Tim Cook incontra Nintendo in una visita in Giappone

Tim Cook incontra Nintendo in una visita in Giappone

L'arrivo di Super Mario Run in AppStore ha aperto le porte a Tim Cook in Giappone. Il CEO Apple ha incontrato i game designer di Nintendo creatori della nuova applicazione per iOS. Novità in arrivo per il futuro?

di pubblicata il , alle 17:01 nel canale Apple
AppleNintendo
 

Durante l'evento di settembre, Tim Cook in persona, dichiarò al mondo intero l'arrivo della prima vera applicazione per iOS creata direttamente da Nintendo. Una data storica per entrambe le aziende che sono certamente pronte a prorogare la propria sintonia magari per futuri nuovi giochi. Forse, proprio per questo motivo, il CEO di Apple, Tim Cook, è volato in queste ore in Giappone alla volta del quartier generale di Nintendo per alcuni incontri importanti.

131016_super_mario_run.jpg (214600 bytes)

Il capo della casa di Cupertino si è incontrato proprio con i creatori del nuovo gioco per iOS, Super Mario Run. In particolare ha avuto modo di interagire direttamente con Shigeru Miyamoto, famoso designer di Nintendo, il quale ha mostrato a Tim Cook alcuni "trucchi" per riuscire a giocare al meglio con la nuova applicazione.

Come detto l'incontro non ha riguardato solamente le aspettative sul nuovo gioco in arrivo sulle piattaforme di Apple, ma secondo le indiscrezioni, ha permesso alle due aziende di trattare anche argomenti riguardanti novità future. Sappiamo come Nintendo per molti anni abbia rifiutato categoricamente di entrare nell'ecosistema di AppStore e dunque di Apple. Una scelta voluta per non inficiare i possibili guadagni derivanti dalle proprie console. Negli ultimi tempi, però, l'evoluzione esponenziale dei guadagni sul mercato degli smartphone e dei tablet, ha fatto cambiare idea a Nintendo che a sorpresa ha voluto dare l'esclusività del suo arrivo proprio a Tim Cook.

Miyamoto e tutti i suoi collaboratori hanno capito che proporre agli utenti mobile giochi realizzati con la stessa grafica e le stesse idee tipiche della filosofia Nintendo non avrebbero potuto che aumentare i guadagni della casa oltre a dare maggiore fiducia agli utenti. Per questo proprio la casa nipponica ha annunciato di essere pronta a rilasciare ben cinque nuovi giochi entro marzo 2017 creati appositamente per il mercato degli smartphone e dei tablet, sintomo che in Nintendo si è capito come il mondo tecnologico sia cambiato e non tutto ormai ruota intorno alle console di gioco.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cappej13 Ottobre 2016, 17:42 #1
ahi... già Mario Bros per la prima volta fuori dalle Console Nintendo...
-Le possibilità che Apple se la magni a quanto sono date?
-oppure una concessione e uso esclusivo dei titoli?
-Nintendo smette di fare console e si appoggia a APPLE?

non è così di fuori dopo i risultati delle ultime console e con i Pokèmon hanno dato dimostrazione di essere in grado di vendere OTTIMI (chiaramente nel senso di REMUNERATIVI) servizi... e si sono fatti notare.

Vedremo
devilred13 Ottobre 2016, 18:30 #2
Originariamente inviato da: Cappej
ahi... già Mario Bros per la prima volta fuori dalle Console Nintendo...
-Le possibilità che Apple se la magni a quanto sono date?
-oppure una concessione e uso esclusivo dei titoli?
-Nintendo smette di fare console e si appoggia a APPLE?

non è così di fuori dopo i risultati delle ultime console e con i Pokèmon hanno dato dimostrazione di essere in grado di vendere OTTIMI (chiaramente nel senso di REMUNERATIVI) servizi... e si sono fatti notare.

Vedremo


non credo tu abbia detto delle sciocchezze, aspettiamo e vediamo.
homero13 Ottobre 2016, 21:52 #3
Super Mario su Apple se sono bei giochi allora ben vengano
LMCH13 Ottobre 2016, 22:22 #4
L'ipotesi più probabile è che Nintendo voglia un accordo molto diverso da quelli proposti da Apple a chi pubblica sul suo store.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^