Problemi al Touch ID sul nuovo iOS 8.3 risolti prontamente da Apple

Problemi al Touch ID sul nuovo iOS 8.3 risolti prontamente da Apple

A poche ore dal rilascio di iOS 8.3, molti utenti hanno verificato alcune problematiche con la conferma dei download su App Store attraverso Touch ID

di pubblicata il , alle 10:56 nel canale Apple
AppleiPhoneiPadiOS
 

Nel corso della serata di mercoledì, Apple ha rilasciato iOS 8.3, una release correttiva con alcune funzionalità aggiuntive. Tuttavia, parecchi utenti hanno riportato su Reddit e sui forum ufficiali alcune problematiche relative al funzionamento di Touch ID per la conferma dei download su App Store. Il bug, già corretto da Apple lato server, si verificava su tutti i modelli di iPhone con il sensore biometrico, anche se non tutti gli utenti sono stati coinvolti.

iPhone 6, Touch ID

Si è trattato di una problematica più fastidiosa che grave per la sicurezza: gli utenti potevano infatti scaricare il contenuto interessato inserendo la tradizionale password, tuttavia veniva a mancare una delle funzionalità più interessanti dei nuovi dispositivi della Mela, ovvero l'autenticazione attraverso riconoscimento dell'impronta digitale. È interessante notare che tutti i restanti usi di Touch ID, ovvero lo sblocco o con applicazioni di terze parti, sono rimasti perfettamente funzionanti sin dal rilascio dell'aggiornamento.

Ma iOS 8.3 non ha portato solo problemi naturalmente, anche se le novità non sono state di certo indispensabili. È stato corretta la disposizione dello spazio e del punto della tastiera in Safari e sono state aggiunte parecchie nuove emoji multi-razziali in conformità dello standard Unicode. In più, Apple ha introdotto il supporto a CarPlay wireless, e corretto un numero corposo di bug e problematiche varie, oltre ad aver compiuto vari aggiustamenti sul fronte delle performance per i dispositivi meno recenti.

La buona notizia è che Apple è stata particolarmente celere a risolvere il problema con Touch ID, senza dover intervenire sul singolo dispositivo con un update ad-hoc. Non abbiamo dettagli ufficiali in merito, ma sembra che la società di Cupertino abbia operato lato server per risolvere il problema, che non si è più presentato per nessun utente a partire dalla serata di ieri. Al momento in cui scriviamo Apple non ha rilasciato commenti ufficiali e dubitiamo che lo farà, vista la scarsa entità dei danni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Carlo Pravettoni10 Aprile 2015, 11:25 #1

Touch ID

Per forza sono stati rapidi. Il problema non era di apple, ma dell'NSA.
Bivvoz10 Aprile 2015, 11:28 #2
Originariamente inviato da: Carlo Pravettoni
Per forza sono stati rapidi. Il problema non era di apple, ma dell'NSA.


Link ad immagine (click per visualizzarla)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^