Venduto a 671.400 Dollari un Apple 1 ancora perfettamente funzionante

Venduto a 671.400 Dollari un Apple 1 ancora perfettamente funzionante

Uno dei primi sistemi realizzati a mano da Steve Wozniak e Steve Jobs, chiamato Apple 1, è stato venduto all'asta per qualcosa come 672.400 Dollari. Ecco qualche dettaglio

di pubblicata il , alle 09:15 nel canale Apple
Apple
 

Ne parla il New York Times, testimoniando come gli albori dell'informatica siano ormai ammantati di leggenda, arricchita ulteriormente dal brand Apple particolarmente apprezzato dai propri utenti. Auction Team Breker, una casa d'aste tedesca specializzata in anticaglia tecnologica, ha venduto per ben 671.400 Dollari USA uno dei pochissimi modelli ancora funzionanti di Apple 1, di fatto il primo sistema della mela mordicchiata.

Ricordiamo brevemente qualcosa della storia di quei tempi: Steve Wozniak decide di abbandonare gli studi all'università di Berkeley, in California, per iniziare a costruire personal computer, avendo intuito il potenziale che questo settore avrebbe potuto avere in futuro. Non è solo in questo progetto, perché per realizzare le proprie idee si rivolge a un altro Steve ben noto, ovvero Steve Jobs, un amico con cui condivide passioni e idee.

Siamo nel 1975 quando l'idea prende forma nella testa dei due Steve; nell'aprile dell'anno successivo, 1976, i due avrebbero costruito il primo sistema Apple, interamente realizzato a mano. Si chiama Apple 1 e verrà realizzato in circa 200 esemplari. Pochi di questi sono ritracciabili, e ancora meno funzionanti. Attualmente quelli perfettamente operativi si contano sulle dita di una mano, ma è facile intuire il fascino che tali macchine possono esercitare sugli appassionati, tanto che le aste si affollano di compratori quando fanno la propria apparizione oggetti di questo tipo.

Apple 1 ha due precedenti nelle aste: quasi 400.000 Dollari a New York e sempre alla Breker per 640.000 $. Il terzo, un paio di giorni fa, è stato battuto alla cifra record di 671.400 Dollari USA, venduto a un acquirente asiatico che ha preferito rimanere anonimo. Una curiosità: Apple 1 era di fatto una scheda madre, poiché tutto il resto doveva essere acquistato come accessorio, display compreso. Di seguito una gallery dell'Apple 1 appena venuto, apparentemente mai usato visto lo stato di conservazione praticamente perfetto. Si può notare come nel bundle vi sia anche una lettera firmata Steven Jobs che offre componentistica aggiuntiva al possessore dell'epoca, oltre alla firma di Wozniak sul PCB.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

61 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Eress27 Maggio 2013, 09:41 #1
Li vale tutti
gd350turbo27 Maggio 2013, 09:53 #2
Originariamente inviato da: Eress
Li vale tutti


Per un museo forse, che lo mette dentro ad una vetrina e lo espone al pubblico...

Per collezionismo è un investimento alquanto rischioso..
PhoEniX-VooDoo27 Maggio 2013, 09:58 #3
Si può notare come nel bundle vi sia anche una lettera firmata Steven Jobs che offre componentistica aggiuntiva al possessore dell'epoca


A dire il vero è un'autorizzazione, in seguito a colloquio telefonico, a ritornare l'Apple I (senza memoria) ed un'assegno di $400 in cambio dei quali verra fornita una "Apple II 4K Board" e non un'offerta di componentistica aggiuntiva ...
mattxx8827 Maggio 2013, 10:08 #4
Originariamente inviato da: PhoEniX-VooDoo
A dire il vero è un'autorizzazione, in seguito a colloquio telefonico, a ritornare l'Apple I (senza memoria) ed un'assegno di $400 in cambio dei quali verra fornita una "Apple II 4K Board" e non un'offerta di componentistica aggiuntiva ...


Infatti
viva l'inglese
maxmax8027 Maggio 2013, 11:32 #5
671.400 Dollari per un Apple1?

doveva essere proprio un fanboy quello che l' ha acquistato!
Balthasar8527 Maggio 2013, 12:11 #6
Ho sentito su rainews24 stamattina, mi ha fatto sorridere la frase del cronista che ad un certo punto si è lasciato andare ad un na frase tipo "l'Apple 1, il primo di una serie di successi fino ad arrivare ad oggi con l'ipad".
Mah, sorvolando la questione dell'ipad, non mi ricordavo che la storia della Apple fosse stata un crescendo di successi.. ricordo anche un "aiuto" da parte di Microsoft in un periodo delicato degli anni '90.
Mah, strana l'informazione.


