Previsto un drastico calo nelle vendite di iPad: -40% nel Q1 2015

Previsto un drastico calo nelle vendite di iPad: -40% nel Q1 2015

Non è una novità, Apple non riesce ad accelerare le vendite dei propri tablet. Tuttavia, uno degli analisti più accurati per quanto concerne la società di Cupertino rivela un futuro non troppo incoraggiante per la specifica divisione

di Nino Grasso pubblicata il , alle 12:01 nel canale Apple
AppleiPad
 

Secondo l'analista Ming-Chi Kuo, uno fra i più eminenti in fatto di previsioni relative ad Apple, le vendite di iPad "saranno demolite nel trimestre che si concluderà a marzo 2015". Secondo il professionista di KGI Securities, Apple non riuscirà a vendere che 9,8 milioni di tablet nel periodo specificato, con un declino del 40% su base annua.

Le motivazioni sembrerebbero principalmente tre: "mancanza di nuove applicazioni per i tablet della Mela, saturazione del mercato, vendite al rilento per l'intero mercato". In calo anche le vendite per il trimestre natalizio, del 18%, secondo KGI. Nel trimestre in corso, Apple potrebbe vendere 21,5 milioni di tablet, dando l'ennesima conferma del periodo non proprio roseo per la specifica divisione della Mela.

iPad, previsioni vendite Q1 2015

Kuo ha connessioni con insider delle catene di fornitura di Apple, e le sue previsioni sono strettamente legate a queste. Se le sue stime si rivelassero realmente attendibili, si tratterebbe di una sconfitta per quello che sembrava uno dei settori più promettenti, negli scorsi anni, del colosso di Cupertino. Il declino era tuttavia previsto dalla stessa società.

"Gli utenti tengono i propri iPad per un tempo superiore rispetto a quanto fanno con il proprio smartphone", ha commentato recentemente Tim Cook sulle vendite in declino degli iPad. Fenomeno che potrebbe influenzare, a detta dello stesso CEO di Apple, il ciclo annuale di aggiornamenti dei tablet. Secondo Cook, il calo nelle vendite potrebbe stabilire il passaggio degli utenti da iPad ad un dispositivo Mac, e rappresentare pertanto un aspetto positivo, legato alla fidelizzazione al brand della Mela.

Fra i motivi non specificati da Ming-Chi Kuo, inoltre, potremmo citare il progressivo aumento di dimensioni dei display degli smartphone, caratteristica alla quale anche Apple si è dovuta cimentare nell'attuale generazione con display da 4,7 e 5,5" per i suoi nuovi iPhone 6. La Mela potrebbe cercare di ridurre il declino con un modello da 12,9", che non dovrebbe arrivare, secondo le ultime indiscrezioni, prima degli ultimi mesi del 2015.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Maury14 Novembre 2014, 12:03 #1
Magari sbaglio ma ho l'impressione che la moda dei tablet sia in netta frenata
acerbo14 Novembre 2014, 12:13 #2
che spasso sti titoli, ogni anno arriva qualche "analista" che vuole fare il fenomeno e annuncia drastiche flessioni e questi ogni anno rispondono con numeri sempre piu' alti rispetto all'anno precedente.
Aoh stavolta magari ci azzeccheranno pure, ma sparare un -40% é fuori dal mondo, roba da sganasciarsi.
Se questa previsione é basata sulla saturazione del mercato allora non vedo per quale motivo non dovrebbe colpire pure gli iphone o i tablet di altre marche.
Comunque alla faccia dell'analista cinese io il giorno del black friday ne approfittero' per cambiare il nexus 7 con un bel ipad air2, anche se siamo ancora nel Q4 2014 e quindi non farà statistica per Ming-chi kuo
Portocala14 Novembre 2014, 12:25 #3
Dovrebbe cambiare nome in Ming-Chi ATE

-93% per il Mini, per forza, non lo produce più ...

Vorrei anche capire come ha fatto questi conti, a me sembrano su base trimestrale, e ci sta visto che c'è Natale di mezzo.
qboy14 Novembre 2014, 12:49 #4
per il calo drastico delle vendite dei tablet, imho è dovuto al fatto che un tablet ha una vita media di utilizzo molto più alta prima del cambio con un al'tro
roccia123414 Novembre 2014, 13:41 #5
Originariamente inviato da: qboy
per il calo drastico delle vendite dei tablet, imho è dovuto al fatto che un tablet ha una vita media di utilizzo molto più alta prima del cambio con un al'tro


Concordo

C'è anche da dire che molto probabilmente parecchia gente si è finalmente accorta che per FB, whatsapp, navigazione e qualche giochino stile candy crush, basta e avanza un qualunque tablet di 1-2-3 anni fa
Crystal198814 Novembre 2014, 13:45 #6
Originariamente inviato da: Portocala
Dovrebbe cambiare nome in Ming-Chi ATE

-93% per il Mini, per forza, non lo produce più ...

