Otto nuove funzioni di iOS 8 di cui Apple non ha parlato nel keynote

Otto nuove funzioni di iOS 8 di cui Apple non ha parlato nel keynote

Apple ha annunciato lunedì iOS 8: sono molte le novità della prossima major release, tuttavia ce ne sono ulteriori su cui la società non si è soffermata durante il keynote di lancio della WWDC 2014

di pubblicata il , alle 09:11 nel canale Apple
AppleiOS
 

iOS 8 è stato svelato ufficialmente ieri durante il keynote di lancio della WWDC 2014 che si terrà fino al 6 giugno al Moscone Center di San Francisco. Le novità della nuova major release sono molteplici, fra cui un'interazione con i dispositivi mobile più capillare da Mac tramite Handoff, nuovi widget per il Centro Notifiche e migliaia di API in più per gli sviluppatori.

iOS 8

Abbiamo riportato le novità di iOS 8 annunciate da Apple in questa pagina, tuttavia sono presenti ulteriori funzioni su cui il colosso di Cupertino non ha prestato attenzione durante l'evento di apertura della manifestazione. Riportiamo le otto novità "nascoste" di maggiore rilievo, così come descritte da TheVerge.

Chiamate Wi-Fi: Apple supporta le chiamate VoIP e videochiamate con FaceTime, tuttavia iOS 8 introdurrà la possibilità di effettuare chiamate standard attraverso una connessione Wi-Fi. Si tratta di una funzionalità che deve supportare l'operatore telefonico: in America è compatibile con molti dispositivi su rete T-Mobile, che ha già confermato il futuro supporto alla funzione di iOS 8.

Chiamate FaceTime in attesa: la piattaforma per chiamate e videochiamate tramite internet supporterà le funzioni di attesa quando si riceverà una chiamata, ma si è già impegnati in un'altra conversazione.

Utilizzo della batteria per ogni singola applicazione: funzionalità ripresa da Android e Windows Phone. Attraverso una schermata specifica l'utente potrà monitorare il consumo di batteria per ogni singola applicazione.

Notifiche della durata del viaggio: anche questa funzione è già disponibile su Android con Google Now. Non è chiaro come verrà implementata e se verrà integrata nel Centro Notifiche o su Siri.

Tips App: si potrebbe trattare di un'applicazione che dà consigli utili all'utente per utilizzare in maniera più efficace il proprio dispositivo. Sono già presenti innumerevoli applicazioni di terze parti con questo obiettivo, ma manca ancora una variante ufficiale di Apple che potrebbe beneficiare del supporto nativo di Siri.

Controlli separati di focus ed esposizione nell'app Fotocamera nativa: i fotografi più "esigenti" utilizzano da tempo app di terze parti per controllare focus ed esposizione separatamente nei propri scatti. La funzionalità sarà disponibile nell'app nativa con iOS 8.

DuckDuckGo nel campo di ricerca di Safari: il motore di ricerca sarà fra le opzioni a scelta dell'utente su iOS 8. Si tratta di una soluzione rivolta alla privacy, in quanto non vengono utilizzate le informazioni inserite per fini pubblicitari a differenza di quanto effettuato ad esempio da Google. DuckDuckGo non è famoso come Google o Bing, ma la sua inclusione su iOS 8 potrebbe farlo emergere nel settore dei motori di ricerca.

Tastiera Braille: iOS 8 integrerà una tastiera Braille con "input diretti a sei punti". Non è ancora chiaro il suo funzionamento, ma permetterà agli utenti non-vedenti di utilizzare in maniera più fluida il proprio smartphone.

iOS 8 è già disponibile in versione beta agli sviluppatori, mentre sarà rilasciato al pubblico in questo autunno, probabilmente in concomitanza del lancio dei nuovi dispositivi mobile Apple. Anche se non possiamo parlare di rivoluzione come avvenuto con iOS 7, è chiaro che il colosso di Cupertino si sia incentrato sulle nuove funzionalità, per mettersi in carreggiata anche su questo fronte rispetto alla concorrenza sempre più agguerrita.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
recoil04 Giugno 2014, 09:16 #1
alle funzioni utili e nascoste ne aggiungerei due di safari
la prima è che si può aprire tab in modalità privata e puoi gestirli comodamente, la seconda è che si può chiedere la modalità desktop per un sito con uno swipe
tda9004 Giugno 2014, 09:22 #2
Ma visto che é un TOUCHSCREEN, cosa se ne fa un non-vedente di una tastiera braille che non può sentire sotto ai polpastrelli?
Marok04 Giugno 2014, 09:40 #3
ahahahah il touch per i non vedenti... fuori di testa
Ares1704 Giugno 2014, 10:05 #4
Originariamente inviato da: Marok
ahahahah il touch per i non vedenti... fuori di testa

