Un iPod nano per combattere l'AIDS

Un iPod nano per combattere l'AIDS

La compagnia di Cupertino lancia oggi un nuovo modello di iPod i cui proventi andranno in parte al Fondo Globale per la lotta contro l'AIDS

di pubblicata il , alle 16:49 nel canale Apple
iPodApple
 

Apple Computer ha presentato nella giornata odierna il lettore iPod nano (PRODUCT) RED Special Edition. Si tratta del risultato di un progetto portato avanti dal leader degli U2, Bono e da Bobby Shriver per coinvolgere le aziende nella lotta contro l’AIDS in Africa, invitando le aziende più iconiche al mondo a realizzare prodotti con brand distintivi.

Una parte dei profitti derivanti dalla vendita di questi prodotti va direttamente al Fondo Globale per sovvenzionare programmi per donne e bambini affetti da HIV/AIDS in Africa. L’ iPod nano (PRODUCT) RED ha un case di alluminio anodizzato in colore rosso ed è caratterizzato dalle medesime specifiche e funzionalità della nuova serie di lettori iPod nano, presentata a San Francisco nel corso del mese passato.

Apple contribuirà al Fondo Globale con $10 per la vendita di ciascun iPod nano (PRODUCT) RED per aiutare a combattere HIV/AIDS in Africa. Dal prossimo mese, Apple offrirà inoltre una carta musicale iTunes® (PRODUCT) RED da $25 disponibile presso i negozi Apple Store e Online store.

“Siamo estasiati dal fatto che Apple stia dando ai propri clienti la possibilità di scegliere di comprare un iPod nano rosso e quindi di aiutare donne e bambini affetti da HIV/AIDS in Africa,” ha affermato Bono, co-fondatore di (RED). “E’ meraviglioso vedere questo livello incredibile di impegno da parte di aziende che hanno la voglia di prestare la propria creatività alla lotta contro l’AIDS in Africa, la più grave crisi sanitaria negli ultimi 600 anni.”

Il Fondo Globale per Combattere l’ AIDS, la Tubercolosi e la Malaria è stato fondato nel 2002, con l’aiuto dei leader mondiali e il segretario generale dell’ONU Kofi Annan, per aumentare in modo sostanziale le risorse per combattere tre delle malattie più devastanti al mondo e per indirizzare queste risorse in aree di maggiore bisogno, supportando strategie basate su esigenze e obiettivi locali. Ad oggi, il Fondo Globale ha impegnato $5.2 miliardi (US) per oltre 363 programmi in 131 paesi. Per ulteriori informazioni su (RED), visitate www.joinred.com.

“Ora i clienti possono comprare il miglior lettore di musica digitale al mondo e, allo stesso tempo, fare qualcosa per aiutare il mondo,” ha affermato Steve Jobs, CEO di Apple. “Siamo onorati di lavorare con Bono, (RED) e questo team per contribuire ad un’iniziativa dal valore immenso e per aiutare a cambiare il modo in cui le persone pensano all’AIDS in Africa.”

Il nuovi iPod nano (PRODUCT) RED Special Edition è disponibile a livello mondiale nel taglio 4GB presso Apple Store online e presso i negozi Apple Store a un prezzo Apple Store di €199 (iva inclusa). La carta musicale iTunes (PRODUCT) RED sarà disponibile attraverso Apple Store online il prossimo mese al prezzo Apple Store di €25 (iva inclusa).

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

46 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tarek13 Ottobre 2006, 16:55 #1
avranno fatto i loro conti...tra il ritorno in pubblicità e lo scaricaggio dal loro store non faranno che guadagnare ancora una volta..Se la gente vuole fare beneficenza ha già mille strade. Certo che se poi uno si sente a posto in coscienza perchè ha l'ipod rosso allora...
Dias13 Ottobre 2006, 16:59 #2
Considerando che su ogni iPod guadagnano 50% del prezzo, non vanno di certo in perdita, guadagnano un po' meno (a meno che il resto non se lo intasca Bono ).

Piuttosto, come mai solo da 4Gb? Nano Rosso è quello che aspettavo sin dalla sua uscita per rimpiazzare il mio vecchio iPod 2G, e ora mi tirano fuori la versione da 4Gb. Mi tocca decidere tra il Rosso e il Nero da 8Gb.
ally13 Ottobre 2006, 17:06 #3
...e questa vicenda come è andata a finire?...

...ciao...
rutto13 Ottobre 2006, 17:09 #4
beh, è pure carino però 4GB son puuuchi!
Scat13 Ottobre 2006, 17:19 #5
...meglio di niente no? Se un'azienda si muove in questa direzione credo che sia giusto guardare ai risultati positivi per la causa benefica e non al ritorno economico che possa avere sull'affare. O vi devo dire io che le società si costituiscono per fare soldi e non beneficienza...
Ogni iniziativa economica nel campo della beneficienza che riesca a creare un mercato credo sia solo da elogiare e se possibile imitare...
ayrtonoc13 Ottobre 2006, 17:28 #6
Ben 10$ ?? Ridicoli!
NeroCupo13 Ottobre 2006, 17:29 #7
Non ci credo più alle favole.
Le Scienze, autorevole rivista nota a tutti, ha riportato che l'87% (OTTANTASETTEPERCENTO) degli introiti del biennio 2002/2003 della FAO sono stati spesi per I SOLI STIPENDI DEL PERSONALE.
Adesso mi spiegate quanti $$$ arrivano a chi di dovere e quanti invece vengono 'magnati'.
MasterGuru13 Ottobre 2006, 17:32 #8
Apple contribuirà al Fondo Globale con $10 per la vendita di ciascun iPod nano (PRODUCT) RED

10$ non sono niente...l'ipod nano parte da 149€...potevano sforzarsi di più
Manwë13 Ottobre 2006, 17:33 #9
Io so che tutti i soldi dati alla ricerca attraverso iniziative di questo genere in realtà vanno alle case farmaceutiche per la diffusione di medicinali inutili per finte malattie.
Flash_Stunner13 Ottobre 2006, 17:45 #10
appunto le persone che sono sensibili alle problematiche mondiali si danno molto più da fare.certo è che questo registro critico nei confronti di quest'iniziativa è quantomai futile.quet'iniziativa va a toccare un target diverso, osrei definire coloro che non gli interessa una problematica di questo tipo ma che vuole un ipod di un colore inedito poi se 10$ vanno alla lotta contro l'aids poco importa.
Quello che mi dispiace è questo dare contro per partito preso. Prima di aprire bocca senza spirito di critica positivo vediamo di comprendere in un quadro più ampio.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^