Nuova versione di Microsoft Office per Mac prevista entro la fine dell'anno

Nuova versione di Microsoft Office per Mac prevista entro la fine dell'anno

Secondo le parole di un dirigente tedesco della divisione Microsoft Office, la versione per Mac verrà aggiornata entro la fine dell'anno

di Nino Grasso pubblicata il , alle 09:01 nel canale Apple
Microsoft
 

Sono passati tre anni e mezzo dal rilascio dell'ultima versione di Microsoft Office per Mac OS X, ma sembra che stia per finire l'attesa per un'edizione più al passo con i tempi. È quanto avrebbe dichiarato Thorsten Hübschen della divisione di Office tedesca a Computerwoche, durante il CeBIT 2014 di Hannover.

Microsoft Office for Mac

Il dirigente tedesco di Microsoft ha citato una nuova suite di applicazioni per i sistemi Mac che sarà disponibile entro la fine dell'anno, senza fornire ulteriori dettagli circa le novità e le caratteristiche aggiuntive. Microsoft Office per Mac è stato rilasciato nel mese di ottobre del 2010, circa dopo due anni dalla precedente release, portando nuovi software come Outlook ed altre novità visive.

Da allora la situazione è comunque molto cambiata: a partire dallo scorso anno Apple ha iniziato ad offrire la propria suite di lavoro gratuitamente a tutti i nuovi clienti di sistemi Mac. iWork si compone di tre applicativi, Pages (word processor), Numbers (fogli elettronici) e Keynote (presentazioni grafiche), tutti estremamente compatibili con le corrispettive versioni per iOS.

I software di Apple sono tuttavia estremamente meno completi rispetto a quanto propone Microsoft con il suo celebre Office, ma rappresentano un'ottima soluzione per l'utente meno esigente, soprattutto in vista di un prezzo d'accesso estremamente inferiore. In quest'ottica sarà interessante vedere quali saranno le strategie sui prezzi operate per la nuova versione che, ricordiamo, sarà ufficializzata con molte probabilità entro la fine dell'anno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Redux13 Marzo 2014, 09:15 #1
Come professionista sono vincolato a OS Microsoft perchè ho bisogno di Office (Outlook, word, excel e power point) per lavorare. Se potessi disporre anche su mac di un office efficiente e soprattutto di un outlook che funziona bene con il ns server exchange valuterei senz'altro il passaggio a un sistema mac portatile

mi domando allora che interesse abbia microsoft a spingere su un office per mac: se altri ragionano come me, per vendere qualche licenza office in più si ritrova ad agevolare una transizione da mondo pc a mondo mac che forse a loro non conviene.

Gylgalad13 Marzo 2014, 09:54 #2
sarebbe anche ora!
genesi8613 Marzo 2014, 10:13 #3
Da utente Office for Mac, la cosa che più mi infastidisce è l'interfaccia diversa rispetto alla versione Windows. Per fortuna, l'unico programma che non uso della suite office è Access, altrimenti avrei già venduto il MAC.
recoil13 Marzo 2014, 11:13 #4
Originariamente inviato da: Redux
Come professionista sono vincolato a OS Microsoft perchè ho bisogno di Office (Outlook, word, excel e power point) per lavorare. Se potessi disporre anche su mac di un office efficiente e soprattutto di un outlook che funziona bene con il ns server exchange valuterei senz'altro il passaggio a un sistema mac portatile

mi domando allora che interesse abbia microsoft a spingere su un office per mac: se altri ragionano come me, per vendere qualche licenza office in più si ritrova ad agevolare una transizione da mondo pc a mondo mac che forse a loro non conviene.



secondo me un discorso del genere vale più in ambito tablet, dove un utente "enterprise" può avere bisogno di determinati strumenti e preferire un tablet con windows al posto di iPad proprio per questo motivo
convincere l'utente a stare nel tuo sistema vuol dire non solo vendere il tablet ma anche vincolarlo agli altri servizi che vendi, lo conquisti con tutta la piattaforma insomma

Office su OS X invece ci può stare, tanto la microsoft sui windows installati OEM guadagna qualcosa ma non tanto, le interessa invece vendere le licenze office che sono più care quindi va bene anche il Mac
domthewizard13 Marzo 2014, 11:17 #5
ma la cosa veramente importante è: si decideranno a mettere una funzione che converta gli .olm in .pst?
emiliano8413 Marzo 2014, 11:28 #6
Originariamente inviato da: Redux
Come professionista sono vincolato a OS Microsoft perchè ho bisogno di Office (Outlook, word, excel e power point) per lavorare. Se potessi disporre anche su mac di un office efficiente e soprattutto di un outlook che funziona bene con il ns server exchange valuterei senz'altro il passaggio a un sistema mac portatile


cosa ha office su mac che non va'? e outlook? pensavo che bene o male fosse lo stesso soprattutto dalla versione 2011
egrrob14 Marzo 2014, 13:49 #7

Falsi miti

per@Redux
La Microsoft è un azienda che vive vendendo Software mentre Apple vive vendendo Hardware. A microsoft ineressa vendere Licenze non devices.
Aproposito di Apple che stava fallendo e di Microsoft che la ha salvata invece, una volta per tutte, la smettiamo perpetuare falsi miti?
1) nel 1997 Microsoft investì 150 milioni di Dollari in azioni Apple per un accordo di sviluppo (senza avere opzione di voto come azionista di minoranza)Uscita dal consiglio qualche anno dopo, portandosi a casa pure un buon utile.
http://www.storiediapple.it/laccord...t-del-1997.html

2) La prima versione di Excel (1.0) viene rilasciata per Macintosh nel 1985, sulla falsa riga di VisiCalc e Lotus 1-2-3, sfruttando tutta l'esperienza acquisita con MS Multiplan. Si tratta di un prodotto in grado di sfruttare appieno la GUI del Mac e di gestire la maggior parte delle operazioni con mouse. Excel si guadagna subito un’ottima fama,

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^