Guarda che da come ho capito verrà utilizzato il touch solo in input e non in output.
Credo che divideranno lo schermo in 8 zone 6 delle quali per simulare i punti braille e 2 per avanti indietro ecc
Gurzo200704 Giugno 2014, 10:12 #5
Originariamente inviato da: Ares17
Guarda che da come ho capito verrà utilizzato il touch solo in input e non in output.
Credo che divideranno lo schermo in 8 zone 6 delle quali per simulare i punti braille e 2 per avanti indietro ecc


si ma è una boiata lo stesso...dato che come fa il non vedente a capire dove finisce una porzione di schermo dall'altro?
Gurzo200704 Giugno 2014, 10:23 #6
Originariamente inviato da: Gurzo2007
si ma è una boiata lo stesso...dato che come fa il non vedente a capire dove finisce una porzione di schermo dall'altro?


mi rispondo da solo
http://www.hardware-programmi.com/t...-vedenti-video/

ovvero hanno introdotto una soluzione già esistente...ovviamente solo per tablet visto il metodo di input
Ares1704 Giugno 2014, 10:44 #7
Originariamente inviato da: Gurzo2007
si ma è una boiata lo stesso...dato che come fa il non vedente a capire dove finisce una porzione di schermo dall'altro?

Ci sono diversi metodi possibili su un touch di piccole dimensioni:
Immagina lo schermo diviso in due colonne ed ogni colonna in 4 righe.
riquadri vengono usati 4 con la destra e quattro con la sinistra.
ad ogni selezione corrisponde un suono (o una vibrazione) diversa a seconda del tasto.
i due tasti di controllo inferiori con funzioni di avanti, spazio, canc, invio e combinazioni di essi a seconda del tipo di pressione (breve, lunga o doppio tap).
Swipe per la lettura del testo immesso.
solo un ipotesi, ma fattibile e pratica per un ipovedente o non vedente.
Onestamente credo peròche una tastiera bt con tasti fisici reali e lettura del tasto premuto (tipo classica tastiera da cellulare) sarebbe più comoda e pratica.
ziozetti04 Giugno 2014, 11:05 #8
Originariamente inviato da: Ares17
Ci sono diversi metodi possibili su un touch di piccole dimensioni:
Immagina lo schermo diviso in due colonne ed ogni colonna in 4 righe.
riquadri vengono usati 4 con la destra e quattro con la sinistra.
ad ogni selezione corrisponde un suono (o una vibrazione) diversa a seconda del tasto.
i due tasti di controllo inferiori con funzioni di avanti, spazio, canc, invio e combinazioni di essi a seconda del tipo di pressione (breve, lunga o doppio tap).
Swipe per la lettura del testo immesso.
solo un ipotesi, ma fattibile e pratica per un ipovedente o non vedente.
Onestamente credo peròche una tastiera bt con tasti fisici reali e lettura del tasto premuto (tipo classica tastiera da cellulare) sarebbe più comoda e pratica.

Uhm... non sarebbe comunque più pratica la dettatura vocale con feedback audio di quanto dettato?
Gran parte del software è già pronto.
Doraneko04 Giugno 2014, 11:08 #9
Comunque vada sarà un successo
recoil04 Giugno 2014, 12:36 #10
un'altra feature non annunciata ma estremamente utile è la possibilità di utilizzare una Apple TV per fare AirPlay senza dover essere nella stessa rete, credo usani lo stesso meccanismo di AirDrop per scoprire cosa c'è nelle vicinanze e permettono di collegarsi a una Apple TV

questo davvero non è male per l'utenza business perché si può arrivare da un cliente con una presentazione su iPad e mandarla su schermo via Apple TV senza dovergli chiedere un accesso alla rete interna, basta la password della Apple TV se impostata

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^