 13:54 #3
TCPA pure per Merom? Scusate non volevo rompere le uova
sirus20 Luglio 2006, 14:10 #4
Originariamente inviato da: Cimmo
TCPA pure per Merom? Scusate non volevo rompere le uova

Gli attuali Core Duo non ne sono dotati, i Core 2 Duo a quanto ne so neppure, questi non saprei...
spero di si comunque!

Piuttosto attendo i Core 2 Duo T7400 (2 * 2.16GHz, 4MB L2)
andrea8020 Luglio 2006, 14:11 #5
quello che più mi infastidisce di Intel, è che riesce a dettare legge sul mercato ora che anche lei ha i suoi bei processori a 64 bit (2 anni dopo AMD) spinge per fare in modo che almeno il 50% dei pc mainstream sia a 64 bit, e probabilmente quando ci riuscirà inizieranno ad uscire un sacco di programmi a 64 bit.
AMD è da 2 anni che ha processori a 64 bit quanti possessori di AMD hanno mai usato i 64 bit ?? pochissimi e spesso solo per fare una prova... come mai ?? forse microsoft doveva aspettare Intel ?? se all'epoca di AMD64 ci fosse stato un ottimo supporto ai 64 bit (O.S., applicazioni, driver) a quest'ora Intel sarebbe ancora più in crisi..... ma invece il mercato ha aspettato Intel.... e ora tutti parlano di Conroe-Merom come i processori dei miracoli....
Certo è fuori da ogni dubbio che non siano dei bei processori, anche io sono abbastanza attirato da un bel Conroe, ma sono molto deluso dal fatto di aver comperato oltre due anni fa un AMD64 dicendomi che ero pronto per il passaggio a 64bit e aver aspettato più di 2 anni per fare in modo che questo si avverasse!! Intel ha prodotto per 2 anni CPU non molto performanti ed è riuscita anche a frenare il mercato!!!
gabriweb20 Luglio 2006, 14:28 #6
Io aspetto la fine dell'anno per vedere cosa mi tira fuori la Sony
Tritologol20 Luglio 2006, 14:37 #7
@andrea80: il passaggio da 32 a 64 non può esere immediato ... bisogna programmare e dare tempo al tempo per testare. Per non parlare dei driver poi ... ricordo durante il passaggio da 16 a 32 i vari casini con lo scanner e simili ...
Per farti un esempio pratico, le distro Linux anche non supportano tutti i programmi a 64, e se manco loro che lo fanno gratuitamente hanno tutti i programmi a 32, ci sarà un motivo?? no?
E poi ricorda che se codo a 64, uno che ha un 32 non portrà mai utilizzarlo, se faccio il contrario invece ho la possibilità di farlo
Cimmo20 Luglio 2006, 14:39 #8
sirus i core 2 duo ce l'hanno eccome il TCPA
Cimmo20 Luglio 2006, 14:40 #9
Tritogol le distro Linux hanno TUTTO a 64 bit, tranne che per i programmi closed-source
mail9000it20 Luglio 2006, 17:13 #10

x Tritologol

@andrea80 ha ragione IMHO.
il suo commento si riferiva principalmente a Microsoft cioe' al sistema operativo. windows a 64bit (che porta vantaggi prestazionali anche ad applicativi a 32 bit) ha subito molti ritardi che anche io riporto al ritardo di Intel nel mettere sul mercato un processore adeguato.

Inoltre se non hai il SO a 64bit non puoi far girare un programma a 64bit ergo non puoi nemmeno svilupparlo (be' forse si puo' ma le prestazioni sono inferiori alla versione a 32).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^