Spotify si scaglia contro Apple One, ma secondo Apple il servizio non è sleale

Spotify si scaglia contro Apple One, ma secondo Apple il servizio non è sleale

Spotify segnala pratiche sleali da parte di Apple per il suo nuovo servizio ad abbonamento. Secondo gli svedesi "causerà danni irreparabili agli sviluppatori e minaccerà le nostre libertà collettive di ascoltare, imparare, creare e connetterci"

di pubblicata il , alle 13:21 nel canale Apple
SpotifyApple
 

Apple è sotto assalto su più fronti. Da una parte Epic Games, lo sviluppatore di Fortnite, che si è trovato costretto a togliere il suo titolo di punta da App Store, dall'altra Spotify, che combatte contro la Mela da parecchio tempo. Il motivo? Lo stesso: il balzello richiesto agli sviluppatori su app e abbonamenti avvenuti attraverso software scaricato dagli utenti via App Store. Lo sviluppatore svedese alla base di Spotify, inoltre, si è mostrato preoccupato anche sul nuovo Apple One.

"Di nuovo Apple sfrutta la sua posizione dominante e pratiche sleali per svantaggiare i concorrenti favorendo i propri servizi", sono state le parole di un portavoce di Spotify pubblicate dal giornalista J.D. Durkin su Twitter. "Chiediamo alle autorità garanti della concorrenza di agire con urgenza per limitare il comportamento anticoncorrenziale di Apple, che se lasciato incontrollato causerà danni irreparabili alla comunità degli sviluppatori e minaccerà le nostre libertà collettive di ascoltare, imparare, creare e connetterci".

Spotify rincara la dose, quindi, chiamando in causa il governo proprio nel bel mezzo del processo legale fra Epic Games e Apple su pratiche simili. Secondo Apple, però, non c'è nessun comportamento anticoncorrenziale sul nuovo servizio Apple One. Di seguito la risposta ufficiale divulgata attraverso l'account Twitter del giornalista Stephen Nellis:

"I clienti possono scoprire facilmente alternative a tutti i servizi di Apple e usufruirne. Stiamo introducendo Apple One perché offre grande valore ai clienti ed è un modo semplice per accedere all'intera gamma di servizi in abbonamento di Apple. Raccomanderemo il piano Apple One nei casi in cui permette di risparmiare soldi in base agli abbonamenti che si hanno già. È perfetto per chi ama i nostri servizi e desidera ottenere di più spendendo meno, ed è particolarmente indicato per le famiglie. Inoltre, alcuni servizi inclusi su Apple One possono essere utilizzati su dispositivi non Apple e possono essere annullati in qualsiasi momento".

Precedenti denunce di Spotify contro Apple sono già state ascoltate dal Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti lo scorso anno, e una denuncia formale è stata presentata anche alla Commissione Europea. In quest'ultimo caso Apple ha risposto evidenziando come percepisca una commissione solo dallo 0,5% degli utenti di Spotify, tuttavia i controlli Antitrust sulla Mela continuano a crescere in tutto il mondo, in un periodo in cui l'azienda sta cercando di spingere proprio sui propri servizi.

40 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TorettoMilano16 Settembre 2020, 13:34 #1
"ma secondo Apple il servizio non è sleale" forse questa parte del titolo era omettibile, nella mia tenera età ho visto raramente (forse dovrei dire mai) un'azienda ammettere di essere sleale

comunque questo apple one condivido che possa ammazzare la concorrenza (come ho detto in un altro post)
acerbo16 Settembre 2020, 13:50 #2
Beh considerando che con 14.50euro hai lo stesso catalogo musicale di spotify+la tv + i giochi + il cloud va da sé che l'utenza apple non avrà piu' alcun interesse a spendere 10Euro al mese per spotify, fossi utente apple sarei comunque molto contento e non esiterei un secondo ad abbonarmi.
Sul discorso di slealtà e posizione dominante li dovranno vedersela in tribunale al limite, ma credo che se hai investito miliardi nelle infrastrutture puoi permetterti di fare le offerte che piu' ritieni vantaggiose per te e per i tuoi clienti.
Io mi incazzerei quando le tariffe aumentano, non quando diminuiscono ...
insane7416 Settembre 2020, 13:52 #3
perché sleale?
se uno già usa i servizi Apple, questo One permette un risparmio.
se uno non li usa, di sicuro non spenderà per un One con dentro servizi che non gli servono.
è solo un abbonamento che fa risparmiare chi già usa 2-3 servizi Apple.
TorettoMilano16 Settembre 2020, 14:01 #4
Originariamente inviato da: insane74
perché sleale?
se uno già usa i servizi Apple, questo One permette un risparmio.
se uno non li usa, di sicuro non spenderà per un One con dentro servizi che non gli servono.
è solo un abbonamento che fa risparmiare chi già usa 2-3 servizi Apple.


