TSMC e SoC Apple: a 20 nanometri e dal 2014?

TSMC e SoC Apple: a 20 nanometri e dal 2014?

Ancora indiscrezioni secondo le quali Apple si affiderà alla fonderia taiwanese per la realizzazione dei propri SoC una volta che il contratto con Samsung giungerà a scadenza. Probabilmente i primi frutti dell'accordo saranno a 20 nanometri, a partire dal prossimo anno

di pubblicata il , alle 08:01 nel canale Apple
SamsungApple
 

Giungono dall'oriente nuove voci di corridoio riguardanti la possibilità che la fonderia taiwanese TSMC diventi il partner principale di Apple per la produzione dei futuri processori che andranno ad equipaggiare le soluzioni iPhone ed iPad nel corso del 2014.

Le indiscrezion, riprese dal blog giapponese Macotakara, sono state riportate dal quotidiano taiwanese Economic Daily News il quale afferma che la Mela ha intenzione di utilizzare le soluzioni a 20 nanometri di TSMC una volta che il contratto di produzione con Samsung giungerà alla sua naturale scadenza.

Le indicazioni parlano di un chip "A7" che verrà utilizzato per la produzione di iPhone 6, il prossimo anno. Nel caso ciò dovesse trovare riscontro nei fatti, potrebbe significare che il presunto iPhone 5S previsto per il debutto nell'anno in corso non sarà equipaggiato con una evoluzione generazionale del SoC di Apple ma semplicemente con una versione intermedia di transizione.

Tuttavia lo stesso quotidiano taiwanese afferma che potrebbe esservi qualche imprecisione sul branding del chip, e che la soluzione a 20 nanometri del SoC Apple potrebbe in realtà assumere il nome di A8 se non addirittura un branding completamente nuovo.

Gli executive di TSMC ripongono molte speranze nel processo produttivo a 20 nanometri, con lo stesso CEO Morris Chang che si è lasciato andare a qualche previsione piuttosto ottimistica affermando che i chip a 20 nanometri, il cui debutto è programmato proprio per il 2014, supereranno nel corso dei primi due anni di vendita gli attuali chip a 28 nanometri. Una convinzione che ha aiutato ad alimentare le speculazioni secondo le quali dal prossimo anno potrebbe essere proprio Apple a sostenere una gran parte delle vendite di TSMC.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^