Nuovo iPhone, cambiamenti marginali rispetto agli attuali modelli per il WSJ

Nuovo iPhone, cambiamenti marginali rispetto agli attuali modelli per il WSJ

Il prossimo iPhone potrebbe rappresentare il primo segnale della volontà di modificare la consueta road-map di rinnovamento del catalogo di melafonini. Non più un aggiornamento consistente ogni due anni. L'ipotesi viene avvalorata dal WSJ che descrive il nuovo iPhone come un aggiornamento minore degli attuali modelli.

di pubblicata il , alle 15:31 nel canale Apple
AppleiOSiPhone
 

Nessuna sostanziale modifica dell'attuale design di iPhone 6S e 6S Plus e un modello "non S" che, per la prima volta, potrebbe non introdurre significativi cambiamenti rispetto al melafonino introdotto 12 mesi prima. Questo lo scenario descritto dal The Wall Street Journal che suggerisce, quindi, una modifica al tradizionale modus operandi seguito dalla casa di Cuperino per strutturare il catalogo di iDevice. Non una voce isolata quella del WSJ, ma un'ulteriore fonte autorevole che contribuisce ad avvalorare un'ipotesi che prende sempre maggior corpo.

iPhone 7

(nota: immagine inserita per fini illustrativi, mockup non corrispondente ad alcun modello reale)

Solitamente i modelli identificati dal suffisso "S" rappresentano le versioni degli iPhone ''rivedute e corrette'' con SoC aggiornati ma con lievi modifiche al progetto rispetto al modello dell'anno precedente soprattutto sotto il profilo del design. I modelli "non S", al contrario, rinnovano in maniera più sostanziale il progetto attivato nei due anni precedenti, così è avvenuto, ad esempio, nel passaggio da iPhone 4 ad iPhone 5 e da iPhone 5 ad iPhone 6/6 Plus, intervallati dalle rispettive versioni "S" (iPhone 4S, iPhone 5S, per arrivare alle attuali versioni iPhone 6S e iPhone 6S Plus). 

Entrando più nel merito delle indiscrezioni fornite dal The Wall Street Journal, la fonte afferma che i nuovi iPhone 2016 manterranno inalterate alcune caratteristiche degli attuali modelli, a partire dal form-factor, declinato nella variante con display da 4,7" e 5,5". La differenza più rilevante sarà rappresentata dalla rimozione del connettore da 3,5 mm delle cuffie, un accorgimento che consentirà di ridurre ulteriormente lo spessore dello smartphone e di migliorare la resistenza ai liquidi (la fonte non parla di vera e propria impermeabilità, a scanso di equivoci). Apple potrebbe fornire in dotazione un adattatore Lightning-jack da 3,5 mm per consentire l'utilizzo di cuffie che adottano il connettore standard. 

Per novità più consistenti, come riportato non solo dal The Wall Street Journal, bisognerà attendere il 2017, anno in cui ricorrerà, tra l'altro, il decimo anniversario della commercializzazione del primo melafonino, distribuito negli States nel 2007. Non è da escludere che Apple voglia celebrare tale ricorrenza con un nuovo modello rinnovato in maniera più sostanziale e non con la semplice versione "S" degli iPhone che saranno presentati entro la fine del 2016.

Un'altra lettura della vicenda, più "pragmatica", è quella che vede Apple impegnata nello sviluppo di un progetto che prevede l'impiego di tecnologie innovative e che, pertanto, richiederà ancora del tempo per essere finalizzato. Le ipotesi a riguardo sono numerose, visto che la casa di Cupertino ha ottenuto numerosi brevetti che potrebbe decidere di impiegare per reinventare il melafonino (si veda, ad esempio, il recente brevetto del display che avvolge completamente lo smartphone). 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
al13522 Giugno 2016, 15:50 #1
dopo Steve nessun iphone sarà piu lo stesso. -cit-
Nhirlathothep22 Giugno 2016, 16:01 #2
iphone 4/4s è stato l' ultimo telefono apple

per me hanno chiuso nel 2011, e lo dico da vero fan apple
AlexSwitch22 Giugno 2016, 16:09 #3
Oramai la " creatività " Apple targata Ive è in riserva..... E i dati dell'ultimo trimestre lo hanno dimostrato ampiamente. Anche l'ultimo Keynote del WWDC è stato parecchio sottotono per quanto riguarda le vere novità.
Hanno cambiato nome ad OS X rispolverando il vecchio macOS, ma Sierra a parte qualche orpello non porterà in dote nulla di nuovo sotto il cofano ( il nuovo filesystem arriverà nel corso del 2017 se tutto va bene ).
Idem iOS, che si distingue per la supercazzola delle applicazioni di sistema rimovibili singolarmente e reinstallabili alla bisogna: solo scena!! In realtà si elimina l'icona e basta... Il tanto aspettato " app slimming " che aiuterebbe in termini di prestazioni e peso sulla memoria di massa, non c'è ancora.

