Portatili Apple: il futuro non è solo Intel?

Portatili Apple: il futuro non è solo Intel?

Secondo alcune indiscrezioni Apple potrebbe adottare piattaforme diverse da Montevina, pur mantenendo i processori di Intel

di Andrea Bai pubblicata il , alle 14:15 nel canale Apple
AppleIntel
 

Apple potrebbe riservare qualche sorpresa con il prossimo aggiornamento dei propri sistemi portatili: secondo quanto riferisce il sito Appleinsider, citando fonti ovviamente non identificate ma ritenute attendibili, la Mela potrebbe proporre nuove macchine caratterizzate da una consistente rivisitazione architetturale e, pertanto, maggiormente personalizzate.

Secondo quanto si apprende resterebbe il punto fermo dei processori Intel, ma lo stesso potrebbe non essere per la piattaforma (ovvero tutto l'insieme di chipset a corredo) che potrebbe essere composta da prodotti attinti dal portfolio di altri colossi dell'IT o realizzati internamente a Cupertino.

Le informazioni, in realtà, non sono particolarmente chiare: non è dato sapere infatti quale elementi del chipset potrebbero essere forniti da altre realtà differenti da Intel. Riteniamo improbabile (ma non impossibile, il mondo dell'IT ci ha abituato ad inaspettati colpi di scena) si possa trattare di componenti critici, come ad esempio il northbridge, l'esclusione dei quali dagli accordi di fornitura con Intel potrebbe portare a delle ripercussioni sulle condizioni di fornitura dei processori.

La fonte cita nomi importanti come NVIDIA, VIA e addirittura AMD, anche se non è possibile immaginare come una di queste realtà possa proporre qualcosa di appetibile per la Mela, almeno in questo contesto. Più plausibile, forse, soluzioni sviluppate internamente, grazie all'acquisito know-how di PA Semi, e che vadano a gestire qualche funzionalità inedita.

Vengono ritrattate anche le previsioni relative alla possibilità di un aggiornamento imminente del parco macchine: se infatti Apple dovesse aver deciso di intraprendere la nuova strada, non avrà più la necessità di dover rispettare i tempi dettati dalla disponibilità della piattaforma Montevina. Le fonti indicano ora una attesa di 6-8 settimane prima che venga effettuato un annuncio ufficiale. Con la giusta dose di scetticismo, restiamo in attesa.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

53 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
n3m3s129 Luglio 2008, 14:26 #1

......

ma vieni!!!!
DjLode29 Luglio 2008, 14:26 #2
Sono scettico pure io. Non capisco cosa possa costringere Apple ad aprirsi ad altri nomi visto che da Intel ha sempre avuto prodotti in anteprima o quasi...
Stiamo a vedere ma non vorrei che mettere troppa brace sotto la griglia poi porti a bruciare la carne
bellaLI!29 Luglio 2008, 14:33 #3
leggevo proprio oggi di rumours legati al passaggio a Centrino2 dei nuovi MacBook: si diceva che la grafica integrata fosse risultata al di sotto delle aspirazioni e quindi apple si stesse guardando in giro...

sinceramente ci credo poco..
djbill29 Luglio 2008, 14:34 #4
Ma non è un controsenso? Apple non vende il suo SO sulle sue poche configurazioni per evitare di perdere in stabilità?
amitv29 Luglio 2008, 14:37 #5
Quindi niente processore Pasemi per i notebook??
il Biondo29 Luglio 2008, 14:38 #6
La fonte cita nomi importanti come NVIDIA, VIA e addirittura AMD, anche se non è possibile immaginare come una di queste realtà possa proporre qualcosa di appetibile per la Mela, almeno in questo contesto.


Non sono per niente d'accordo, una piattafaroma come Puma è sicuramente molto più interssante della piattaforma Intel tutta CPU e il resto cacchetta.
Lud von Pipper29 Luglio 2008, 14:39 #7
No, Apple SCRIVEi dirver per i suoi sotto sitemi, quindi non avrà mai problemi di stabilità in quel senso.
Se AMD propone i suoi sistemi a 1/3 di Intell, credete che Apple non si faccia ammaliare?
cacchione29 Luglio 2008, 14:40 #8
Forse un chip addizionale che andrà ad occuparsi di funzioni specifiche, magari in ambito multimedia. Toshiba ha inserito sui alcuni modelli do cosmio il Quad Core HD Processor, una cosa del genere avrebbe molto più senso sugli apple di cui il sistema operativo potrebbe sfruttare nativamente il nuovo chip.
bellaLI!29 Luglio 2008, 14:41 #9
paolotennisweb29 Luglio 2008, 14:47 #10

Fusione Apple - AMD

e se Apple acquistasse AMD?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^