ma non si tratta di slealtà, si trattà di fare i propri interessi. il problema è che effettivamente io genitore mi prendo l'abbonamento family e mi guardo la tv e faccio ascoltare la musica e giocare i miei figli (e ho anche altri servizi).
i passaggi per abbonarmi sono semplici e veloci.
invece spotify mi costa 10 euro e non mi abbono direttamente su app store e se lo fosse acquistabile su appstore dovrebbe anche alzare il prezzo. abbonarsi a spotify diventerebbe "assurdo"
StaCeppa16 Settembre 2020, 14:01 #5
Sinceramente il comportamento anticoncorrenziale mi sembra quello di Spotify che pretende che tutti si adeguino al prezzo del suo abbonamento... con conseguente danno per i consumatori...
Se dovessero mai dare ragione a Spotify (cosa che non spero e di cui dubito...) sarò costretto a spendere di più perché il loro modello di business non riesce a reggere il confronto con quello di Apple... e poi mi parlano di concorrenza... io lo chiamerei tentativo di fare cartello...
Mi sembra che i vari Spotify, Epic, ecc. ecc., con la scusa della concorrenza, stiano cercando di approfittarsi di quello che un'azienda (in questo caso Apple) si è costruita negli anni...
TorettoMilano16 Settembre 2020, 14:16 #6
Originariamente inviato da: StaCeppa
Sinceramente il comportamento anticoncorrenziale mi sembra quello di Spotify che pretende che tutti si adeguino al prezzo del suo abbonamento... con conseguente danno per i consumatori...
Se dovessero mai dare ragione a Spotify (cosa che non spero e di cui dubito...) sarò costretto a spendere di più perché il loro modello di business non riesce a reggere il confronto con quello di Apple... e poi mi parlano di concorrenza... io lo chiamerei tentativo di fare cartello...
Mi sembra che i vari Spotify, Epic, ecc. ecc., con la scusa della concorrenza, stiano cercando di approfittarsi di quello che un'azienda (in questo caso Apple) si è costruita negli anni...


sono felice possessore di iphone ma qui apple rischia di "ammazzare" diversi settori di app: video, musica, giochi, fitness, ecc.
l'abbonamento di apple è comodo, conveniente, semplice e efficiente. la concorrenza dovrebbe offrire gli stessi servizi a un prezzo regalato (considerando pure la commissione).
bravissima apple a costruire questo impero ma questa situazione che si sta creando non mi piace
dwfgerw16 Settembre 2020, 14:16 #7
"e minaccerà le nostre libertà collettive di ascoltare, imparare, creare e connetterci"."

ma vai a cag@are spotty, comincia a pagare di più gli artisti.

https://www.imore.com/apple-music-p...r-major-service

https://www.dittomusic.com/blog/how...s-pay-musicians
recoil16 Settembre 2020, 14:19 #8
sono d'accordo sul fatto che Apple è sicuramente in una posizione di vantaggio quando offre la musica su iPhone, perché i concorrenti come Spotify non devono pagare il 30% che poi è 15% su abbonamenti, quindi Apple può offrire il servizio su iPhone, Spotify deve rimandarti genericamente al proprio sito
inoltre Apple ha il vantaggio di poter integrare meglio il servizio con Siri anche se ci sono state delle aperture in tal senso

il discorso bundle secondo me è un po' diverso
è chiaro che Apple ha un vantaggio perché per l'utente è più comodo fare tutto in uno, ma secondo me l'unico vero servizio in cui compete diversamente dagli altri è iCloud perché i backup vanno automaticamente lì ed è ovviamente integrato con tutte le app di sistema
per cui, siccome iCloud sei invogliato a farlo, il bundle ovviamente ha un appeal

nulla però impedisce che un'azienda concorrente faccia il suo bundle con musica, streaming video e spazio cloud, meno integrato di iCloud ovviamente ma se il problema è salvare foto e video te la cavi benissimo con un servizio a parte
l'unica "slealtà" è che se vuoi fare il bundle e farlo pagare su iPhone, ti chiedono il 15% come per tutti gli abbonamenti... ma anche qui, fai come Netflix e Spotify, consenti solo di abbonarsi fuori dallo store e ti cucchi tutti i soldi

