Upgrade per Viginia Tech G5 cluster

Upgrade per Viginia Tech G5 cluster

Il cluster Virginia Tech G5 sarà aggiornato con sistemi Xserve non ancora presenti sull' Apple Store. I nuovi Xserve saranno disponibili per il pubblico nel mese di gennaio?

di Andrea Bai pubblicata il , alle 12:26 nel canale Apple
Apple
 

Il cluster Virginia Tech G5 è stato aggiornato con nodi Xserve da 2,3GHz grazie ad un'offerta esclusiva da parte di Apple Computer. Questo aggiornamento è già il secondo effettuato in meno di un anno: nel mese di gennaio (tre mesi dopo l'installazione) il cluster, originariamente composto da sistemi Power Mac G5 è stato aggiornato con sistemi dual 2GHz Xserve per via della necessità di RAM ECC.

I nuovi sistemi Xserve 2.3GHz sono iniziati ad arrivare attorno alla metà del mese di giugno. Le unità sono identiche a quelle da sostituire, eccezion fatta, ovviamente, per i processori che operano ad una frequenza di 2,3GHz.

Interessante notare che sul web site di Apple non v'è menzione di sistemi Xserve operanti ad una frequenza superiore ai 2GHz. I modelli consegnati sono quindi esclusivi e non attualmente disponibili per il pubblico.

Ciò potrebbe delineare all'orizzonte un upgrade della linea Xserve da parte di Apple, dal momento che anche COLSA, proprietaria del cluster MACH5, ha indicato che sta aspettando il primo update dei 1566 nodi per il mese di Gennaio. Considerando poi che i modelli Xserve attualmente sul mercato sono stati proposti nel mese di Gennaio 2004, l'ipotesi risulta abbastanza verosimile.

Fonte: Appleinsider

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mad Penguin29 Settembre 2004, 12:43 #1
mamma mia ma come mai tutto d'un colpo s'è cominciato a parlare cosi tanto di Apple???

tempo addietro nelle news non veniva quasi mai presa in considerazione...

che stia cambiando qualcosa?

Scusate per l'OT
Maikid29 Settembre 2004, 15:38 #2
Mi sa che qualcuno della redazione si è comprato un portatile mac e forse ha scoperto il fantastico mondo apple.
Del resto apple è da un pò che sforna innovazioni e prodotti meravigliosi.... sarebbe assurdo non parlarne.
Cacicia29 Settembre 2004, 16:08 #3
Originariamente inviato da Mad Penguin
che stia cambiando qualcosa?


Si spera in meglio
DioBrando29 Settembre 2004, 16:32 #4
Originariamente inviato da Maikid
Mi sa che qualcuno della redazione si è comprato un portatile mac e forse ha scoperto il fantastico mondo apple.
Del resto apple è da un pò che sforna innovazioni e prodotti meravigliosi.... sarebbe assurdo non parlarne.


Molto + semplicemente, facendo una semplice constatazione sulle quote in possesso da Apple, hanno visto che lo share di mercato si avvicina di molto a quella occupata da linux e dato che la sezione Linux, OS alternativi ecc c'era già, si è optato anche per una dedicata anche alla Mela.

Una decisione penso giusta
avvelenato29 Settembre 2004, 17:03 #5
secondo me è merito di Apple, che dopo aver toccato davvero il fondo negli anni passati, si è riscoperta e sta tirando fuori prodotti davvero validi e concorrenziali.
Cacicia29 Settembre 2004, 17:47 #6
Mentre in Virginia continuano a giocherellare con il cluster di G5 la IBM ci tiene a precisare che attualemtne detiene la leadership nel mondo dei supercomputer:
http://www-1.ibm.com/press/PressSer...;STATUS=publish

E parlando del mostro-prototype Blue Gene/L (attualmente al 4° nella top500) MacBidouille afferma che: "It is a supercomputer, which is gradually assembled by module. According to Signal 500, it is fourth. But IBM has just announced that henceforth Blue Gene/L had a capacity of calculation of 36.01 TFlops, exceeding the first supercomputer of the world, Earth Simulator which makes "only" 35,86 TFlops.
Beyond the figures, it is a combat without mercy which the manufacturers deliver to have the palm of the power. Let us retain just that the most powerful calculator of the world has processors Power PC, like our Mac.
"

Impressionanti anche questi dati:
[list]Other key indicators of IBM supercomputing leadership:
IBM has 224 supercomputer systems installed, most of any vendors (44.8 bore of the list are IBM systems)
IBM has most installed computing power with over 407 Teraflops. (50 bore of the total power one the list belongs to IBM)
IBM has the most supercomputers in the Top10 (3)
IBM has the most supercomputers in the Top20 (10)
IBM has the most supercomputers in the Top100 (68)
IBM has the most Linux clusters one the TOP500 List (150)
[/list]
dragunov29 Settembre 2004, 21:15 #7
1600 nodi, eccezzionale!
Ocimin29 Settembre 2004, 22:53 #8
Da tener presente anche i costi.
Dal video che si può vedere qui http://www.apple.com/it/hardware/video/virginiatech/ (anche se si riferisce alla prima versione del cluster), i costi per teraflops sono abbondantemente inferiori ai concorrenti. Circa 0,5 milioni di dollari del cluster Apple contro i circa 16 e circa 20 milioni di euro rispettivamente del Los Alamos Lab e dell'Earth Simulator. Per le nuove versioni non ho dati precisi, ma ipotizzo che il divario sia comunque considerevole.

Ocimin
audioban30 Settembre 2004, 12:47 #9
mamma mia ma come mai tutto d'un colpo s'è cominciato a parlare cosi tanto di Apple???

tempo addietro nelle news non veniva quasi mai presa in considerazione...

che stia cambiando qualcosa?

Sarà che c'è più audience da quando si parla anche di apple.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^