3 CPU Athlon X2 al debutto sotto i 100,00€

3 CPU Athlon X2 al debutto sotto i 100,00€

Pronte per il lancio le nuove cpu Athlon X2 7x50, dotyate di due core e basate sulla stessa architettura delle soluzioni Phenom

di pubblicata il , alle 17:09 nel canale Processori
 

Nei giorni scorsi abbiamo segnalato, con questa notizia, i piani di sviluppo di AMD per i processori dual core della famiglia Athlon X2. AMD introdurrà a breve i primi processori dual core basati su architettura nota con il nome in codice di Kuma, derivati quindi da quanto implementato nelle soluzioni Phenom X4 e X3.

Il processore Athlon X2 7750 Black Edition opera con frequenza di clock di 2,7 GHz e integra al proprio interno due core, ciascuno abbinato a 512 Kbytes di cache L2. Completano le caratteristiche tecniche di questa cpu 2 Mbytes di cache L3 unificata tra i due core, memory controller DDR2-1066 e bus Hypertransport 3.0 per il collegamento alla scheda madre.

La famiglia di processori Athlon X2 dual core derivati da architettura K10 prevede oltre alla soluzione Athlon X2 7750 Black Edition anche i modelli Athlon X2 7550, con clock di 2,5 GHz, e Athlon X2 7450 con clock di 2,4 GHz. Solo il primo è dotato di moltiplicatore di frequenza sbloccato verso l'alto, come il nome Black Edition del resto identifica chiatamente; per tutte e 3 il TDP massimo dichiarato è pari a 95 Watt, caratteristica che indirettamente conferma come queste cpu siano soluzioni Phenom con 2 core disabilitati.

Il processore Athlon X2 7750 Black Edition è apparso a listino presso questo rivenditore online francese, al prezzo di 89,95€ tasse incluse. Al momento attuale questo processore non è ancora presente nei listini online italiani ma è prevedibile che nelle prossime settimane sarà possibile ordinare queste cpu.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
lehotj05 Dicembre 2008, 17:12 #1
azzz.....molto allettante soprattutto il 7750 black edition...
Capozz05 Dicembre 2008, 17:12 #2
Chissà quanto si clocca ad aria il 7750
SergiusITA05 Dicembre 2008, 17:13 #3
aspettiamo allora XD
2012comin05 Dicembre 2008, 17:29 #4
Ciao, avrei qualche domandina


a parità di frequenza che incremento si ha rispetto ad un AthlonX2?

di questo incremento, quanto è dovuto alle ram 1066 anzichè 800?

é possibile ottenere un oc più sostanzioso avendo 2 core spenti? (rispetto ad un x4)

grazie a tutti
Capozz05 Dicembre 2008, 17:35 #5
Originariamente inviato da: 2012comin
Ciao, avrei qualche domandina


a parità di frequenza che incremento si ha rispetto ad un AthlonX2?

di questo incremento, quanto è dovuto alle ram 1066 anzichè 800?

é possibile ottenere un oc più sostanzioso avendo 2 core spenti? (rispetto ad un x4)

grazie a tutti


1)A parità di frequenza credo 15/20% in più di un athlon X2 con architettura K8
2)Non credo
3)Non so quanto di preciso, ma avere due core spenti sicuramente migliora un pò la situazione

Sono interessato anche io perchè vorrei cambiare il mio 5600+ ma vorrei incrementi sostanziosi, specie in overclock, altrimenti nn credo convenga
ninja75005 Dicembre 2008, 17:39 #6
a sto punto possono anche spegnere 3 core su 4 visto che possono
Animaribelle05 Dicembre 2008, 17:40 #7
era ora di novità "gustose" per AMD! ^^
Capozz, non vorrei sparar cazzate ma la diversa frequenza delle RAM è dovuta solo ad un diverso rapporto con il bus, montando RAM di frequenze (SPD) diverse non cambia il clock della CPU.
I due core spenti sicuramente contribuiscono a "fare massa", aumentando la superficie dissipante della
CPU
Parny05 Dicembre 2008, 17:42 #8
una domanda.
Questi sono compatibili con le schede madri AM2?

Per esempio io ho una M2N-Sli Deluxe con un 3800x2.
Se sono compatibili sarebbe veramente una grande upgrade. E abbastanza economico.
Capozz05 Dicembre 2008, 17:43 #9
Originariamente inviato da: Animaribelle
era ora di novità "gustose" per AMD! ^^
Capozz, non vorrei sparar cazzate ma la diversa frequenza delle RAM è dovuta solo ad un diverso rapporto con il bus, montando RAM di frequenze (SPD) diverse non cambia il clock della CPU.
I due core spenti sicuramente contribuiscono a "fare massa", aumentando la superficie dissipante della
CPU


Ovviamente qualsiasi ram ci monti la frequenza della cpu non cambia.
Quello che intendevo dire è che non dovrebbero cambiare molto le prestazioni tra ddrII 800 e 1066, anzi quasi per niente
Animaribelle05 Dicembre 2008, 17:49 #10
dipende da che RAM monti... se per andare a 1066 hanno latenze da Poste Italiane, meglio delle DDR 800 con timings aggressivi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^