Tecnologia multi-touch nei prossimi MacBook?

Tecnologia multi-touch nei prossimi MacBook?

Il prossimo aggiornamento dei portatili di Apple potrebbe portare con se l'implementazione di una forma di tecnologia multi-touch per il touchpad

di pubblicata il , alle 11:10 nel canale Apple
Apple
 

Circolano in rete alcune voci di corridoio riguardanti la possibilità che nel prossimo aggiornamento della linea di portatili MacBook (e probabilmente anche MacBook Pro), che verosimilmente sarà lanciata sul mercato nel corso del mese di ottobre, in concomitanza con il debutto del nuovo sistema operativo Mac OS X 10.5 "Leopard", venga implementata una qualche tecnologia di tipo multi-touch.

Si tratterebbe, in sostanza, di una sistema di controllo derivato da quello dell'iPhone. Secondo le informazioni disponibili, tuttavia, tale sistema di controllo non verrebbe implementato all'interno del display, bensì andrebbe a caratterizzare il touchpad.

Non è chiaro, dalle voci di corridoio, se si tratta solamente di una riedizione del touchpad che equipaggia gli attuali sistemi portatili di Apple, il quale già permette lo scrolling di documenti utilizzando il movimento di due dita, o se la nuova soluzione preveda la presenza di un piccolo display al posto del touchpad.

Fonte: CrunchGear

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sonountoro03 Luglio 2007, 11:19 #1
bene bene, me lo aggiornano proprio quando lo devo comprare...eheh
Oramai manca solo l'hard disk a memoria statica e poi è perfetto.
Cappej03 Luglio 2007, 11:22 #2
Originariamente inviato da: sonountoro
bene bene, me lo aggiornano proprio quando lo devo comprare...eheh
Oramai manca solo l'hard disk a memoria statica e poi è perfetto.


... e il blue-ray... poi è davvero perfetto!... immagino il prezzo... quello non sarà proprio perfetto!
gianmini03 Luglio 2007, 11:23 #3
una tecnologia multitouch è già implementata nel touchpad degli ultimi apple!

il mouse riconosce se si sta usando 1 dito oppure 2!
ad esempio utilizzando un dito si muove il cursore, mentre utilizzandone due si scorre su/giù/destra/sinistra la pagina.
premendo il tasto del mouse si usa il tasto sinistro, poggiando due dita sul touchpad e premendo il mouse si usa il tasto destro!
con un dito fermo sul touchpad e uno che scorre si scorre la pagina lentamente, con 2 dita insieme che scorrono si scorre velocemente!!!

insomma all'inizio è complicato ma dopo non se ne riesce più a fare a meno!
ad esempio ieri usavo un toshiba e rimpiangevo il mio macbook!
antipaticissimo il fatto che premendo sul touchpad si attiva il tasto sinistro!!!
ScIEnzY03 Luglio 2007, 11:34 #4
Si ma anche sul mio Santech il pad riconosce se sto usando una o due dita Non credo sia nulla di trascendentale....
Tasslehoff03 Luglio 2007, 11:43 #5
Wow fantastico... peccato che alla Apple non si siano accorti che senza tanti voli pindarici sarebbe bastato cambiare il touchpad con un semplice trackpoint (clitomouse per gli amici ) per migliorare di millemila ordini di grandezza l'usabilità del dispositivo di puntamento e la velocità nell'utilizzo...

Al solito le soluzioni più semplici e intelligenti sono sempre le ultime ad essere considerate...
Bisont03 Luglio 2007, 11:43 #6
si va bhe ma sono due anni che è attivo sui notebook Apple... mica l'hanno introdotto ieri...
Automator03 Luglio 2007, 11:44 #7
imho sarà solo un agg dei driver... i macbook pro sono appena usciti... e poi cmq come avete già fatto notare sono già multi touch, dai tempi del powerbook...
luca2014103 Luglio 2007, 11:46 #8

MacBook

Dopo essere stato estremamente soddisfatto del mio iMac, con queste notizie mi sta venendo voglia di prendere un bel MacBook
br31n03 Luglio 2007, 12:07 #9
@Tasslehoff
Wow fantastico... peccato che alla Apple non si siano accorti che senza tanti voli pindarici sarebbe bastato cambiare il touchpad con un semplice trackpoint (clitomouse per gli amici ) per migliorare di millemila ordini di grandezza l'usabilità del dispositivo di puntamento e la velocità nell'utilizzo...


Scusa ma non capisco come sostituire il touchpad con il trackpoint migliori così tanto l'usabilità del dispositivo... da quello che so il trackpoint per fare scrolling devi tenerlo premuto o devi premere un tasto a parte così che cambi funzione (http://www-307.ibm.com/pc/support/s...MIGR-67414.html), e poi rifare le stesse azioni per tornare al comportamento di default: questo equivale a quattro azioni, visto che parli di usabilità non ti sarà nuovo il concetto di carico cognitivo immagino.

Con un multi-touchpad (apple e non) se poggi due dita scrolli altrimenti punti, non c'è nulla da attivare/disattivare e non c'è neanche un percepibile passaggio da una funzione a un'altra, quindi il carico cognitivo è minore.

Sempre a proposito di usabilità, la superficie di un touchpad naturalmente è maggiore di quella di un trackpoint, anche questo resto più semplice un touch-pad di tipo multi, hai un' ampia area dove le dita possono andare a posare, non c'è mai bisogno che guardi verso la tastiera né che occupi una seconda mano per premere un pulsante che attivi lo scrolling.
Tasslehoff03 Luglio 2007, 12:29 #10
Originariamente inviato da: br31n
@Tasslehoff
Wow fantastico... peccato che alla Apple non si siano accorti che senza tanti voli pindarici sarebbe bastato cambiare il touchpad con un semplice trackpoint (clitomouse per gli amici ) per migliorare di millemila ordini di grandezza l'usabilità del dispositivo di puntamento e la velocità nell'utilizzo...


Scusa ma non capisco come sostituire il touchpad con il trackpoint migliori così tanto l'usabilità del dispositivo... da quello che so il trackpoint per fare scrolling devi tenerlo premuto o devi premere un tasto a parte così che cambi funzione (http://www-307.ibm.com/pc/support/s...IGR-67414.html), e poi rifare le stesse azioni per tornare al comportamento di default: questo equivale a quattro azioni, visto che parli di usabilità non ti sarà nuovo il concetto di carico cognitivo immagino.

Con un multi-touchpad (apple e non) se poggi due dita scrolli altrimenti punti, non c'è nulla da attivare/disattivare e non c'è neanche un percepibile passaggio da una funzione a un'altra, quindi il carico cognitivo è minore.

Sempre a proposito di usabilità, la superficie di un touchpad naturalmente è maggiore di quella di un trackpoint, anche questo resto più semplice un touch-pad di tipo multi, hai un' ampia area dove le dita possono andare a posare, non c'è mai bisogno che guardi verso la tastiera né che occupi una seconda mano per premere un pulsante che attivi lo scrolling.
No aspè, io non mi riferisco a questa specifica feature multitouch, la mia critica era per i touchpad in generale.
Quello che dici può anche essere vero in teoria, il problema di fondo è il touchpad in se, che è un dispositivo di input inefficente, scomodo, che porta a tanti errori e perdite di tempo infinite.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^