Vorrei anche capire come ha fatto questi conti, a me sembrano su base trimestrale, e ci sta visto che c'è Natale di mezzo.


E' più pesante invece, perché il calo sarebbe nel trimestre natalizio rispetto al precedente trimestre (e non rispetto allo stesso dell'anno precedente). Quindi il calo,se fosse reale, sarebbe ancora più grave.
RaZoR9314 Novembre 2014, 14:23 #7
Quindi dovremmo vedere vendite di :

21.5 milioni Q4 '14 vs 26 milioni Q4 '13.

9.8 milioni Q1 '15 vs 16 milioni Q1 '14.

Decisamente improbabile. Detto questo, Apple deve sviluppare software più adeguato per i propri tablet, dal momento che iOS rimane chiaramente ancorato al mondo smartphone. Credo che vedremo significativi sviluppi in questo senso, a partire con il multitasking split screen, partnership con IBM e il nuovo vociferato modello da 12+ pollici, ma iOS 9 deve azzardare di più. L'hardware è già eccellente.
MiKeLezZ14 Novembre 2014, 14:41 #8
Mi chiedo se il motivo non sia invece il fatto la gente vi preferisca un Android, meno costoso e più funzionale

In effetti da possessore di Iphone, per un tablet mi orienterei comunque su un Android dal basso costo
gpat14 Novembre 2014, 14:42 #9
Superata la premessa che le analisi di mercato lasciano sempre il tempo che trovano, se davvero succedesse così se lo meriterebbero tutto... soprattutto dopo il penoso aggiornamento che è stato il Mini 3, e un iOS che su tablet si evolve a passi da formica e rimane sempre con le stesse limitazioni.

Riparliamone quando ci sarà un file system (noto con piacere che nonostante tutto si sta andando verso quella strada con iOS 8), USB OTG e splitscreen, oltre a un listino che non chieda il pizzo per avere una versione decente.. un coso come l'iPad a 499 deve uscire messo BENE, non barbon edition. Con 249 esce fuori un Asus T100 che sarà anche inferiore per le pippe mentali da specifiche tecniche, ma in real life permette tutto un altro tipo di produttività. E rimanendo in casa Apple, i Macbook Air sono prezzati molto competitivamente rispetto all'iPad, per cui se uno deve prendere un giocattolo a 700€, fa uno sforzo e si prende qualcosa di molto più sfruttabile, anche se non sono competitori diretti.
Simonex8414 Novembre 2014, 14:48 #10
Originariamente inviato da: gpat
Superata la premessa che le analisi di mercato lasciano sempre il tempo che trovano, se davvero succedesse così se lo meriterebbero tutto... soprattutto dopo il penoso aggiornamento che è stato il Mini 3, e un iOS che su tablet si evolve a passi da formica e rimane sempre con le stesse limitazioni.

Riparliamone quando ci sarà un file system (noto con piacere che nonostante tutto si sta andando verso quella strada con iOS 8), USB OTG e splitscreen, oltre a un listino che non chieda il pizzo per avere una versione decente.. un coso come l'iPad a 499 deve uscire messo BENE, non barbon edition. Con 249 esce fuori un Asus T100 che sarà anche inferiore per le pippe mentali da specifiche tecniche, ma in real life permette tutto un altro tipo di produttività.


io sinceramente non ho acnora capito tutta questa necessità di accedere al file system, io uso iOS dal 2010 e non ne ho mai sentito la mancanza, la modalità splitscreen invece dovrebbe essere attivata sull'Air 2 con la prossima 8.2

concordo sullo scandaloso aggiornamento del Mini 3

Il discorso prezzo invece lo ignoro perchè se vuoi iOS il prezzo è quello punto e basta, per me quei soldi li vale, per chi invece è abituato ad Android è un furto, questione di punti di vista....

infine paragonare iPad e MacBook Air ha poco senso perchè sono prodotti diversi, i tablet NON SONO dei notebook-replacement

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^