Shot on iPhone: Apple pagherà i vincitori, dopo le proteste

Shot on iPhone: Apple pagherà i vincitori, dopo le proteste

Shot on iPhone è il contest che Apple ha indetto da un paio di giorni per mostrare la Mondo le capacità dei suoi smartphone nel catturare immagini. Gli utenti hanno però fatto notare che Apple non avrebbe pagato i vincitori.

di pubblicata il , alle 17:01 nel canale Apple
AppleiPhoneiOS
 

Con un annuncio ufficiale e ribadito anche da un tweet di Tim Cook (CEO di Apple) è stato dato il via al contest Shot on iPhone. Ma fin da subito è sorto un problema: nella comunicazione ufficiale, prima dell'aggiornamento, gli utenti non sarebbero stati pagati in alcun modo da Apple, pur cedendo i diritti dell'immagine (in maniera parziale).

Shot on iPhone

Vista la cassa di risonanza di un'operazione del genere, molti utenti hanno protestato per questa scelta da parte del colosso di Cupertino. Shot on iPhone è effettivamente una grande opportunità per farsi conoscere nel mondo, ma il giusto compenso sarebbe altrettanto gradito.

Inizialmente il contest Shot on iPhone recitava nelle condizioni che "inviando la tua foto, concedi ad Apple una licenza gratuita, mondiale, irrevocabile, non esclusiva per utilizzare, modificare, pubblicare, visualizzare, distribuire, creare opere derivate e riprodurre la foto (ovunque) per Apple".

Questo significava sostanzialmente che gli utenti non avrebbero visto alcun compenso o almeno un "premio una tantum" pur facendo guadagnare la società statunitense (indirettamente).

Dopo le vibranti proteste in Rete (che avrebbero potuto minare il contest) è stata modificata quella frase. Ora, come si può leggere nel comunicato aggiornato di Shot on iPhone, recita "i fotografi che scattano le 10 foto vincitrici riceveranno un compenso per l'utilizzo di tali foto su cartelloni pubblicitari e altri canali marketing di Apple".

Nonostante la modifica (in positivo per i partecipanti) non c'è ancora chiarezza su quanto sarà il compenso. Shot on iPhone è iniziato il 22 Gennaio e durerà fino al 7 Febbraio alle ore 11:59 pm (PT). Dipendenti di Apple e famigliari degli stessi non potranno parteciparvi.

Le fotografie (che dovranno essere scattate da utenti maggiorenni) non potranno contenere immagini forti o che ledono la persone, animali e in generale contenuti non adatti a essere mostrati al grande pubblico.

Ovviamente bisognerà utilizzare un iPhone e ci sarà una giuria a giudicare gli scatti. Per partecipare a Shot on iPhone basterà scattare una fotografia e postarla (pubblicamente) su un social network con l'hashtag corretto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ragerino25 Gennaio 2019, 17:28 #1
E' incredibile come le grandi corporation non perdono occasione per cercare di letteralmente incul@re l'utenza ad ogni passo.
demon7725 Gennaio 2019, 17:34 #2
Mah.. sono d'accordo a metà.

Da una parte con tutti i soldi che ha Apple non mettere un premio in denaro o almeno dei prodotti in palio è una cosa veramente ma veramente da pezzenti.

Dall'altra vincere un contest del genere è per un fotografo un bel boost pubblicitario.. che per uno che campa facendosi conoscere in giro è una cosa non da poco. Quindi anche l'eventuale premio passa un po' in secondo piano.
Ragerino25 Gennaio 2019, 17:55 #3
Originariamente inviato da: demon77
Mah.. sono d'accordo a metà.

Da una parte con tutti i soldi che ha Apple non mettere un premio in denaro o almeno dei prodotti in palio è una cosa veramente ma veramente da pezzenti.

Dall'altra vincere un contest del genere è per un fotografo un bel boost pubblicitario.. che per uno che campa facendosi conoscere in giro è una cosa non da poco. Quindi anche l'eventuale premio passa un po' in secondo piano.


Il problema è che loro si prendono i diritti per le immagini. Quindi indirettamente anche i guadagni.
magicohw25 Gennaio 2019, 18:32 #4

Pure questo

Non solo iphone con hardware scadenti ora la taccagneria!
Cfranco25 Gennaio 2019, 18:38 #5
Originariamente inviato da: demon77
Mah.. sono d'accordo a metà.

Da una parte con tutti i soldi che ha Apple non mettere un premio in denaro o almeno dei prodotti in palio è una cosa veramente ma veramente da pezzenti.

Dall'altra vincere un contest del genere è per un fotografo un bel boost pubblicitario.. che per uno che campa facendosi conoscere in giro è una cosa non da poco. Quindi anche l'eventuale premio passa un po' in secondo piano.

Certo, come quelli che offrono un posto di lavoro non pagato perché comunque fa curriculum
giovanni6925 Gennaio 2019, 18:46 #6
Più che altro dimostrano come la pressione sull'immagine dell'evento sia stata tale (in negativo, contrariamente all'obiettivo della campagna, ovviamente) da far cambiare regole che implicitamente tutti i partecipanti hanno sottoscritto al momento della partecipazione. In altre parole costa di meno (e lo stanno valutando) pagare i vincitori che... sputtanarsi di fronte alla percezione che i clienti hanno dell'evento. E' sempre un rapporto costi/benefici, nient'altro.
benderchetioffender25 Gennaio 2019, 19:18 #7
Originariamente inviato da: demon77
Mah.. sono d'accordo a metà.

Da una parte con tutti i soldi che ha Apple non mettere un premio in denaro o almeno dei prodotti in palio è una cosa veramente ma veramente da pezzenti.

Dall'altra vincere un contest del genere è per un fotografo un bel boost pubblicitario.. che per uno che campa facendosi conoscere in giro è una cosa non da poco. Quindi anche l'eventuale premio passa un po' in secondo piano.


1- possono partecipare anche non fotografi credo
2- se cedi i diritti dell'immagine in toto non sono neanche vincolati a pubblicare i credits in teoria, vista l'impostazione mentale di questo concorso potrei benissimo pensare che poi usino quello scatto come sfondo desktop o cartelloni pubblicitari, senza manco scrivere in piccolo chi è il fotografo

al che, quale sarebbe il ritorno? saresti tu, piccolo fotografo in erba,, che deve pubblicizzare il fatto che ha vinto il concorso, ma senza poter pubblicare lo scatto

il che, se lo fa la parrocchia sotto casa va anche bene, se lo fa l'azienda con maggiore capitalizzazione su mercato al mondo direi che

- è da raschia scogli
- molto poco elegante
Bestio25 Gennaio 2019, 21:16 #8
Originariamente inviato da: Cfranco
Certo, come quelli che offrono un posto di lavoro non pagato perché comunque fa curriculum


O peggio, devi pagare TU per lavorare perchè sei obbligato a fare il tirocinio.
Obelix-it26 Gennaio 2019, 12:06 #9
Originariamente inviato da: benderchetioffender
2- se cedi i diritti dell'immagine in toto non sono neanche vincolati a pubblicare i credits in teoria,

Non so negli altri paesi, ma in Italia anche la cessione dei diritti in toto non preclude che si debba riconoscere i credits, che sono slegati e assolutamente non cedibili.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^