Originariamente inviato da: TorettoMilano
sono felice possessore di iphone ma qui apple rischia di "ammazzare" diversi settori di app: video, musica, giochi, fitness, ecc.
l'abbonamento di apple è comodo, conveniente, semplice e efficiente. la concorrenza dovrebbe offrire gli stessi servizi a un prezzo regalato (considerando pure la commissione).
bravissima apple a costruire questo impero ma questa situazione che si sta creando non mi piace


ricordo che un candidato alle presidenziali USA proponeva di dividere i big tech
nel caso di Apple potrebbe significare scorporare i servizi quindi Music, TV+ e News+ e a me starebbe pure bene, a me come cliente interessa il core business quindi HW e SW tutto quello che ci gira intorno è un di più, capisco benissimo perché spingono i servizi ma il rischio è di ammazzare la concorrenza
l'unico che ha un senso con quello che fanno è Fitness+ visto che Apple Watch punta moltissimo su quello, e in quel caso mi sta bene che ci sia un servizio integrato che ti permette di condividere i dati tra i dispositivi
serie tv e canzoni sono un altro discorso, tanto è vero che Music lo propongono su Android e TV+ cercano di metterlo sulle varie televisioni, quindi lì è puramente un servizio che è al di fuori dell'integrazione hw/sw e potrebbe benissimo venire scorporato senza che a noi cambi una virgola
TorettoMilano16 Settembre 2020, 14:22 #9
Originariamente inviato da: recoil
nulla però impedisce che un'azienda concorrente faccia il suo bundle con musica, streaming video e spazio cloud, meno integrato di iCloud ovviamente ma se il problema è salvare foto e video te la cavi benissimo con un servizio a parte
l'unica "slealtà" è che se vuoi fare il bundle e farlo pagare su iPhone, ti chiedono il 15% come per tutti gli abbonamenti... ma anche qui, fai come Netflix e Spotify, consenti solo di abbonarsi fuori dallo store e ti cucchi tutti i soldi


nulla impedisce a un'azienda concorrente di creare il proprio smartphone e il proprio os ma dobbiamo anche rimanere coi piedi per terra. che domani spotify si svegli e mi offra video, giochi, storage e fitness con un servizio efficiente e più economico di one è totalmente irrealistico

Originariamente inviato da: recoil
ricordo che un candidato alle presidenziali USA proponeva di dividere i big tech
nel caso di Apple potrebbe significare scorporare i servizi quindi Music, TV+ e News+ e a me starebbe pure bene, a me come cliente interessa il core business quindi HW e SW tutto quello che ci gira intorno è un di più, capisco benissimo perché spingono i servizi ma il rischio è di ammazzare la concorrenza
l'unico che ha un senso con quello che fanno è Fitness+ visto che Apple Watch punta moltissimo su quello, e in quel caso mi sta bene che ci sia un servizio integrato che ti permette di condividere i dati tra i dispositivi
serie tv e canzoni sono un altro discorso, tanto è vero che Music lo propongono su Android e TV+ cercano di metterlo sulle varie televisioni, quindi lì è puramente un servizio che è al di fuori dell'integrazione hw/sw e potrebbe benissimo venire scorporato senza che a noi cambi una virgola


metterei la firma subito per dividere i big tech, il problema è che per ora sono solo parole. al momento apple può fare il bello e il cattivo tempo
Svelgen16 Settembre 2020, 14:26 #10
Originariamente inviato da: TorettoMilano
nulla impedisce a un'azienda concorrente di creare il proprio smartphone e il proprio os ma dobbiamo anche rimanere coi piedi per terra. che domani spotify si svegli e mi offra video, giochi, storage e fitness con un servizio efficiente e più economico di one è totalmente irrealistico


Ma perché?
Se hanno risorse e mezzi, possono invece farlo benissimo.
La slealtà semmai è impedire agli altri di tirare fuori servizi che tu non puoi permetterti, ma non perché non vuoi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^