L'hardware dei Mac, in generale, è vecchio... Gli iMac da 21.5" sono affidati ancora ai Broadwell, metre gli Skylake equipaggiano solamente i ben più costosi 27" 5K. I Mac Mini sono fermi alla fine del 2014, mentre i " Pro " sono di fine 2013. Haswell e Broadwell anche per i MacBook " pro "...

Quanto manchi Steve.....
fabiuscom22 Giugno 2016, 16:41 #4
"commercializzazione del primo melafonino, distribuito negli States nel 1997" 2007...
VEKTOR22 Giugno 2016, 17:13 #5
Condivido il pensiero degli utenti e lo dico da appassionato di prodotti Apple. Troppa poca innovazione e prezzi stellari: e lo dico senza alcuna intenzione di flame...
Pier220422 Giugno 2016, 17:32 #6
Originariamente inviato da: AlexSwitch
Oramai la " creatività " Apple targata Ive è in riserva..... E i dati dell'ultimo trimestre lo hanno dimostrato ampiamente. Anche l'ultimo Keynote del WWDC è stato parecchio sottotono per quanto riguarda le vere novità.
Hanno cambiato nome ad OS X rispolverando il vecchio macOS, ma Sierra a parte qualche orpello non porterà in dote nulla di nuovo sotto il cofano ( il nuovo filesystem arriverà nel corso del 2017 se tutto va bene ).
Idem iOS, che si distingue per la supercazzola delle applicazioni di sistema rimovibili singolarmente e reinstallabili alla bisogna: solo scena!! In realtà si elimina l'icona e basta... Il tanto aspettato " app slimming " che aiuterebbe in termini di prestazioni e peso sulla memoria di massa, non c'è ancora.

L'hardware dei Mac, in generale, è vecchio... Gli iMac da 21.5" sono affidati ancora ai Broadwell, metre gli Skylake equipaggiano solamente i ben più costosi 27" 5K. I Mac Mini sono fermi alla fine del 2014, mentre i " Pro " sono di fine 2013. Haswell e Broadwell anche per i MacBook " pro "...

Quanto manchi Steve.....


Non è facile sostituire uno come Steve Jobs, chiedere a Cook di diventare come lui nell'immaginazione e nel guardare avanti? ...ci sono doti innate che non si imparano...
ES:
Quando hai a che fare con uno che ti entra in un keynote con un pezzo di alluminio in mano, ne spiega caratteristiche, peso, proprietà termiche e strutturali e come si adattano alle sue macchine, devi avere quella dote innata che si chiama immaginazione e capacità di metterla in pratica, ....capacità di ... "vedere dietro l'angolo"

Cook lo vedo un buon amministratore...punto. IMHO

Link ad immagine (click per visualizzarla)
GTKM23 Giugno 2016, 07:56 #7
Cook è sicuramente un ottimo CEO, ma Jobs era altro, e certe cose non si imparano. Jobs era anche, e soprattutto, un visionario. Oltre ad essere assurdamente bravo a vendere qualsiasi cosa.
Simonex8423 Giugno 2016, 08:21 #8
meglio non cambiare nulla piuttosto che inserire novità inutili
Eress23 Giugno 2016, 08:29 #9
Mi sembra che Apple ultimamente stia solo clonando i suoi prodotti, nessuna novità sostanziale, né interessante.
recoil23 Giugno 2016, 08:47 #10
secondo me una feature di punta la metteranno per forza, o la doppia fotocamera (che però si dice solo sul Plus) oppure il fatto di essere waterproof

a parte questo ormai è assodato che il design sarà molto simile e la cosa non mi stupisce più di tanto visto com'è il mercato
c'è da tenere presente che chi cambia il telefono ogni 2 anni (sono ancora molti) passa dal 6 al 7 e anche con un design simile si becca CPU molto più potente, 3Dtouch e una fotocamera migliore (oltre a qualche nuova chicca)
chi aderisce ai programmi di upgrade annuale (compresi quelli presso Apple) magari resta un po' deluso ma di fatto non deve sganciare altri soldi per l'upgrade e può sempre rinunciare al rinnovo e chiudere il programma senza rinnovarlo avendo un telefono da vendere tra un anno a fine vincolo

tutto questo per dire che bene o male "vincono" tutti, potenzialmente perderanno qualche cliente di quelli che cambia telefono ogni anno ma come dicevo probabilmente una feature ghiotta che ancora non conosciamo ci sarà e quindi la tentazione di comprarlo verrà ugualmente a qualcuno
io mi tengo il 6s fino al 2017 quando spero sul serio che arriveranno le novità veramente di peso

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^