Nuovi portatili Apple, da NVIDIA a "Brick"

Nuovi portatili Apple, da NVIDIA a "Brick"

Molte indiscrezioni attorno a quelli che saranno i nuovi portatili delle linee MacBook e MacBook Pro: a partire dalla possibilità di adozione di chipset NVIDIA sino a "Brick", nome in codice di un nuovo processo produttivo

di Andrea Bai pubblicata il , alle 11:35 nel canale Apple
NVIDIAApple
 

Le informazioni circolate nel corso dei mesi passati, secondo le quali nei prossimi portatili delle linee MacBook e MacBook Pro vi saranno componenti progettati da NVIDIA, vengono ora rinvigorite da una serie di nuove indiscrezioni.

Secondo quanto riportato dal sito TUAW, in questo articolo, pare che all'interno del quartier generale di NVIDIA stiano già circolando i primi esemplari dei nuovi portatili che verosimilmente saranno presentati da Apple attorno alla metà del mese di Ottobre.

I prossimi portatili di Apple dovrebbero infatti utilizzare un chipset NVIDIA al posto di una soluzione Intel. MacRumors riporta che il candidato principale per questo tipo di impiego pare essere il chipset NVIDIA MCP7A-U, il modello di punta della famiglia MCP7A. Tale soluzione integra, almeno secondo i dettagli disponibili attualmente, il sottosistema video GeForce 9400, una soluzione basata su architettura G86 e caratterizzata dalla presenza di 16 stream processor. Il chipset MCP7A-U supporta inoltre la frequenza di bus di 1333MHz e memorie DDR2 e/o DDR3

Tra i numerosi rumor circolati attorno ai nuovi portatili Apple vi è quello riguardante ad un nuovo nome in codice, "Brick", che è circolato nel corso della passata settimana. Inizialmente è parso si trattasse di un nome indicante un nuovo modello di portatile, forse addirittura il fantomatico "Tablet Mac". Si apprende in questi giorni che in realtà "Brick", pur avendo a che fare con i portatili di Apple riguarderebbe qualcosa di molto diverso da un prodotto finito o una tecnologia.

Si tratterebbe in realtà di un nuovo processo produttivo, messo in piedi in questi mesi proprio dalla stessa Apple, che prevede l'impiego di torni a controllo numerico e incisori al laser e acqua per modellare una singolo pezzo di alluminio da utilizzare come socca dei portatili. In questo modo la casa di Cupertino non dovrebbe più affidarsi a terzi per la realizzazione degli chassis e, grazie al nuovo processo, dovrebbe essere in grado di produrre componenti più resistenti (l'alluminio viene "scavato" e non necessita quindi di dover essere piegato) e di poter azzardare ad elementi stilistici ancor più personalizzati.

Ricordate le dichiarazioni di Oppenheimer, CFO di Apple, durante la presentazione dei risultati dello scorso trimestre? "Stiamo per lanciare una serie di prodotti con tecnologie all'avanguardia dove i nostri avversari non potranno ancora competere" andando poi a preannunciare un assottigliamento dei margini lordi per quanto riguarda il trimestre in corso proprio a causa della transizione di prodotto. Gli investimenti per "Brick" sembrano essere stati ingenti, che i tasselli del puzzle incomincino a combaciare?

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

54 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Automator06 Ottobre 2008, 11:51 #1
mah... francamente non ho mai visto di buon occhio le soluzioni con chipset "misti".
Per i processori intel ritengo che i chipset milgliori siano proprio gli intel.

vedremo....
Visron06 Ottobre 2008, 11:55 #2
Originariamente inviato da: Automator
mah... francamente non ho mai visto di buon occhio le soluzioni con chipset "misti".
Per i processori intel ritengo che i chipset milgliori siano proprio gli intel.

vedremo....
scusate se ho capito male.. ma il Bus Front Side di questo Chipset Nvidia sara' non a 1066Mhz come il P45M Montevina di Intel ma a 1333Mhz??

Quali CPU Mobile Penryn Intel Motevina a basso consumo e TDP da 25 a 35Watt funzionano con Bus Front Side a 1333Mhz??
Giullo06 Ottobre 2008, 12:02 #3
mah, non capisco i motivi per passare a nvidia, i chipset intel per i proci intel sono semplicemente il meglio, in termini di supporto, performance e consumo
Automator06 Ottobre 2008, 12:06 #4
@Visron:
magari faranno qualche altra versione "speciale" in anteprima dei C2duo per apple????

O magari è una bufala
Mparlav06 Ottobre 2008, 12:11 #5
Forse è una questione di video integrato.
Quello Intel lascia piuttosto a desiderare come performance e supporto.
E può anche essere che Apple abbia spuntato un prezzo migliore da Nvidia piuttosto che da Intel.
Con il mercato IT previsto in notevole ribasso per il 2009, visto la situazione economica mondiale, questo fa' pendere la bilancia più di ogni altra considerazione.
Visron06 Ottobre 2008, 12:11 #6
Originariamente inviato da: Automator
@Visron:
magari faranno qualche altra versione "speciale" in anteprima dei C2duo per apple????

O magari è una bufala
Sono curioso di vedere queste CPU Mobile Intel C2D Penryn che funzionano con FSB a 1333Mhz solo per i Notebook Apple = un 3% del mercato globale
DjLode06 Ottobre 2008, 12:32 #7
Si parla di supporto da parte del chipset Nvidia non della cpu Intel montata sul MBP.
Tragr06 Ottobre 2008, 12:44 #8
Originariamente inviato da: Visron
Sono curioso di vedere queste CPU Mobile Intel C2D Penryn che funzionano con FSB a 1333Mhz solo per i Notebook Apple = un 3% del mercato globale



Quando si è mal informati c'è poco da fare....

Pensa che l'air, un portatile che avrà si e no uno 0,01% del mercato ha avuto un processore fatto solo per lui, naturalmente da Intel

Il processore è un Intel Core 2 Duo Merom sviluppato appositamente per Apple da Intel, il processore è del 60% più piccolo rispetto a un processore Core 2 Duo standard.


Tratto da wiki

Link ad immagine (click per visualizzarla)

Micro. Chip.
MacBook Air performance is as impressive as its form, thanks to its 1.6GHz or 1.8GHz Intel Core 2 Duo processor. This chip was custom-built to fit within the compact dimensions of MacBook Air.


Dal sito Apple

e infine l'articolo di McityNet qui

Pwned
ultimate_sayan06 Ottobre 2008, 13:03 #9
Penso che il passaggio a chipset nVidia possa dipendere principalmente dalla GPU integrata, decisamente superiore alla proposta Intel. Senza dimenticare il supporto a CUDA, che sembra interessare molte software house (prima fra tutte Adobe).
mjordan06 Ottobre 2008, 13:16 #10
Grandi novità quindi...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^