Trimestrale Apple, un quarto trimestre da record: su i servizi, giù iPhone

Trimestrale Apple, un quarto trimestre da record: su i servizi, giù iPhone

64 miliardi di dollari di fatturato, e un utile per azione d 3,03 dollari: sono i numeri del quarto trimestre da record di Apple. Grazie ai servizi e agli indossabili, con iPhone che invece continua a calare

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Apple
Apple
 

Nel corso della serata di ieri Apple ha annunciato i risultati del quarto trimestre fiscale del 2019, che si è concluso lo scorso 28 settembre. La società registra un fatturato trimestrale di 64 miliardi di dollari, in crescita del 2% rispetto ad un anno fa, e un utile trimestrale per azione diluita di 3,03 dollari, in crescita del 4%. Le vendite internazionali (cioè al di fuori degli USA) costituiscono il 60% del fatturato trimestrale.

"Portiamo a termine un anno fiscale rivoluzionario, con il nostro quarto trimestre più alto di sempre, alimentato da una crescita dei servizi, degli indossabili e di iPad. Con i clienti e le recensioni che si entusiasmano per la nuova generazione di iPhone, il debutto delle nuove AirPod Pro con cancellazione del rumore, l'anticipato arrivo di Apple TV+ e la miglior lineup di sempre per prodotti e servizi, siamo molto ottimisti per ciò che il trimestre delle festività ha in serbo" ha commentato Tim Cook, CEO di Apple.

I risultati trimestrali della Mela, osservati più da vicino, mostrano come il business dei servizi (che comprende Apple Pay, Apple Music, Apple Arcade e via discorrendo) arriva a generare un fatturato di 12,5 miliardi di dollari, con una crescita del 18% rispetto allo stesso trimestre di un anno fa. Gli indossabili (che comprendono Apple Watch ed AirPod, ma anche altri accessori) arrivano a 6,52 miliardi di dollari di fatturato con una crescita del 54%, mentre il business di iPad cresce del 16% arrivando a 4,65 miliardi di dollari.

Continua però il calo di iPhone, che passa dai 36,75 miliardi di dollari dello stesso trimestre di un anno fa agli attuali 33,36 miliardi di dollari del trimestre appena terminato, con una flessione del 10% circa. In calo anche il giro d'affari che riguarda i sistemi: i dispositivi Mac totalizzano un fatturato di 6,99 miliardi di dollari, con una flessione del 4,8%.

Dal punto di vista geografico Apple registra una crescita sostanziale nel suo mercato interno, quello Statunitense, con un +6% e un fatturato di 29,32 miliardi di dollari. Stabile la Cina e la regione Asia-Pacific, mentre in leggero calo sono Giappone e Europa.

"Le nostre solide prestazioni hanno guidato un utile per azione record nel quarto trimestre di 3,03 dollari, e un flusso di cassa operativo anch'esso record per il quarto trimestre i 19,9 miliardi di dollari. Abbiamo restituito oltre 21 miliardi di dollari agli azionisti, compresi 18 milioni di dollari di riacquisto azionario e 3,5 miliardi in dividendi, continuando nel nostro cammino di raggiungere una posizione liquida neutra nel corso del tempo" ha dichiarato Luca Maestri, CFO di Apple.

Per il primo trimestre fiscale 2020, che fa riferimento all'ultimo trimestre solare 2019, Apple prevede un fatturato tra gli 85,5 e gli 89,5 miliardi di dollari, con un margine lordo compreso tra il 37,5% e il 38,5%: a titolo di confronto durante il primo trimestre fiscale 2019 (e cioè la passata stagione delle vendite natalizie e di fine anno) Apple raccolse 84,3 miliardi di dollari con un margine lordo del 37,9%.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
al13531 Ottobre 2019, 10:09 #1
normale, la gente ha meno soldi e gli iphone non sono proprio a buon mercato.
dire che la flessione non è neanche tanta. forse prossima generazione caleranno qualcosa anche loro.
RaZoR9331 Ottobre 2019, 10:24 #2
Veramente mi aspetterei un ritorno alla crescita di iphone per la prossima generazione, considerando il cambio di design dopo 3 anni e il 5G ( che sarà relativamente poco utile, ma che certamente é efficace per il marketing).
Il mercato é semplicemente saturo in generale.
recoil31 Ottobre 2019, 10:25 #3
mica male i servizi considerando che TV+ e Arcade non fanno parte del trimestre
la TV in realtà peserà poco anche nei prossimi perché il grosso dell'utenza l'avrà gratis per un anno con l'acquisto di un dispositivo Apple, mentre il periodo di prova di Arcade dura un mese quindi nel prossimo trimestre inizierà ad esserci anche quello

