Siri contro i gay in Russia: messaggi omofobi da parte dell'assistente vocale di Apple

Siri contro i gay in Russia: messaggi omofobi da parte dell'assistente vocale di Apple

Fino a ieri, qualsiasi cosa relativa al mondo omosessuale era considerata negativa da parte della versione russa di Siri. Strano da parte di una società che professa la libertà d'espressione sessuale, e proprio in un paese noto per gli orrendi casi di omofobia

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Apple
AppleiOSiPhoneiPad
 

Non troppo tempo fa, Tim Cook dichiarava la sua omosessualità in una lettera aperta. Il CEO di Apple è stato fra i primi ad averlo fatto se si considerano gli esponenti più importanti del mondo tecnologico statunitense, professando la libertà d'espressione sessuale in tutto il mondo. Nonostante ciò, la versione russa di Siri, disponibile dal rilascio di iOS 8.3, si sente a disagio se si parla di argomenti legati al mondo omosessuale. O per meglio dire, si sentiva a disagio fino ad alcuni giorni fa.

Secondo Apple, si trattava di un bug software che è stato prontamente corretto. È comunque strano che tale problematica sia stata riscontrata proprio in un paese sfortunatamente noto per la sua avversione politica contro gli omosessuali. Sorge il dubbio che la Siri russa sia stata programmata per ottemperare alle leggi locali, in barba ai motti del compianto Jobs sul pensarla in maniera differente e sul vivere per modificare lo status quo.

Fino ad alcuni giorni fa la versione russa di Siri rispondeva in maniera negativa ogni volta che avrebbe riconosciuto le parole "gay" o "lesbica" in un messaggio. A rivelare il comportamento è stato un video su YouTube messo in luce dalla BBC russa. Alex Kokcharov, lo speaker russo, ha effettuato uno scambio di battute con l'assistente virtuale di Apple, ponendo alcune domande più che legittime sul mondo omosessuale. Un argomento scomodo, a quanto pare, per l'assistente di Apple.

"È normale il matrimonio fra gay?", ha chiesto Alex all'assistente virtuale di iPhone e iPad, che ha risposto: "Credo che questo sentimento debba essere considerato negativo". Alla richiesta della localizzazione di locali per gay nei dintorni, Siri ha invece risposto: "Diventerei rossa, se solo potessi". In sostanza, ogni volta che viene riconosciuta la parola gay, la Siri russa risponde imbarazzata o infastidita, e la situazione assume un valore drammatico se si considera che proviene da un paese noto per le sue orrende vicissitudini legate ai diritti dei cittadini omosessuali.

Siri usava per gli argomenti legati al mondo omosessuale le stesse frasi che recita solitamente in risposta a quesiti o affermazioni volgari: "Se avessero avuto bisogno di coprirsi per motivi legali, avrebbero potuto scegliere risposte neutrali per Siri. Del resto Apple deve seguire le leggi del paese", ha detto Kokcharov. "Siri avrebbe potuto dire 'Mi dispiace, non lo so', senza avere questo atteggiamento rozzo e maleducato". Apple non ha ancora commentato ufficialmente sulla questione, che comunque è stata prontamente risolta.

"A circa 36 ore da quando ci siamo imbattuti in questa situazione, Siri è diventata più utile", ha infine osservato lo speaker russo. "Ora ci vengono mostrati i risultati del web con informazioni appropriate. Apple sembra aver reagito rapidamente, ed è una grande notizia per la popolazione gay della Russia".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

286 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo16 Aprile 2015, 12:07 #1
non so se é peggio la notizia in se o immaginare la gente avere conversazioni col proprio smartphone
Lithios16 Aprile 2015, 12:08 #2
"orrende vicissitudini legate ai diritti dei cittadini omosessuali"? A me pare che il vostro articolo sia più fazioso della Russia stessa nel dare per scontato una fastidiosa filosofia pro-gay.

Io sono assolutamente d'accordo con le leggi in materia applicate in Russia e prego che un giorno saranno applicate anche qua. E sono anche assolutamente d'accordo con il modo in cui era stata progettata Siri. Potete pensarla diversamente ma la mia è semplice libertà di espressione.

