Movimento #AppleToo: online i primi racconti su molestie e discriminazioni. I dipendenti rimasti inascoltati dall'azienda

Movimento #AppleToo: online i primi racconti su molestie e discriminazioni. I dipendenti rimasti inascoltati dall'azienda

Emergono i primi racconti su episodi di discriminazioni e molestie all'interno di Apple. Il filo conduttore: i dipendenti non si sono sentiti ascoltati e considerati dall'azienda

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Apple
Apple
 

Un gruppo di dipendenti Apple attuali e passati ha recentemente dato vita al movimento #AppleToo, con lo scopo di portare a galla episodi di discriminazione, molestie e ricatti subiti all'interno dell'azienda. Il gruppo avrebbe raccolto 500 racconti che sta ora iniziando a rendere pubblici tramite la propria pagina ufficiale su Medium.

A pubblicare i racconti è Cher Scarlett, ingengere della sicurezza e volto del movimento. Scarlett ha dichiarato che verranno pubblicati 5 racconti per volta perché "l'impatto emotivo nel leggerli è pesante".

I primi cinque episodi resi noti riguardano casi di molestie sessuali, discriminazione, vessazioni sul posto di lavoro e aggressioni in un Apple Store da parte di un cliente. Da quanto si evince dai racconti in vari casi le vittime di questi episodi non hanno ricevuto il supporto sperato da parte dei superiori. Il movimento #AppleToo ha affermato su Twitter che il 75% degli episodi nasce da una qualche forma di discriminazione, sessismo o razzismo e che la maggior parte dei casi di molestie e aggressioni erano di natura sessuale. Ma il filo conduttore di tutti i casi è che i dipendenti oggetto di discriminazione, violenza o aggressione non si sono sentiti ascoltati dalla società.

Quando la notizia sul movimento #AppleToo è emersa la prima volta Apple ha affermato: "Prendiamo sul serio tutte le preoccupazioni e indagniamo a fondo ogni volta che ne viene sollevata una e, per rispetto della privacy delle persone coinvolte, non discutiamo di specifiche questioni relative ai dipendenti".

Scarlett, in una recente intervista con Protocol, ha affermato che "l'azienda ha bisogno di essere responsabilizzata perché non si ritiene responsabile. Le persone vogliono essere ascoltate. E non si sentono ascoltate da Apple".

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7731 Agosto 2021, 11:14 #1
E attenzione che probabilmente si parla delle discriminazioni, molestie e ricatti migliori di sempre.
ningen31 Agosto 2021, 11:15 #2
Occasione persa... potevano utilizzare lo slogan #rottenapple.
Invece sono andati nel banale #appletoo
Ironia a parte, niente di nuovo, il "marcio" c'è in tutte le grosse società, nonostante tutto il finto impegno che mettono queste società per dire il contrario e che la società pincopallo è la più inclusiva, paritaria, anti-molestie, rispettosa ed in questo caso ecologica di tutte.
Avanti il prossimo.

Originariamente inviato da: demon77
E attenzione che probabilmente si parla delle discriminazioni, molestie e ricatti migliori di sempre.


demon7731 Agosto 2021, 11:20 #3
Originariamente inviato da: ningen
niente di nuovo, il "marcio" c'è in tutte le grosse società


*
boboviz31 Agosto 2021, 11:21 #4
La parte interessante di questi "movimenti" è che si rivolgono sempre ai media, ai social, ecc e molto raramente vanno dalle forze dell'ordine o nei tribunali.
Phoenix Fire31 Agosto 2021, 11:38 #5
Originariamente inviato da: boboviz
La parte interessante di questi "movimenti" è che si rivolgono sempre ai media, ai social, ecc e molto raramente vanno dalle forze dell'ordine o nei tribunali.


immagino facciano così soprattutto perché se non c'è una forte attenzione dei media, è facile che queste big rimangano impunite e che, sempre secondo me, singolarmente, cause ci siano già state e siano finite in nonnulla
demon7731 Agosto 2021, 11:55 #6
Originariamente inviato da: boboviz
La parte interessante di questi "movimenti" è che si rivolgono sempre ai media, ai social, ecc e molto raramente vanno dalle forze dell'ordine o nei tribunali.


Magari è solo una mia idea.. ma penso che per queste cose le forze dell'oridne siano inutili mentre invece lo scandalo mediatico sia uno spauracchio notevole per l'azienda.
boboviz31 Agosto 2021, 11:57 #7
Originariamente inviato da: Phoenix Fire
immagino facciano così soprattutto perché se non c'è una forte attenzione dei media, è facile che queste big rimangano impunite

Stai scherzando, vero? In America sono arrivati ad un punto tale di delirio che se hai detto una battuta a doppio senso 25 anni prima rischi il linciaggio (è successo sul serio, eh).


e che, sempre secondo me, singolarmente, cause ci siano già state e siano finite in nonnulla

Infatti il #metoo, in tribunale, si è sgonfiato come un triste palloncino.
Ma chissenefrega, l'importante è aver rovinato la vita a tanta gente!
Darkon31 Agosto 2021, 11:58 #8
Mamma mia ormai in USA non puoi più nemmeno salutare una collega o invitarla a cena che rischi di passare per un molestatore.


Quando si ridurranno a essere hikikomori poi si lamenteranno che le famiglie non esistono più, che non si fanno figli ecc... ecc...

Punire le molestie è sacrosanto, questa esagerazione e questa esasperazione per cui veramente ormai anche un normale rapporto sociale diventa passibile di denuncia è veramente insostenibile.
boboviz31 Agosto 2021, 11:59 #9
Originariamente inviato da: demon77
Magari è solo una mia idea.. ma penso che per queste cose le forze dell'oridne siano inutili mentre invece lo scandalo mediatico sia uno spauracchio notevole per l'azienda.


Massì, a cosa servono le forze dell'ordine, i tribunali, ecc.
Facciamo un bello scandalo mediatico, magari SENZA prove, e vediamo cosa succede.
Johnny Depp ringrazia.
boboviz31 Agosto 2021, 12:01 #10
Originariamente inviato da: Darkon
Punire le molestie è sacrosanto, questa esagerazione e questa esasperazione per cui veramente ormai anche un normale rapporto sociale diventa passibile di denuncia è veramente insostenibile.


Altro dettaglio interessante è che ad essere accusati sono sempre vip, dirigenti di aziende, ricconi. Mai accuse a operai metalmeccanici, netturbini, ecc, ecc. Strano.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^