penso che il 5G una mano la darà per i prossimi 2 anni, poi immagino che iPhone continuerà a calare come vendite semplicemente perché la gente al posto di cambiarlo ogni 2 anni si sposterà su cicli di 3 o 4, ma se salgono con i servizi probabilmente riescono a compensare

tante volte anche io ho criticato la Apple di Cook, però con questi numeri mi sento di dire che il suo lavoro lo fa bene...
HwWizzard31 Ottobre 2019, 10:39 #4
Articolo scritto male da chi ha poca dimestichezza con il business.
Il calo di unita vendute di iPhone mi pare fisiologico e anche programmato nel momento che siamo passati da 800$ a 1300$, ma da quando esiste il business l'importante sono i ricavi.... non dimentichiamoci c he tutti gli altri competitor messi assieme e non generano il margine che genera Apple sugli smartphone. Invece puntano tutto sui servizi dove il margine è elevato e gli investimenti minori.
La cosa che però più mi salta all'occhio è che anche a 1300$ guadagnano meno in proporzione rispetto a quando li vendevano a 800$ perché ai tempi avevano un GM stabile attorno al 40% mentre adesso siamo sul 37% con i servizi, quindi su iPhone guadagnano molto meno.
Non ho visto il report nel dettaglio quindi ancora non mi spiego la flessione del GM.
Francesco Iolo31 Ottobre 2019, 11:54 #5
E' normale che le vendite di iphone siano in calo, daltronde se supportano ancora cellulari di 5 anni fa e che funzionano perfettamente le persone non sono molto stimolate al cambio.
oatmeal31 Ottobre 2019, 12:16 #6
I numeri dei wearable cominciano ad essere davvero importanti e sono gli unici devices ad essere stati pensati e creati sotto l’era Cook. I soldi li sa fare, da sempre, come da sempre manca di qualunque tipo di fascino che aveva Jobs
Alfhw31 Ottobre 2019, 12:24 #7
Le vendite di iPhone sono in calo perché ormai anche Apple ha "sparato tutte le cartucce" di novità. Prima la gente comprava un nuovo iPhone per avere uno schermo con più risoluzione e una scocca cool in vetro e metallo (iPhone 4), per avere uno schermo più grande (iphone 5), per avere uno schermo ancora più grande (iphone 6 e 6+), per avere più ram e fotocamere a maggior risoluzione (6s, 7), per avere lo schermo amoled, il FaceID e cornici ridotte (iPhone X). Ovviamente sempre con l'aggiunta di cpu, fotocamere sempre migliori e altri dettagli (impermeabilità, ricarica wireless, più memoria di storage etc.).
Ormai però le novità non ci sono più. IPhone 11 è simile all'Xs che è simile all'X. Anche il solito miglioramento di cpu e fotocamera è sempre meno apprezzabile perché già l'X è velocissimo, con l'11 forse una pagina web si carica in mezzo decimo di secondo di meno?
Poi anche l'impennata di prezzi dall'X non aiuta.

Stesso discorso vale per gli Android. Il prossimo boom di vendite ci sarà quando gli smartphone pieghevoli diventeranno affidabili con prezzi più umani.
Bluknigth31 Ottobre 2019, 12:29 #8
Il numero di IPhone venduti lo scorso anno é stato condizionato non poco da due fattori:
L’estensione del supporto a IPhone 5S e il caso batterie che ha permesso di cambiare le stesse a 29€

Inoltre iOS 12 è stata una release che ha migliorato le performance invece di ridurle.

La scarsa disponibilità del mese di settembre dei nuovi modelli non ha permesso di colmare il pregresso.

Ma quest’anno gli 11 stanno facendo il botto
AlexSwitch31 Ottobre 2019, 13:16 #9
Io segnalo invece che anche per questo trimestre il settore Macintosh ha perso ancora terreno sfiorando un -5%!!
Sicuramente una parte di mercato è stata cannibalizzata dagli iPad Pro da 11" e 12", però i nuovi modelli lanciati nel 2019 non hanno fatto rialzare la curva...
Caro Cook non sarebbe ora di limare i prezzi anche per i Macintosh soprattutto per le opzioni?
d4n131 Ottobre 2019, 13:26 #10
E' una questione fisiologica che il guadagno derivi dai servizi piuttosto che dai prodotti.
Questo vale per microsoft come vale per google. La fetta più grossa di mercato sono i servizi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^