Tim Cook: nel 2017 ha guadagnato più di 100 milioni di dollari

Tim Cook: nel 2017 ha guadagnato più di 100 milioni di dollari

Il 2017 è stato un anno d'oro per Apple e per il suo amministratore delegato, Tim Cook. Il CEO dell'azienda di Cupertino ha ottenuto un aumento del proprio stipendio pari al 47% rispetto allo scorso anno.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 19:01 nel canale Apple
Apple
 

Tim Cook ha ricevuto nel 2017 uno stipendio pari a 102 milioni di dollari tra stipendio vero e proprio e bonus accessori. Un anno d'oro per il CEO di una delle più importanti aziende al mondo che ha visto aumentare nell'anno appena concluso del 47% il proprio stipendio, portando a casa una cifra da capogiro. Il resoconto arriva dalla situazione reddituale che l'azienda di Cupertino presenta alla SEC, ossia la Consob americana, e dove è possibile carpire tutte le voci di guadagno in chiaro.

Ecco che nel corso del 2017, Tim Cook, ha guadagnato ben 3.06 milioni di dollari come stipendio da CEO che in qualche modo risulta pari a quanto aveva fatto durante i 12 mesi del 2016. A differenziare le entrate del capo di Apple ci hanno pensato gli incentivi non equity che in questo 2017 sono aumentati raggiungendo i 9.33 milioni di dollari (nel 2016 erano "solo" 5.37 milioni) oltre agli 89 milioni di dollari che riguardano il premio azionario. Ecco che conti alla mano, il CEO di Apple, Tim Cook, intasca circa 12.8 milioni di dollari per il 2017 che risultano decisamente maggiori degli 8.7 milioni di dollari presi durante lo scorso 2016.

E' palese come il tutto sia dipeso dall'aumento delle vendite totalizzate da Apple nel corso di questo anno con la presentazione del nuovo iPhone X e degli altri iPad Pro e Mac. Il fatturato dell'azienda alla fine del quarto trimestre aveva raggiunto sui ricavi un totale di oltre 52.6 miliardi di dollari, in crescita rispetto alla stesso periodo dello scorso anno del 12% con utili per azione a 2.07 dollari ossia un +24%.

Interessante scoprire, sempre dal documento presentato da Apple alla SEC, le spese sostenute dal CEO. In tal caso si leggono ad esempio quelle sulla sicurezza personale per un totale di 224 mila dollari. Proprio su questo argomento Tim Cook ha speso 93 mila dollari per utilizzare un jet privato, autorizzato dal consiglio di amministrazione dell'azienda "per la sicurezza e l'efficienza negli spostamenti e dunque anche per la natura altamente visibile del ruolo di CEO di Tim Cook".

Dal documento si scopre anche come lo "stipendio" del CEO di Apple, Tim Cook, sia addirittura più basso rispetto a quello dato alla dirigenza del management di Cupertino. In questo caso Luca Maestri che ricopre il ruolo di CFO ma anche Angela Ahrendts responsabile degli Store, Jhony Srouji che è VP alle tecnologie hardware o Dan Riccio VP dell'ingegneria hardware hanno ricevuto un compenso annuale di 24.1 milioni di dollari ognuno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

39 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
maxsy02 Gennaio 2018, 19:55 #1
azz... un bel +47%. notevole!
meno male che produrre gli iphone costa un sacco (componenti, r&D, assemblaggio, ecc ecc ecc) sennò chissà di che percentuale stavamo parlando
Link ad immagine (click per visualizzarla)


p.s: ...già, non è il CEO di una onlus e si vede
imayoda02 Gennaio 2018, 19:57 #2
moralmente inqualificabili in un mondo in cui la fame uccide i pezzenti
airis02 Gennaio 2018, 21:18 #3
Busone !
marchigiano02 Gennaio 2018, 21:40 #4
facessi io 45 miliardi di utili chiederei molto di più di stipendio
samsamsam02 Gennaio 2018, 21:43 #5
Non mi sembrano nemmeno tanti visto che Mayweather li ha guadagnati in un solo incontro..
paranoic02 Gennaio 2018, 22:04 #6
Originariamente inviato da: maxsy
azz... un bel +47%. notevole!
meno male che produrre gli iphone costa un sacco (componenti, r&D, assemblaggio, ecc ecc ecc) sennò chissà di che percentuale stavamo parlando
Link ad immagine (click per visualizzarla)


p.s: ...già, non è il CEO di una onlus e si vede


Stando agli articoli letti in giro...un iphone costa intorno ai 300/400 euro, e parlo di iphone x...ivi inclusi cvariabili e fissi, tra cui produzione, marketing, logistica...viene venduto in negozi monomarca, a 1200 euro...hanno un ricarico del 300% su singola unità...orca miseria...

Beh come CEO ha anche molte responsabilità di ordine giuridico...per un prodotto poco differenziato e rivolto tramite a determinate politiche di marketing ad uno specifico gruppo di utenti...ovvero agli entusiast ed anche a quelli che vogliono differenziarsi per il potere d'acquisto...

Alle volte gli CEO di spa quotate sono anche nel direttivo di ONLUS...ci sarebbe da valutare qualche leggero conflitto di interessi...ma si sà...quando si guadagnano quelle cifre...tutto è autorizzato...e piaci a tutti....sei un deux ex machine....quindi puoi scegliere i posti da occupare e quando occuparli...

A quelle altitudini l'aria è colma di ossigeno e ci vuole una capacità polmonare di diversi litri...

Ad ogni modo...beato lui...
paranoic02 Gennaio 2018, 22:06 #7
Originariamente inviato da: marchigiano
facessi io 45 miliardi di utili chiederei molto di più di stipendio


Alle volte questi manager...hanno clausole determinate che li inducono a puntare sugli utili ed a riconvertire stock option varie ricevute come benefit oppure ai premi di produzione...

Anche se...sicuramente non parliamo di dipendenti pubblici da 900 euro mensili....o di operai o camerieri da 1000 euro mensili....

Ripeto...beati loro....un altra vita, con l'esperienza di questa...forse..mi permetterà di provare l'ebrezza....
kean3d03 Gennaio 2018, 01:12 #8
dovrebbe chiamarsi Vin.. Vin Cooko a tutti
TigerTank03 Gennaio 2018, 09:36 #9
Originariamente inviato da: paranoic
Stando agli articoli letti in giro...un iphone costa intorno ai 300/400 euro, e parlo di iphone x...ivi inclusi cvariabili e fissi, tra cui produzione, marketing, logistica...viene venduto in negozi monomarca, a 1200 euro...hanno un ricarico del 300% su singola unità...orca miseria...


In fondo non rubano nulla, nel senso che la cosa potrebbe essere discutibile e sdegnare ma se poi la gente si fionda sempre e comunque a comprare, facendo anche le code al day one con tanto di bivacco notturno...
O si giustificano campagne di sconto sulla sostituzione delle batterie(dopo lo sgamo dei depotenziamenti) invece che una campagna di richiamo gratuita...
Sono anche cose come queste che determinano certi meccanismi di mercato e potenziano il marchio(e quindi gli utili) perchè persiste in ogni caso la domanda.
Noir7903 Gennaio 2018, 10:37 #10
Originariamente inviato da: imayoda
moralmente inqualificabili in un mondo in cui la fame uccide i pezzenti


Perché? Ci saranno sempre persone che muoiono di fame. Cosa fa lui dei soldi che ha ottenuto con il suo lavoro, lo decide lui e lui soltanto.

A me spaventa di piú il milione di dollari che Apple ha regalato ai nazisti rossi del South Poverty Law Center...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^