Sistemi Apple con processori ARM: è MacBook 12 il primo candidato?

Sistemi Apple con processori ARM: è MacBook 12 il primo candidato?

L'ultraportatile di casa Apple, tolto lo scorso anno dal catalogo, potrebbe fare il suo ritorno ed essere il primo ad accogliere nuovi processori basati su architetture ARM. La speculazione du Reddit

di pubblicata il , alle 12:21 nel canale Apple
AppleMacBook
 

Nelle scorse settimane sono circolate con insistenza alcune voci di corridoio secondo le quali Apple sarebbe ormai pronta a presentare i primi sistemi Mac provvisti di processori ARM e che, in particolare, proprio la Worldwide Developer Conference in programma a San Francisco la prossima settimana rappresenterebbe il palcoscenico ideale per l'annuncio.

Su questo tema si scatena su Reddit la speculazione di un utente, Fudge, particolarmente attivo in passato a recuperare informazioni top secret sui prodotti della Mela e che sostiene che Apple sfrutterà il rinnovamento della linea degli ultraportatili MacBook da 12 pollici - uscita dal catalogo lo scorso anno - per introdurre il primo sistema basato su CPU ARM.

Si tratta di una ipotesi nemmeno poi così campata per aria: MacBook 12 è un sistema che fa della compattezza un cavallo di battaglia e potrebbe indubbiamente beneficiare del basso consumo e della conseguentemente elevata autonomia derivante dall'uso di processori ARM. Secondo Fudge il nuovo MacBook 12 potrebbe essere equipaggiato con un chip Apple A14X da 12 core "progettato nello specifico per l'uso come processore principale in un Mac. Il nuovo e fantomatico MacBook 12 ARM-Based potrebbe poi essere il primo Mac ad offrire connettività cellulare con supporto alla tecnologia 5G, proporre una nuova versione della tastiera con meccanismo a farfalla, ma non è chiaro se sarà oggetto anche di una rivisitazione stilistica o ricalcherà gli stessi stilemi estetici della vecchia generazione di sistemi.

Il passaggio da processori Intel a CPU ARM sviluppate internamente consentirebbe poi ad Apple di poter fare meglio leva sull'integrazione hardware/software, di non dover dipendere dalla tabella di marcia di un fornitore esterno e di preparare il terreno ad un ecosistema di app più comprensivo tra i sistemi Mac e i dispositivi iOS - che già fanno uso di SoC basati su architetture ARM.

In ogni caso, sebbene le indiscrezioni puntino verso la WWDC del 22 giugno come occasione per l'annuncio, i primi sistemi Mac provvisti di processori ARM potrebbero arrivare sul mercato non prima del 2021.

Il post di Fudge contiene poi una approfondita disamina sul percorso che Apple avrebbe già intrapreso da diversi anni, più o meno alla luce del sole, per preparare il terreno al debutto di sistemi Mac basati su architetture ARM: ve ne consigliamo la lettura!

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AlexSwitch15 Giugno 2020, 13:16 #1
Ho letto il post di Fudge su Reddit.... Mi ha lasciato perplesso... sembra più il racconto di un tecnico ( così come ha commentato qualcuno su Reddit ) che ripara anche hardware Apple, piuttosto che di un insider con cognizione di causa sulle architetture delle CPU.
Già il fatto di ignorare il lavoro svolto da Intel e AMD per migliorare l'efficienza di X86, pur mentendo i legami col passato dell'architettura, riassumendo il tutto come " CISC è vecchio ed inefficiente ", mi ha fatto storcere il naso.
Ma è con la sua storia dell'entrata di ARM nel mondo macOS con i coprocessori T1 e T2 che mi sono cascate le braccia...
Unrealizer15 Giugno 2020, 14:48 #2
Originariamente inviato da: AlexSwitch
Ho letto il post di Fudge su Reddit.... Mi ha lasciato perplesso... sembra più il racconto di un tecnico ( così come ha commentato qualcuno su Reddit ) che ripara anche hardware Apple, piuttosto che di un insider con cognizione di causa sulle architetture delle CPU.
Già il fatto di ignorare il lavoro svolto da Intel e AMD per migliorare l'efficienza di X86, pur mentendo i legami col passato dell'architettura, riassumendo il tutto come " CISC è vecchio ed inefficiente ", mi ha fatto storcere il naso.
Ma è con la sua storia dell'entrata di ARM nel mondo macOS con i coprocessori T1 e T2 che mi sono cascate le braccia...