CIAWA
simon7127 Maggio 2013, 14:12 #7
Originariamente inviato da: Balthasar85
Ho sentito su rainews24 stamattina, mi ha fatto sorridere la frase del cronista che ad un certo punto si è lasciato andare ad un na frase tipo "l'Apple 1, il primo di una serie di successi fino ad arrivare ad oggi con l'ipad".
Mah, sorvolando la questione dell'ipad, non mi ricordavo che la storia della Apple fosse stata un crescendo di successi.. ricordo anche un "aiuto" da parte di Microsoft in un periodo delicato degli anni '90.
Mah, strana l'informazione.


CIAWA



come disse una volta Jobs, un'azienda media già è fortunata se può dire di avere creato un prodotto che ha fatto storia...Apple è fortunata perché di prodotti che hanno fatto la storia ne ha creati 3...Ed è stato buono perché sarebbero anche di più....

Dopo l' Apple / è arrivato l' Apple // che lanciò apple nel firmamento delle aziende milionarie...Il primo computer della mela ad essere distribuito worldwide e primo successo. Poi arrivò il Macintosh e le sue decine di incarnazioni...E, passata la crisi si trasformerà nell' iMac, il computer all in one semitrasparente in plexiglass che rilancerà la nuova Apple dopo il rientro di Jobs...Nel 2001 fu la volta di iPod e nel 2007 di iPhone...Poi ci su anche iPad....

Non so ti basta o hai bisogno di altro? (e parlo di Hardware, tralasciando il software, i servizi come itunes, Apple Store, software di Apple o di terze parti ideato per il Mac sinda "illo tempore"....)


Saluti
NemesiAlata27 Maggio 2013, 14:12 #8
Assolutamente sovra-prezzato, chiunque collezioni queste cose (come il sottoscritto) sa perfettamente che il valore di una macchina vintage è anche e SOPRATUTTO nella sua non riproducibilità, cosa che non si puo' certo dire dell'apple I in quanto facilmente ricostruibile in maniera accurata(leggasi con gli stessi identici componenti dell'epoca) per un costo di 50 dollari.
I valori a cui sono arrivati in queste aste sono dettati da altre logiche... non certo di tipo collezionistico.

Un Lisa ad esempio è decisamente più raro.
Meglio ancora un Commodore 65 che e' praticamente introvabile....
maxmax8027 Maggio 2013, 14:33 #9
Originariamente inviato da: simon71
come disse una volta Jobs, un'azienda media già è fortunata se può dire di avere creato un prodotto che ha fatto storia...Apple è fortunata perché di prodotti che hanno fatto la storia ne ha creati 3...Ed è stato buono perché sarebbero anche di più....

Dopo l' Apple / è arrivato l' Apple // che lanciò apple nel firmamento delle aziende milionarie...Il primo computer della mela ad essere distribuito worldwide e primo successo. Poi arrivò il Macintosh e le sue decine di incarnazioni...E, passata la crisi si trasformerà nell' iMac, il computer all in one semitrasparente in plexiglass che rilancerà la nuova Apple dopo il rientro di Jobs...Nel 2001 fu la volta di iPod e nel 2007 di iPhone...Poi ci su anche iPad....

Non so ti basta o hai bisogno di altro? (e parlo di Hardware, tralasciando il software, i servizi come itunes, Apple Store, software di Apple o di terze parti ideato per il Mac sinda "illo tempore"....)


Saluti


tutto quello che vuoi,

ma hai presente cosa ci puoi fare con 671.400 Dollari al posto di comprarti una roba dell' anteguerra che non serve a niente?
demon7727 Maggio 2013, 14:34 #10
Originariamente inviato da: NemesiAlata
Assolutamente sovra-prezzato, chiunque collezioni queste cose (come il sottoscritto) sa perfettamente che il valore di una macchina vintage è anche e SOPRATUTTO nella sua non riproducibilità, cosa che non si puo' certo dire dell'apple I in quanto facilmente ricostruibile in maniera accurata(leggasi con gli stessi identici componenti dell'epoca) per un costo di 50 dollari.
I valori a cui sono arrivati in queste aste sono dettati da altre logiche... non certo di tipo collezionistico.

Un Lisa ad esempio è decisamente più raro.
Meglio ancora un Commodore 65 che e' praticamente introvabile....


Aspetta, non mischiamo carote con le verze..
La questione del facilmente riproducibile non mi quadra molto.. non mi pare assolutamente "facilmente riproducibile" soprattutto nei vari dettagli e numeri di serie.. fare un modello funzionanate equivalente è un discorso, fare un CLONE è tutt'altra questione.
Stai beato che se cerchi di replicare un Apple1 per quanto ti sbatti ti beccano al volo che è un falso.

Il prezzo è questione di tante cose.
Come giustamente hanno detto sopra Apple 1 ha una importanza intrinseca perchè è stato capostipite inconsapevole di una evoluzione che ha cambiato il pianeta per sempre. E' un po' l'inizio di una nuova era.

La sua importanza simbolica sta soprattuto in questo, e negli anni il valore resterà tale.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^