Notre Dame: anche Apple si impegna nelle donazioni

Notre Dame: anche Apple si impegna nelle donazioni

Apple, attraverso il suo CEO Tim Cook, ha annunciato che farà delle donazioni per permettere la ricostruzione di Notre Dame dopo i danni dell'incendio che si è verificato il 15 Aprile 2019 e che ha scosso il Mondo.

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Apple
Apple
 

È una delle notizie più importanti della settimana: vedere Notre Dame in fiamme ha fatto male a molti e molti si sono mossi per riportare la cattedrale come era prima dell'incendio che l'ha quasi distrutta.

Abbiamo scritto di come altre realtà nel mondo della tecnologia potranno collaborare, ma ora arriva anche Apple secondo quanto dichiarato dal CEO Tim Cook su Twitter.

Tim Cook Notre Dame incendio

Cook ha scritto "siamo affranti per il popolo francese e per tutto il mondo per il quale Notre Dame è un simbolo di speranza. Sono sollevato che tutti siano al sicuro. Apple farà donazioni per gli sforzi della ricostruzione e per contribuire a ripristinare il prezioso patrimonio di Notre Dame per le generazioni future".

Attualmente non si sa quanto Apple intenda donare per la ricostruzione della cattedrale parigina, ma considerando il suo patrimonio (e il possibile ritorno d'immagine) potrebbero essere diversi milioni di dollari.

In realtà si potrebbe anche trattare di una donazione non solo monetaria ma anche tecnologica con soluzioni per la mappatura tridimensionale e altre tecnologie correlate.

Attualmente le donazioni hanno superato il miliardo di euro anche grazie alla compagnia petrolifera Total oltre ai brand del lusso (con le rispettive donazioni da centinaia di milioni di euro ciascuna). È anche possibile che ci saranno altri annunci da parte di altri brand della tecnologia ma sicuramente Apple è stata tra le prime a farlo ufficialmente.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

58 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Axios200618 Aprile 2019, 11:40 #1
Attualmente le donazioni hanno superato il miliardo di euro anche grazie alla compagnia petrolifera Total oltre ai brand del lusso (con le rispettive donazioni da centinaia di milioni di euro ciascuna).


Sarebbe interessante sapere se codesti soggetti sono soliti effettuare donazioni in beneficenza o solo in questa occasione...
The_Silver18 Aprile 2019, 11:51 #2
Già la vedo, ricostruita con le vetrate raffiguranti la mela morsicata e altri brand grazie alle loro donazioni
lucasantu18 Aprile 2019, 11:53 #3
Originariamente inviato da: Axios2006
Sarebbe interessante sapere se codesti soggetti sono soliti effettuare donazioni in beneficenza o solo in questa occasione...


https://www.apple.com/it/newsroom/2...year-of-giving/


vabbè è il 2017 ma Red c'è tutt ora
Phoenix Fire18 Aprile 2019, 11:54 #4
Originariamente inviato da: Axios2006
Sarebbe interessante sapere se codesti soggetti sono soliti effettuare donazioni in beneficenza o solo in questa occasione...


molte società famose, specialmente quelle con brand americano, hanno una parte di guadagno dedicata alla beneficenza, chi per motivi etici, chi fiscali o per marketing, cmq lo fanno. Poi se questi soldi per notre dame vengano da li (quindi diminuendo la quota per le altre attività benefiche) o se siano un di più non penso sia facile saperlo
ferste18 Aprile 2019, 12:01 #5
Originariamente inviato da: Phoenix Fire
molte società famose, specialmente quelle con brand americano, hanno una parte di guadagno dedicata alla beneficenza, chi per motivi etici, chi fiscali o per marketing, cmq lo fanno. Poi se questi soldi per notre dame vengano da li (quindi diminuendo la quota per le altre attività benefiche) o se siano un di più non penso sia facile saperlo


Io temo succeda proprio che i fondi non vengano aumentati, ma solamente dirottati su Notre dame, che offre un palcoscenico immensamente superiore.
Accrescere la percentuale sul fatturato da devolvere in beneficenza, specialmente per aziende con programmazione pluriennale, non è proprio una cosa rapida.
Vuoi mettere essere parte della ricostruzione di un simbolo epocale...o essere parte della costruzione di una fognatura in Congo?
[OzZ]18 Aprile 2019, 12:06 #6
Non acquistare uno smartphone di ultima generazione, investi meglio i tuoi soldi, dai un futuro a Notre Dame... o a L'Aquila, Amatrice, "paese africano preso nel mucchio".

Ma potrebbero rilanciare...
Se acquisti il tuo nuovo iphone XXX da 3000€, entro data x, le prime 7 rate verranno devolute in beneficenza.
Gnubbolo18 Aprile 2019, 12:08 #7
se fosse bruciata Chartres non se la sarebbe filata nessuno
thresher325318 Aprile 2019, 12:11 #8
Originariamente inviato da: Gnubbolo
se fosse bruciata Chartres non se la sarebbe filata nessuno


Credo che potremmo avere la risposta solo se accadesse sul serio. Meglio evitare
kobane18 Aprile 2019, 12:12 #9
Non capisco che problema avete. Sono privati fanno quello che vogliono coi loro soldi
thresher325318 Aprile 2019, 12:16 #10
Originariamente inviato da: kobane
Non capisco che problema avete. Sono privati fanno quello che vogliono coi loro soldi

Buonsenso? Nel mio HWU? Non sia mai

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^