Touch Bar vietata in alcuni stati USA per gli esami da avvocato

Touch Bar vietata in alcuni stati USA per gli esami da avvocato

La funzione dovrà essere disabilitata prima dell'avvio del test. Il rischio è che la funzionalità possa essere usata per imbrogliare durante l'esame, sfruttandola per mostrare risposte ai quesiti

di Andrea Bai pubblicata il , alle 11:31 nel canale Apple
Apple
 

Curiosa vicenda negli Stati Uniti che vede protagonisti i recenti portatili MacBook Pro 2016 con Touch Bar: gli aspiranti avvocati che vogliono partecipare agli esami di stato del mese di febbraio in Carolina del Nord dovranno infatti disabilitare la Touch Bar prima dell'inizio della prova.

Saranno i supervisori dell'esame a verificare l'osservanza della regola. La Touch Bar può essere disattivata dalla sezione "Tastiera" nelle preferenze di sistema, facendo sì che venga mostrata solamente la control strip estesa.

La decisione è stata presa dal Board of Law Examiner, senza tuttavia spiegare a fondo la motivazione. E' però lecito ipotizzare che si tratti di una misura volta ad evitare che i candidati possano cercare di imbrogliare durante il test: la Touch Bar è pensata per mostrare comandi contestuali e un programmatore potrebbe comunque trovare il modo di scrivere un software capace di mostrare le risposte alle domande del test. Già in passato è stata dimostrata la possibilità di far girare un gioco come Doom sulla Touch Bar, seppur a scopo puramente dimostrativo.

Quanto avvenuto in Carolina del Nord si sta rapidamente diffondendo anche in altri stati USA. In California è stato addirittura vietato l'uso del Mac Book Pro negli esami di febbraio, poiché integra "determinate caratteristiche" che lo rendono problematico per l'amministrazione del test.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ilbarabba31 Gennaio 2017, 11:43 #1
Il marketing si sta spingendo a livelli che personalmente non immaginavo.
floc31 Gennaio 2017, 12:05 #2
cosi' e' ridicola, leggendo la fonte si capisce un po' meglio

"This is a notice for all applicants who will be using their laptop at the February 2017 North Carolina Bar Examination. If you are planning to use the newest version of the Mac Book Pro with Touch Bar, you will be required to disable the Touch Bar feature prior to entry into the Bar Examination Site."

quindi essendo un test telematico hanno paura che qualcuno la usi come secondo schermo x le risposte. La cosa resta ridicola comunque a mio avviso, ma un filo meno rispetto a come sembra

Personaggio31 Gennaio 2017, 16:33 #3
In Italia non si fanno questi problemi, si fa ancora con carta e penna
Zenida31 Gennaio 2017, 21:21 #4
Beh certo... disabiliti la touchbar e poi hai comunque un dispositivo tra le mani che può fare potenzialmente di tutto durante un test.

Ma perchè non forniscono loro delle macchine "blindate" che non possono uscire fuori dal "recinto"?
Tipo gli ATM bancari o i distributori automatici di carburante. Sono dei PC a tutti gli effetti su cui non è possibile fare altro.

Però ammetto di essere ignorante riguardo la modalità di questo test, quindi, può essere che sia tutto perfettamente tranquillo anche con il PC da casa.
benderchetioffender31 Gennaio 2017, 23:44 #5
Originariamente inviato da: Zenida
Beh certo... disabiliti la touchbar e poi hai comunque un dispositivo tra le mani che può fare potenzialmente di tutto durante un test.

Ma perchè non forniscono loro delle macchine "blindate" che non possono uscire fuori dal "recinto"?
Tipo gli ATM bancari o i distributori automatici di carburante. Sono dei PC a tutti gli effetti su cui non è possibile fare altro.

Però ammetto di essere ignorante riguardo la modalità di questo test, quindi, può essere che sia tutto perfettamente tranquillo anche con il PC da casa.


in effetti non ci avevo mai pensato, ma per "risparmiare" nei test pubblici, si potrebbe creare una specie di live di linux con dentro il test: si possono usare le chiavi md5 per controllare la coerenza con il test somministrato, nessuno deve installare nulla e puo usare il suo portatile e una pennetta usb
floc01 Febbraio 2017, 01:17 #6
boot via rete direttamente, da noi in uni si faceva cosi'
Personaggio01 Febbraio 2017, 09:49 #7
negli uso spessissimo si usano test on-line con il proprio pc, da casa, anche per l'esame di stato per permettere la professione.
Le domande a risposta multipla appaiono una alla volta, e hai pochi sec, tipo 10 o meno per rispondere. poi usano vari metodi come impossibile uscire dallo schermo intero, il focus non può passare ad un'altra applicazione ecc ecc. MA poi sicuramente se bari e ti beccano capace che vai in galera per 20'anni.
Zenida02 Febbraio 2017, 22:51 #8
Originariamente inviato da: Personaggio
....se bari...


Ma perchè lasciare il "Se". Voglio dire, la tecnologia ci permette di fare cose meravigliose. Come suggeriva qualcuno, delle distro live di linux prefabbricate per fare il test. E come suggerisce un altro utente, non c'è neanche bisogno della chiavetta se la propria macchina permette il boot da rete.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^