Novità anche per tvOS: più spazio a Siri e controlli remoti anche su iOS

Novità anche per tvOS: più spazio a Siri e controlli remoti anche su iOS

Anche la nuova piattaforma per l'intrattenimento domestico ha uno spazio di rilievo alla WWDC, confermando l'attenzione che la Mela pone anche per questo aspetto del digital lifestyle

di Andrea Bai, Nino Grasso pubblicata il , alle 20:16 nel canale Apple
Apple
 

La piattaforma software di Apple TV, tvOS, è stata la seconda ad essere trattata all'interno della WWDC 2016. Sul palco è salito Eddy Cue, volto storico della conferenza per sviluppatori della compagnia di Cupertino. Il dirigente Apple ha iniziato naturalmente con i numeri della piattaforma: su tvOS sono presenti oltre 1.300 canali video e 6 mila applicazioni in soli sette mesi. La quarta generazione è infatti l'unica che supporta l'installazione di app, considerate "il futuro" del mondo televisivo.

E ne arriveranno di moltre altre, ha precisato Cue. Fra queste Sling, Fox Sports Go, Molotov nella versione francese. Ma anche giochi, come NBA 2K, Minecraft Story Mode e Sketch Party.

Nella prossima versione prevista per il pubblico ci saranno anche aggiunte sul fronte della versatilità. Ad esempio una nuova applicazione Remote per gestire le funzioni di Apple TV con lo smartphone: "Un sacco di gente ci ha chiesto se il proprio iPhone potesse avere le stesse funzionalità del telecomando". Insomma, usare il touch, controllare la TV con Siri attraverso lo smartphone, gestire i videogiochi con l'accelerometro installato sul dispositivo. E Apple accompagnerà questi utenti.

Non mancheranno novità neanche in ambito Siri, con l'assistente virtuale che potrà aiutarci per effettuare ricerche sulle categorie dei film: "Trova commedie scolastiche degli anni '80", è una delle richieste possibili. Siri può cercare fra 650 mila film e show televisivi, e può anche effettuare ricerche via YouTube, se serve. Fra le novità avremo anche una nuova modalità rapida per effettuare la registrazione con i vari network televisivi, di cui non conosciamo ancora molti dettagli, che arriverà anche su iOS.

L'interfaccia utente verrà leggermente rivista con una nuova modalità con sfondo scuro in alternativa a quella estremamente chiara e forse un po' fastidiosa in ambienti bui. Su Apple TV vengono aggiunti i download automatici: se si scarica un'app su iPhone, ad esempio, questa può essere scaricata automaticamente anche su Apple TV.

Le novità pensate per gli sviluppatori si raccolgono in Replay Kit, Foto Kit e Home Kit, che estendono considerevolmente le possibilità applicative di Apple TVLa Developer Preview è disponibile a partire da oggi, mentre la versione per l'utente finale sarà resa disponibile nel corso dell'autunno, come download gratuito.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^