TSMC inizia la produzione di chip A8 quad-core per Apple: Samsung tagliata fuori?

TSMC inizia la produzione di chip A8 quad-core per Apple: Samsung tagliata fuori?

Secondo nuove voci che circolano in Taiwan, sarà probabilmente TSMC l'unico produttore di chip A8, gli stessi che andranno ad integrarsi in tutta la nuova line-up di dispositivi mobile di Apple. Il chip potrebbe contenere, secondo le indiscrezioni, una CPU quad-core

di Nino Grasso pubblicata il , alle 16:01 nel canale Apple
SamsungApple
 

È un'indiscrezione che si ripete ormai da alcuni anni, per l'esattezza da quando Apple ed il compianto Steve Jobs promettevano una battaglia "termonucleare" contro Android, prendendo di mira anche i produttori di maggior successo. Nello specifico parliamo di Samsung, contemporaneamente produttore di molteplici componenti di iPhone ed iPad.

iPad mini

Apple vorrebbe annullare gli accordi con Samsung per la fornitura delle componenti necessarie per i propri dispositivi mobile ed in parte lo ha fatto: iPhone ed iPad, infatti, non utilizzano più display del concorrente sudcoreano, così come altri componenti di minore rilievo. Il gigante di Cupertino, tuttavia, non riesce ad affrontare la spinosa - e più delicata - questione relativa ai SoC.

Nonostante sia discusso da tempo l'annullamento degli accordi di produzione sui SoC per mobile a vantaggio di TSMC, è ancora Samsung a produrre A7 a 64-bit. La situazione potrebbe cambiare per A8, almeno in base alle nuove indiscrezioni trapelate dal Commercial Times di Taipei: TSMC, secondo le voci, avrebbe iniziato la produzione di chip A8 per i prossimi iPhone.

Secondo la pubblicazione, si tratterebbe di un SoC sviluppato a 20nm con CPU quad-core. La stessa TSMC si occuperà di ulteriori chip presenti nello smartphone, come tutta la parte logica per le funzionalità di risparmio energetico. I dispositivi sono attesi, come da regola ormai consolidata, per il terzo trimestre del 2014.

Al momento sembra difficile capire quanto in realtà Samsung sia coinvolta nella produzione di A8, o se gli accordi siano stati del tutto cancellati fra le due società concorrenti. TSMC si è rifiutata di commentare sulle voci che hanno permesso al titolo azionario della società taiwanese di crescere del 2,33% negli ultimi giorni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AQ7206 Marzo 2014, 18:20 #1
Da utilizzatore di Galaxy spero di si. Adesso Samsung è costretta ad utilizzare Snapdragon perchè non riesce ad esaudire il proprio fabbisogno, dopo vedremo i galaxy con i top Exynos!
Unrealizer06 Marzo 2014, 18:37 #2
Originariamente inviato da: AQ72
Da utilizzatore di Galaxy spero di si. Adesso Samsung è costretta ad utilizzare Snapdragon perchè non riesce ad esaudire il proprio fabbisogno, dopo vedremo i galaxy con i top Exynos!


Se non sbaglio usavano gli Snapdragon perché questi ultimi supportavano LTE, a differenza degli Exynos... almeno questo è quanto ho letto ai tempi dell'S3; la situazione adesso è cambiata?
nickmot07 Marzo 2014, 08:58 #3
Originariamente inviato da: Unrealizer
Se non sbaglio usavano gli Snapdragon perché questi ultimi supportavano LTE, a differenza degli Exynos... almeno questo è quanto ho letto ai tempi dell'S3; la situazione adesso è cambiata?


Che io sappia è più o meno così, anche gli exynos hanno un modulo LTE, ma non hanno un modulo radio che supporti tutte le frequenze worldwide.
Piuttosto che fare n modelli diversi per le varie aree fanno prima a prendere un SoC bello e pronto.
AQ7207 Marzo 2014, 09:35 #4
Originariamente inviato da: Unrealizer
Se non sbaglio usavano gli Snapdragon perché questi ultimi supportavano LTE, a differenza degli Exynos... almeno questo è quanto ho letto ai tempi dell'S3; la situazione adesso è cambiata?

L'S3 con LTE montava Exynos, Situazione diversa con S4, Snapdragon con LTE integrato ed Exynos no. Ma credo per poca voglia di sbattimento in quanto non sarebbero riusciti a produrre abbastanza processori visto che le fab erano impegnate con i processori per Apple. Avere gli 8 core degli Exynos sarebbe un bel passo in avanti soprattutto se, come parrebbe, il risparmio energetico viene sfruttato a dovere. La potenza ormai è + che sufficiente da un po' di tempo.
Unrealizer07 Marzo 2014, 10:59 #5
Originariamente inviato da: nickmot
Che io sappia è più o meno così, anche gli exynos hanno un modulo LTE, ma non hanno un modulo radio che supporti tutte le frequenze worldwide.
Piuttosto che fare n modelli diversi per le varie aree fanno prima a prendere un SoC bello e pronto.


In effetti ha senso... thanks

Originariamente inviato da: AQ72
L'S3 con LTE montava Exynos, Situazione diversa con S4, Snapdragon con LTE integrato ed Exynos no. Ma credo per poca voglia di sbattimento in quanto non sarebbero riusciti a produrre abbastanza processori visto che le fab erano impegnate con i processori per Apple. Avere gli 8 core degli Exynos sarebbe un bel passo in avanti soprattutto se, come parrebbe, il risparmio energetico viene sfruttato a dovere. La potenza ormai è + che sufficiente da un po' di tempo.


Mah, sono comunque dubbioso sulla necessità di tutti questi core... domanda per qualche dev android: l'SDK quanto "incoraggia" all'uso di funzioni asincrone? è banale/esiste una versione asincrona delle API più importanti?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^