Mparlav16 Aprile 2015, 12:10 #3
Ci sarebbe da fare la prova con Siri in Egitto, chissà come risponde lì.
demon7716 Aprile 2015, 12:11 #4
No vabbeh ma in russia stanno fuori veramente.
Ma poi.. ma siri non viene gestita direttamente da server Apple?? Cioè hanno fatto pressione sui gestori di Siri russi per modificare il comportmento del servizio??
demon7716 Aprile 2015, 12:15 #5
Originariamente inviato da: Lithios
"orrende vicissitudini legate ai diritti dei cittadini omosessuali"? A me pare che il vostro articolo sia più fazioso della Russia stessa nel dare per scontato una fastidiosa filosofia pro-gay.

Io sono assolutamente d'accordo con le leggi in materia applicate in Russia e prego che un giorno saranno applicate anche qua. E sono anche assolutamente d'accordo con il modo in cui era stata progettata Siri. Potete pensarla diversamente ma la mia è semplice libertà di espressione.


Ognuno è libero di riempirsi il cranio delle migliori cazzate a sua scelta.
Il tuo è bello pieno.

Sempre restando nella semplice libertà di espressione.
rvrmarco16 Aprile 2015, 12:19 #6
Originariamente inviato da: Lithios
"orrende vicissitudini legate ai diritti dei cittadini omosessuali"? A me pare che il vostro articolo sia più fazioso della Russia stessa nel dare per scontato una fastidiosa filosofia pro-gay.

Io sono assolutamente d'accordo con le leggi in materia applicate in Russia e prego che un giorno saranno applicate anche qua. E sono anche assolutamente d'accordo con il modo in cui era stata progettata Siri. Potete pensarla diversamente ma la mia è semplice libertà di espressione.



mi permetto di dissentire, qui si pensa che la libertà di espressione sia un qualcosa che ci legittima a dire qualunque cosa senza un filtro...non è così. Io non posso dire che gli ebrei vanno bruciati nei campi di concentramento nè che una "razza" è inferiore.

Non a gratis quantomento, se lo dico deve esserci una ragione logicamente accettabile (anche se non universalmente condivisibile). Come per i miei esempi precedenti anche per la questione omosessuale non c'è alcuna ragione logica che giustifichi una discriminazione, per cui no non si possono esprimere certe idee.

altrimenti finisce che qualcuno di potente e stupido dice che quelli con il nickname Lithios vanno arsi vivi e la gente ci crede e lo fa
Alekos Panagulis16 Aprile 2015, 12:26 #7
Originariamente inviato da: Lithios
"orrende vicissitudini legate ai diritti dei cittadini omosessuali"? A me pare che il vostro articolo sia più fazioso della Russia stessa nel dare per scontato una fastidiosa filosofia pro-gay.

Io sono assolutamente d'accordo con le leggi in materia applicate in Russia e prego che un giorno saranno applicate anche qua. E sono anche assolutamente d'accordo con il modo in cui era stata progettata Siri. Potete pensarla diversamente ma la mia è semplice libertà di espressione.


Dovresti vergognarti, nasconderti in un buco e non uscire mai più.
Mparlav16 Aprile 2015, 12:29 #8
Originariamente inviato da: pulsar68

E senza andare troppo lontano, nella nostra "civilissima" Italia non esiste ancora NESSUNA legge che regoli le coppie di fatto... [U]le quali, fra l'altro, pagano le tasse come chiunque altro.[/U]


E no un'attimo, su questo non sono d'accordo: quando si tratta di evasione in Italia non c'è distinzione di sesso, preferenze sessuali, razza, età e ceto sociale
FirePrince16 Aprile 2015, 12:32 #9
Originariamente inviato da: Lithios
"orrende vicissitudini legate ai diritti dei cittadini omosessuali"? A me pare che il vostro articolo sia più fazioso della Russia stessa nel dare per scontato una fastidiosa filosofia pro-gay.

Io sono assolutamente d'accordo con le leggi in materia applicate in Russia e prego che un giorno saranno applicate anche qua. E sono anche assolutamente d'accordo con il modo in cui era stata progettata Siri. Potete pensarla diversamente ma la mia è semplice libertà di espressione.


La mia liberta' di espressione mi suggerisce di invitarti a tornare nella tua caverna e restarci. O magari puoi espatriare in Russia visto che ti piace tanto
Doraneko16 Aprile 2015, 12:37 #10
Originariamente inviato da: acerbo
non so se é peggio la notizia in se o immaginare la gente avere conversazioni col proprio smartphone


Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^