Nuova ondata di beta da Apple: si aggiornano iOS 9.3, tvOS 9.2, watchOS 2.2 e OS X 10.11.4

Nuova ondata di beta da Apple: si aggiornano iOS 9.3, tvOS 9.2, watchOS 2.2 e OS X 10.11.4

Lo scorso lunedì Apple ha pubblicato una serie di beta per gli sviluppatori in previsione del debutto ufficiale previsto in primavera. Vengono aggiornate tutte le piattaforme software della società

di Nino Grasso pubblicata il , alle 11:51 nel canale Apple
AppleiOSWatchMac OS XiPhoneiPadMacBookiMac
 

Nella serata dell'8 febbraio Apple ha rilasciato una serie di beta delle proprie piattaforme software. Si tratta di aggiornamenti specifici per gli sviluppatori, i quali possono di fatto provare in anteprima le nuove funzionalità in arrivo sui vari sistemi operativi, adattare le proprie applicazioni alle novità integrate, verificare se insorgono problemi e, non da ultimo, analizzare il nuovo software alla ricerca di bug. Nei prossimi giorni sono attese anche le beta pubbliche, rivolte naturalmente a tutti gli utenti.

iPhone 6

Per iPhone, iPad e iPod touch Apple ha rilasciato iOS 9.3 beta 3, che diventa sempre più maturo e non introduce niente di nuovo. Sono stati risolti alcuni bug ad esempio con l'autenticazione su iPad e l'abbinamento ad accessori Bluetooth. Non ci sono novità sostanziali che non avevamo già visto nelle precedenti release, come ad esempio l'interessante Luce notturna e la possibilità di mettere al sicuro le note da occhi indiscreti proteggendole via Touch ID, quindi con le impronte digitali.

Per la nuova Apple TV Apple ha rilasciato tvOS 9.2 beta 3, che porta il supporto delle Live Photo sullo schermo del televisore di casa. Fra le novità troviamo anche il pieno supporto per la libreria fotografica iCloud (e non solamente gli album condivisi) e una nuova modalità "conference room display", oltre alla possibilità di inserire le applicazioni all'interno di cartelle. La novità più gradita è probabilmente la possibilità di dettare tramite la voce i contenuti nei campi di testo (non in Italia al momento).

Per Apple Watch è stata pubblicata la beta 3 di watchOS 2.2, anch'essa basata soprattutto sulla correzione di bug e miglioramenti nelle performance. C'è una nuova feature all'interno di Mappe che consente di visualizzare i servizi e le attività nei dintorni direttamente al polso.

Gli sviluppatori dei prodotti della famiglia Mac ricevono invece Mac OS X El Capitan 10.11.4 beta 3, con l'ultima versione che supporta le Live Photo all'interno dell'app Messaggi e riceve le Note sicure. Le due piattaforme maggiori della società, iOS e OS X, diventano di fatto sempre più simili, con le funzionalità di un SO che vengono implementate anche sull'altro, e viceversa.

Le varie release oggi disponibili in beta saranno pubblicate per tutti gli utenti entro la stagione primaverile all'interno di aggiornamenti ufficiali. Per chi non può aspettare e non è sviluppatore, Apple rilascerà le beta pubbliche nei prossimi giorni, anche se non consigliamo le nuove versioni (per quanto stabili) su base quotidiana per via della possibilità di riscontrare bug di sicurezza o imprecisioni di vario tipo. Per maggiori informazioni sulle singole release potete consultare la pagina News and Updates nel portale Apple Developer.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
emiliano8409 Febbraio 2016, 21:12 #1
in attesa del commento di acerbo che si lamenta sulle news di update di un os (beta/preview incluse)
rokis10 Febbraio 2016, 07:58 #2
infatti strano che acerbo ancora non è venuto per sputare qualche sentenza o battuta di livello da 5° elementare su Apple e su tutti i poveri dementi che sono i loro clienti..
Max(IT)10 Febbraio 2016, 09:20 #3
io sconsiglio come sempre di installare la beta sul proprio dispositivo personale (e magari principale) a meno che non si sia sviluppatori.
Le beta pubbliche sono un concetto che non mi è mai piaciuto...
Unrealizer10 Febbraio 2016, 17:57 #4
Originariamente inviato da: Max(IT)
io sconsiglio come sempre di installare la beta sul proprio dispositivo personale (e magari principale) a meno che non si sia sviluppatori.
Le beta pubbliche sono un concetto che non mi è mai piaciuto...


per l'utente comune si, non è proprio una grande idea renderle così facilmente disponibili, visto che non tutti riescono a capire cosa comporta l'uso di software prerelease (e lo sto vedendo con il programma Windows Insider...)

ma per gli sviluppatori è utilissimo, e permette di sapere in anticipo se la propria app continuerà a funzionare sulla versione successiva o se esploderà... oltre a poter implementare nuove funzionalità in modo da essere pronti per quando l'aggiornamento arriverà al grande pubblico

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^