Steve Jobs parla del proprio stato di salute: "Uno scompenso ormonale"

Steve Jobs parla del proprio stato di salute: "Uno scompenso ormonale"

Il CEO di Apple rompe il silenzio e rassicura la comunità: "Solo uno scompenso ormonale per il quale ho già iniziato la riabilitazione". Il Consiglio di Amministrazione assicura il pieno appoggio

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:35 nel canale Apple
Apple
 

Con una lettera diretta a tutta la comunità Apple -utenti, sviluppatori, investitori, partner- Steve Jobs rompe il silenzio ed il riserbo circa il suo stato di salute.

Il CEO della Mela vuole rassicurare tutti: la vistosa perdita di peso degli ultimi mesi è dovuta ad uno scompenso ormonale per il quale è già sotto trattamento, che durerà sino alla fine della primavera.

Riportiamo di seguito la traduzione della lettera che Steve Jobs ha deciso di pubblicare:

"Per la prima volta in dieci anni trascorrerò il periodo di festività con la mia famiglia, invece di prepararmi in maniera intensiva per il keynote del Macworld.

La mia decisione di lasciare a Phil la conduzione del keynote ha sfortunatamente dato vita ad una serie di indiscrezioni circa il mio stato di salute, con alcuni articoli che mi hanno dato già sul letto di morte.

Ho deciso di condividere qualcosa di molto personale con la comunità Apple affinché ognuno si possa rasserenare e seguire con tranquillità lo show di domani.

Come molti di voi sapranno, ho perso peso nel corso del 2008. Questo avvenimento è stato un mistero per me e per i miei dottori. Alcune settimane fa ho deciso di andare alla radice di questo problema per porvi rimedio e ciò è divenuta la mia priorità numero uno.

Dopo una serie di analisi approfondite i miei dottori hanno riscontrato la causa in uno scompenso ormonale, che "ruba" le proteine necessarie per la salute del mio organismo. Altri esami ematici hanno confermato questa diagnosi.

La cura per questo problema nutrizionale è relativamente semplice e diretta ed ho già incominciato il trattamento. Ma dal momento che ho perso peso per un prolungato periodo di tempo, i miei dottori si aspettano che la riabilitazione potrà completarsi alla fine della primavera. Continuerò a ricoprire il ruolo di CEO di Apple durante la riabilitazione.

Nel corso degli ultimi undici anni ho dato tutto per Apple. Se non dovessi più essere in grado di assolvere i miei compiti di CEO presso Apple sarei il primo a chiamarmi fuori dal Consiglio di Amministrazione. Mi auguro che la comunità Apple mi sia di supporto nel periodo di riabilitazione e sappia che metterò sempre il bene di Apple davanti ad ogni cosa.

Ho detto più di quanto avrei voluto e questo è tutto ciò che ho da dire in merito.

Steve."

Congiuntamente anche il Consiglio di Amministrazione di Apple ha pubblicato una nota dove assicura il pieno appoggio al proprio CEO. "Come è stato già detto in precedenza, se dovesse giungere un giorno nel quale Steve deciderà di ritirarsi o se per altre ragioni non potrà assolvere il proprio ruolo di CEO voi ne sareste informati. Apple è molto fortunata ad avere Steve come guida e CEO ed egli si merita il completo ed incondizionato appoggio durante la sua riabilitazione. E certamente lo avrà da Apple e dal suo Consiglio" si legge nella nota.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

60 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
al13505 Gennaio 2009, 16:43 #1
ecco... nel male almeno potra' passare le feste con la propria famiglia, il che è solo un bene.
questi sono gli episodi che impongono a riflettere a 360° su ogni cosa che si sta facendo.
e in questo periodo non posso che dare un augurio di guarigione, la salute è sopra ogni cosa.
Cybor06905 Gennaio 2009, 16:50 #2
a quando la notizia di quanti peli ha sul cu1o Bill Gates...

nel frattempo non ci dormirò la notte...
Pashark05 Gennaio 2009, 16:51 #3
Ah gli Stati Uniti... se sei il CEO di una compagnia così grossa non puoi neanche tenere i fatti tuoi riservati..

GL Steve.
Mnka05 Gennaio 2009, 17:01 #4
"Ho deciso di condividere qualcosa di molto personale con la comunità Apple affinché ognuno si possa rasserenare e seguire con tranquillità lo show di domani."