Beh i rumor sui mac ARM è da un po' che girano, anche io sono convinto che potrebbero lanciarli sul serio (non ho letto il post su reddit però

John Gruber ne ha parlato un po' meglio qui: https://daringfireball.net/2020/06/...nsition_at_wwdc

particolarmente interessante è il suo punto sull'hardware di transizione, che è il problema che sta avendo oggi Microsoft: se volessi portare la mia applicazione su arm64 dovrei spendere qualcosa intorno a 1000€ per un prodotto di fascia alta

le alternative abbordabili sono progetti non ufficiali per il porting su raspberry pi 4 o il Lumia 950 XL (che ha quasi 5 anni e ancora problemi ai driver della GPU), o un telefono della f(x)tec molto simile al Galaxy S8 su cui so che sono riusciti ad avviarlo
Phoenix Fire15 Giugno 2020, 16:29 #3
Originariamente inviato da: Unrealizer
Beh i rumor sui mac ARM è da un po' che girano, anche io sono convinto che potrebbero lanciarli sul serio (non ho letto il post su reddit però

John Gruber ne ha parlato un po' meglio qui: https://daringfireball.net/2020/06/...nsition_at_wwdc

particolarmente interessante è il suo punto sull'hardware di transizione, che è il problema che sta avendo oggi Microsoft: se volessi portare la mia applicazione su arm64 dovrei spendere qualcosa intorno a 1000€ per un prodotto di fascia alta

le alternative abbordabili sono progetti non ufficiali per il porting su raspberry pi 4 o il Lumia 950 XL (che ha quasi 5 anni e ancora problemi ai driver della GPU), o un telefono della f(x)tec molto simile al Galaxy S8 su cui so che sono riusciti ad avviarlo


Apple però non si è mai fatta problemi per questo, visto che per rilasciare app iOS ti serve una macchina Apple
AlexSwitch15 Giugno 2020, 17:37 #4
Originariamente inviato da: Unrealizer
Beh i rumor sui mac ARM è da un po' che girano, anche io sono convinto che potrebbero lanciarli sul serio (non ho letto il post su reddit però

John Gruber ne ha parlato un po' meglio qui: https://daringfireball.net/2020/06/...nsition_at_wwdc

particolarmente interessante è il suo punto sull'hardware di transizione, che è il problema che sta avendo oggi Microsoft: se volessi portare la mia applicazione su arm64 dovrei spendere qualcosa intorno a 1000€ per un prodotto di fascia alta

le alternative abbordabili sono progetti non ufficiali per il porting su raspberry pi 4 o il Lumia 950 XL (che ha quasi 5 anni e ancora problemi ai driver della GPU), o un telefono della f(x)tec molto simile al Galaxy S8 su cui so che sono riusciti ad avviarlo


Si lo so... ma non riferivo al rumor di per se stesso: è da un paio di anni che gira... Mi riferivo proprio alla ricostruzione e alle previsioni fatte da questo fudge, il quale, a mio parere, gli piace raccontare le cose alla sua maniera.... Tutto qui
Unrealizer15 Giugno 2020, 21:50 #5
Originariamente inviato da: Phoenix Fire
Apple però non si è mai fatta problemi per questo, visto che per rilasciare app iOS ti serve una macchina Apple


Beh in realtà il post di Gruber parla di Mac x86 dati a noleggio agli sviluppatori quando c'è stata la transizione da PowerPC, una cosa del genere potrebbe non essere male

Comunque da altre fonti ho sentito parlare di un "Transition Kit" che dovrebbe essere annunciato a WWDC lunedì prossimo

Originariamente inviato da: AlexSwitch
Si lo so... ma non riferivo al rumor di per se stesso: è da un paio di anni che gira... Mi riferivo proprio alla ricostruzione e alle previsioni fatte da questo fudge, il quale, a mio parere, gli piace raccontare le cose alla sua maniera.... Tutto qui


Ah ok, avevo capito male allora

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^