Scarse le vendite di iPhone: la società continua a ridurre gli ordinativi presso i fornitori

Scarse le vendite di iPhone: la società continua a ridurre gli ordinativi presso i fornitori

Apple continua a ridurre gli ordinativi dai fornitori anche per il prossimo periodo in vista di previsioni di vendita ancora una volta al ribasso

di pubblicata il , alle 16:21 nel canale Apple
AppleiPhone
 

Stando a quanto riportato lo scorso venerdì da Nikkei il rallentamento nelle vendite degli iPhone continuerà per Apple anche nei prossimi mesi. Il quotidiano giapponese si affida alle esternazioni di alcuni insider delle catene di fornitura: la Mela ha rilasciato iPhone SE probabilmente per arginare questa caduta nei volumi di vendita, tuttavia come hanno già specificato altre fonti il nuovo smartphone da 4 pollici non riuscirà a contrastare il declino delle prestazioni di iPhone 6S.

iPhone 6S

Visti i potenziali risultati della divisione smartphone, Apple potrebbe addirittura decidere di lanciare iPhone 7 prima del solito periodo di settembre, con i fornitori che potrebbero rilanciare le catene produttive già a maggio in vista del nuovo modello. Si tratta di indiscrezioni provenienti dai fornitori della società, gli stessi che Apple dichiarava poco importanti ai fini delle notizie trapelate visto che la Mela chiede aiuto a numerose società esterne per produrre i propri dispositivi.

Basarsi sulle informazioni di un unico fornitore non ha senso, tuttavia spesso in questo modo abbiamo avuto un preavviso sugli andamenti commerciali della società, sia positivi che negativi. A fine 2015 i brontolii provenienti dalle catene di fornitura ci avevano avvisato della flessione nella crescita delle vendite di iPhone, cosa che in seguito c'è stata davvero: nel mese di gennaio Apple ha infatti segnalato che iPhone avrebbe visto a marzo il primo calo su base annua nelle consegne.

Investitori e analisti di mercato avevano sperato su numeri più favorevoli per i periodi di giugno e settembre spinti da iPhone 6S e iPhone SE ma, viste le nuove indiscrezioni trapelate, pare che il nuovo top di gamma non riuscirà a contrastare le forti vendite generate da iPhone 6 nell'anno precedente, con un declino su base annua che continuerà probabilmente fino al lancio di iPhone 7. Per conoscere la posizione ufficiale di Apple bisognerà aspettare il 25 aprile.

In quella data la società svelerà i risultati del trimestre concluso a marzo, anticipando quelle che sono le aspettative per il trimestre successivo sulla base delle vendite di iPhone SE. Lo scorso autunno iPhone 6S aveva fatto registrare il record di sempre, tuttavia da allora la risposta del pubblico è diventata progressivamente sempre più tiepida. Apple ha fatto registrare il più forte trimestre di sempre con un fatturato di 75,9 miliardi di dollari nel periodo natalizio, ma l'interesse per il più moderno melafonino è andato scemandosi con il passar del tempo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

83 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo18 Aprile 2016, 16:36 #1
Eh, quando una cosa è di moda, succede...
Per tutti !
matrix201518 Aprile 2016, 16:38 #2
il contratto con il gestore dura 30 mesi.
gli Iphone escono ogni 20 mesi circa.
tante famiglie hanno 4 - 6 contratti da onorare.
Io compro usato in garanzia ad 1/3 del prezzo di listino non interessa avere l'ultimo, mai comprato un Iphone solo Android adesso ho un Note 4 pagato 150 euro con 10 mesi di garanzia custodia flip e batteria supplementare nuova perchè regalre 800 euro ad apple o 25 euro x 30 mesi ad un gestore ?
Simonex8418 Aprile 2016, 16:40 #3
probabilmente è arrivato il momento di smettere di fare upgrade annuali e lanciare solo un nuovo modello ogni due anni, con al limite una limata del prezzo verso il basso dopo il primo anno.

c'è troppa poca differenza tra una versione e la successiva, specialmente da "liscio" ad "S"

Io lo cambio ogni 3-4 anni ed è più che sufficiente
al13518 Aprile 2016, 16:44 #4
Originariamente inviato da: Simonex84
probabilmente è arrivato il momento di smettere di fare upgrade annuali e lanciare solo un nuovo modello ogni due anni, con al limite una limata del prezzo verso il basso dopo il primo anno.

c'è troppa poca differenza tra una versione e la successiva, specialmente da "liscio" ad "S"

Io lo cambio ogni 3-4 anni ed è più che sufficiente


hai colto nel segno. l'ho sempre pensato. prima era cosi infatti e vendevano molto di piu. basta con questi millemila upgrade, non ce ne è bisogno, e lo dico da appassionato informatico su tutti i livelli, cambiato millemila telefoni, ma a conti fatti stessa fuffa e stessa brodaglia con pochissimi cambiamenti.
DukeIT18 Aprile 2016, 16:47 #5
Beh, prima o poi doveva succedere, il segmento alto è diventato troppo affollato, con ottime proposte da parte dei produttori Android e, purtroppo, Apple non ha sufficientemente diversificato l'offerta.
Non penso che questa flessione sia particolarmente preoccupante per Apple, ma certamente non mi era mai capitato di vedere affezionati del marchio comprarsi un S7...
Apix_102418 Aprile 2016, 16:48 #6
Originariamente inviato da: gd350turbo
Eh, quando una cosa è di moda, succede...
Per tutti !


bingooo! dai su non li avete 899 euro da investire ogni 6 mesi? che popolazione di poveri siam diventati?
Comunque, tornando seri, si chiama saturazione di mercato, la si vede con tutti gli accrocchi tecnologici (vedi vendite crollate dei vari tablet).
DukeIT18 Aprile 2016, 16:51 #7
Originariamente inviato da: Simonex84
probabilmente è arrivato il momento di smettere di fare upgrade annuali e lanciare solo un nuovo modello ogni due anni
"Apple potrebbe addirittura decidere di lanciare iPhone 7 prima del solito periodo di settembre"
Simonex8418 Aprile 2016, 16:56 #8
Originariamente inviato da: DukeIT
"Apple potrebbe addirittura decidere di lanciare iPhone 7 prima del solito periodo di settembre"


io nell'esame di economia ho preso 19, cosa vuoi che ne capisca
Mparlav18 Aprile 2016, 17:06 #9
Apple sta' spingendo per rendere agevoli gli upgrade su base annua.

Può funzionare in quei mercati come USA o Europa dove prevalgono gli abbonamenti.

Ma per Cina ed India, che sono i Paesi dove si vende di più ed a crescita più rapida, ci vuole ben altro, lì i produttori locali si sono fatti agguerriti e non hanno alcuna intenzione di cedere il passo:
https://www.idc.com/getdoc.jsp?containerId=prAP41033416

Il fatto che Apple abbia lanciato uno smartphone a marzo è comunque una variazione di strategia rispetto al passato (vedi iPhone 5C al debutto insieme al 5S).
Ma l'iPhone 7 uscirà come al solito, a fine settembre.
Cfranco18 Aprile 2016, 17:16 #10
Originariamente inviato da: Simonex84
probabilmente è arrivato il momento di smettere di fare upgrade annuali e lanciare solo un nuovo modello ogni due anni

Guarda che Apple vuole vendere di più, non di meno
Una volta che hai messo un telefono in tasca a tutti quanti l' unica è convincerli che quello che hanno è un ferrovecchio da buttare, quindi meglio fare un telefono ogni 2 mesi, così dopo 6 mesi chi ha un telefono "vecchio" di 3 generazioni si sente in colpa e corre a cambiarlo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^