Stavamo tutti in pena....
Wee-Max05 Gennaio 2009, 17:13 #5
Originariamente inviato da: Cybor069
a quando la notizia di quanti peli ha sul cu1o Bill Gates...

nel frattempo non ci dormirò la notte...


Originariamente inviato da: Pashark
Ah gli Stati Uniti... se sei il CEO di una compagnia così grossa non puoi neanche tenere i fatti tuoi riservati..

GL Steve.


Forse non capite che di questi tempi con la borsa al ribasso e la crisi, anche una cosa veniale come la salute del ceo di una grossa azienda può fare la differenza tra un segno positivo o un segno negativo, facendo così ha ridato fiducia agli investitori pagando però con la sua privacy.
AlexSwitch05 Gennaio 2009, 17:15 #6
Bhè che pretendi.... ci manca poco che facessero il funerale a Jobs ed erigessero una statua presso Infinite Loop...

Le sue sono parole che alla fine ha dovuto scrivere per mettere fine ad una ridda di voci incontrollate sulla sua persona e sulla società....
It_vader05 Gennaio 2009, 17:31 #7
Per come va il mondo attuale, se domani mattina tirassero le cuoia (ipoteticamente) Bill Gates o Steve Ballmer, accadrebbe poco o nulla sul fronte finanziario (al max nel caso di Ballmer le azioni Microsoft potrebbe aumentare di prezzo, malgrado il cordoglio di tutti i developers, developers, developers...) e l'azienda continuerebbe la sua strada.

Sic stantibus rebus, se la mattina un giornalista pubblica la notizia che Jobs non è andato di corpo ecco che le azione Apple crollano... figuratevi cosa accadrebbe se ci fosse sui giornali la notizia della sua dipartita... Catastrofe per Apple e terremoto in tutto l'indotto.

Poi l'azienda o il personaggio possono stare più o meno simpatici, attualmente però Jobs è contemporaneamente ed indiscutibilmente il punto di forza ed il tallone di Achille di Apple.
M1ao05 Gennaio 2009, 17:53 #8
Quanto ha scritto It_Vader purtroppo vale un quotone, Jobs ora come ora (o da sempre? Ci sarebbe da discutere per ore...) E' la Apple, se sta male lui sta male l'azienda...

Spero che davvero sia uno squilibrio ormonale (stai diventando grande Steve?) ma per come la vedo io che sono un dietrologo convinto qualsiasi sia la malattia è una cosa grave, se no perchè non mettere il nome dello squilibrio? Da che mondo è mondo qualsiasi cosa medica ha un nome... chi vivrà vedrà.

GL Steve!
theJanitor05 Gennaio 2009, 17:59 #9
Originariamente inviato da: M1ao
Quanto ha scritto It_Vader purtroppo vale un quotone, Jobs ora come ora (o da sempre? Ci sarebbe da discutere per ore...) E' la Apple, se sta male lui sta male l'azienda...

Spero che davvero sia uno squilibrio ormonale (stai diventando grande Steve?) ma per come la vedo io che sono un dietrologo convinto qualsiasi sia la malattia è una cosa grave, se no perchè non mettere il nome dello squilibrio? Da che mondo è mondo qualsiasi cosa medica ha un nome... chi vivrà vedrà.

GL Steve!


la penso esattamente come te.
Fx05 Gennaio 2009, 18:05 #10
Originariamente inviato da: It_vader
Per Poi l'azienda o il personaggio possono stare più o meno simpatici, attualmente però Jobs è contemporaneamente ed indiscutibilmente il punto di forza ed il tallone di Achille di Apple.


sono d'accordo, il problema principale per apple non risiede nel fatto che anche lui ha i suoi difetti ma proprio che non è immortale

la differenza tra una società e una ditta individuale è proprio che una società, essendo composta da n persone, può vantare una forza che va al di là dell'individuo

apple è una dei pochissimi esempi di società di grandi dimensioni che invece dipende strettamente da una persona sola; nel momento in cui mancherà lui al di là del collasso delle azioni vorrò anche vedere come andrà avanti a livello di prodotti e soprattutto di marketing, ambito in cui è la regina indiscussa

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^