Programma di estensione garanzia per iMac G5

Programma di estensione garanzia per iMac G5

Apple attiva un programma di estensione della garanzia per riparare alcuni problemi che potrebbero occorrere con sistemi iMac G5 della prima generazione

di pubblicata il , alle 17:00 nel canale Apple
AppleiMac
 

Apple ha annunciato un programma di estensione garanzia per la prima generazione di sistemi iMac G5 che permette di far riparare gratuitamente problemi legati al monitor o alla circuiteria di alimentazione.

Si tratta del iMac G5 Repair Extension Program for Video and Power Issues e viene applicato, come detto, ad alcuni sistemi iMac G5 di prima generazione che presentano problemi dovuti al malfunzionamento di alcuni componenti specifici.

Il programma è attivato a livello mondiale per i sistemi iMac G5 commercializzati approssimativamente nel periodo tra Settembre 2004 e Giugno 2005, con display da 17 e 20 pollici e processori G5 da 1,6GHz e 1,8GHz. Di seguito i range dei numeri di serie dei sistemi per i quali potrebbero verifcarsi o essersi verificati i problemi:

W8435xxxxxx - W8522xxxxxx
QP435xxxxxx - QP522xxxxxx
CK435xxxxxx - CK522xxxxxx
YD435xxxxxx - YD522xxxxxx

Per usufruire del programma è necessario contattare il supporto clienti di Apple o recarsi presso un Apple Retail Store o presso un Apple Authorized Service Provider.

Maggiori informazioni presso il sito ufficiale di Apple, a questa pagina.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Special22 Agosto 2005, 18:14 #1
Ma fino a che data?
pokestudio22 Agosto 2005, 18:18 #2
fino a due anni dalla data di acquisto
Fx22 Agosto 2005, 18:19 #3
azione senza dubbio corretta se non doverosa

in ogni caso quando si parla di qualità apple si dovrebbe parlare più di qualità dell'assemblaggio e del design che della componentistica, che è senz'altro buona ma nel contempo rientra nella media dei computer di marca, a differenza di quello che si vuole far credere... e non venitemi a citare i casi personali, perchè se dovessimo parlare di casi personali la percentuale di mac user che conosco che ha avuto problemi farebbe tendere l'ago della bilancia altrove - ma ovviamente considero che al di là del caso personale quello che fa sono le medie, e per l'appunto apple produce dei buoni computer che ogni tanto hanno qualche problema come tutti
Fx22 Agosto 2005, 18:19 #4
Originariamente inviato da: pokestudio
fino a due anni dalla data di acquisto


in teoria per legge la garanzia ai privati dovrebbe essere sempre di 2 anni, anche se vi è molta confusione in merito
diabolik198122 Agosto 2005, 18:51 #5
Originariamente inviato da: Fx
in teoria per legge la garanzia ai privati dovrebbe essere sempre di 2 anni, anche se vi è molta confusione in merito



Per aggiornarsi alle normative europee, finalmente anche in Italia, tutti gli acquisti fatti da privati a partire dal 1 gennaio 2003 sono tutelati da garanzia per vizi della durata di 24 mesi.
elessar22 Agosto 2005, 19:57 #6
diabolik1981:

sì, ma per i primi 6 mesi si suppone il difetto sia di fabbricazione, per i restanti 18 invece l'onere di provare che il difetto è responsabilità del produttore è a carico del consumatore.

La garanzia 'ufficiale' Apple è normalmente di un anno, con questa estensione, per quei componenti e numeri di serie, passa a due.

mjordan22 Agosto 2005, 22:39 #7
Una manovra abbastanza scontata. Ad Apple conviene aggiustare gratuitamente dei componenti difettosi piuttosto che perdere la faccia con i suoi clienti.
In ogni caso lo fanno la maggiorparte dei piu' grandi produttori quando si verificano problemi riscontrati a livello di progettazione.
Fx23 Agosto 2005, 05:10 #8
Originariamente inviato da: elessar
sì, ma per i primi 6 mesi si suppone il difetto sia di fabbricazione, per i restanti 18 invece l'onere di provare che il difetto è responsabilità del produttore è a carico del consumatore.


questo è interessante, di fatto cosa comporta? come si fa a provare che la responsabilità è del produttore?
mjordan23 Agosto 2005, 07:42 #9
Originariamente inviato da: Fx
questo è interessante, di fatto cosa comporta? come si fa a provare che la responsabilità è del produttore?


Nella new ci sono le iniziali dei numeri seriali...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^