Moody's: Apple detiene il 10% di tutta la liquidità aziendale americana

Moody's: Apple detiene il 10% di tutta la liquidità aziendale americana

Quasi il 10% della liquidità aziendale americana è adesso di Apple, così riporta l'ultimo rapporto di Moody's

di Nino Grasso pubblicata il , alle 09:20 nel canale Apple
Apple
 

Fra i soldi all'interno delle casse delle aziende americane, il 10% è di Apple. È questo l'esito dell'ultimo rapporto di Moody's, eminente società d'analisi finanziarie e sulle attività di imprese commerciali e statali, riportato dal Wall Street Journal.

Gli studi si svolgono su compagnie non finanziarie, delle quali ne vengono analizzate oltre 1000. Si scopre che rispetto all'anno scorso c'è stata una crescita del 2% in relazione alle riserve di liquidità aziendali e che rispetto alla fine del 2006 la crescita è stata dell'81%. In termini di numeri, le aziende americane coinvolte negli studi vantano una liquidità complessiva di circa 1480 miliardi di dollari, fino allo scorso 30 giugno.

Apple Store

In quest'ottica va valutata la liquidità di cassa di Apple, che nello stesso periodo arrivava a quota 147 miliardi di dollari, una cifra che si avvicina al 10% del complessivo fra le 1000 aziende americane più importanti. La liquidità di cassa aziendale totale è ancora comunque concentrata in poche realtà, in cui le prime 50 posizioni occupano il 62% del valore complessivo.

Fra le prime cinque realtà troviamo i colossi della tecnologia più importanti, ad esclusione di Pfizer Inc., che occupa la quinta posizione. Dopo Apple, troviamo Microsoft Corp., Google Inc. e Cisco Systems Inc. A queste aziende va oltre il 25% della liquidità aziendale detenuta da aziende americane. Il settore tecnologico gode di una liquidità di cassa aziendale di circa 515 miliardi di dollari, seguito a distanza da quello farmaceutico con 146 miliardi di dollari.

Nonostante la suddivisione di dividendi e buy-back (riacquisti di azioni proprie) da parte di Apple, quest'ultima ha una liquidità superiore del 9,5% rispetto a quanto fatto registrare alla fine dello scorso anno. Ultimamente abbiamo visto i tentativi di Carl Icahn di spingere il consiglio di amministrazione di Cupertino all'esecuzione di un nuovo buy-back di 150 miliardi di dollari. Rispetto all'azienda che occupa la seconda posizione, Microsoft, Apple può vantare quasi un valore doppio per quanto concerne la liquidità di cassa.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
*sasha ITALIA*03 Ottobre 2013, 09:34 #1
Fossi in loro investirei di più in acquisizioni. Hanno fatto relativamente pochi acquisti nel settore IT, non che debbano per forza ma con il portafoglio dalla loro potrebbero acquisire ed integrare molte realtà.
anac03 Ottobre 2013, 09:59 #2
ancora con la cazzata della liquidità .. voglio ricordare che quella liquidità è intoccabile per l'Apple perché sono tutti capitali fuori dagli stati uniti e per usarla dovrebbe pagarci le tasse tipo in Italia sono del 57% in altri stati anche superiore quindi è solo un numero per chi fa le gare col righello in mano
dwfgerw03 Ottobre 2013, 10:05 #3
Ichan pur avendo investito ben 2mld di dollari in AAPL, detiene solo lo 0.5% delle azioni. Dunque non può spingere proprio nulla, essendo un azionista di minoranza...
dwfgerw03 Ottobre 2013, 10:08 #4
Originariamente inviato da: anac
ancora con la cazzata della liquidità .. voglio ricordare che quella liquidità è intoccabile per l'Apple perché sono tutti capitali fuori dagli stati uniti e per usarla dovrebbe pagarci le tasse tipo in Italia sono del 57% in altri stati anche superiore quindi è solo un numero per chi fa le gare col righello in mano


Circa 45 miliardi di dollari sono proventi del mercato USA e sono in USA, il resto fuori perchè sono proventi derivati dalle operazioni estere. Detto questo, Apple usa quel capitale per centri di R&D in israele (come AutenTech), per i fornitori asiatici, linee produttive ed equipments, acquisto di componenti (memorie da Hynix, display da Japan Display ecc.) oltre che per la costruzione degli Apple Store, estremamente strategici per il brand.
AlexSwitch03 Ottobre 2013, 10:11 #5
Boom... questa sparata è davvero bella!! La liquidità, parliamo di contanti, di cash, sono una cazzata... Ok... Vallo a spiegare ad aziende come Kodak, BlackBerry, Nokia... Altro che righelli per misurare chi lo ha più lungo!!
Casomai Apple, vista la montagna di soldi su cui siede, dovrebbe essere più decisa nel consolidare il suo azionariato di riferimento ( iniziativa Ichan ) ed investire di più in acquisizioni strategiche.
anac03 Ottobre 2013, 10:20 #6
Originariamente inviato da: AlexSwitch
Boom... questa sparata è davvero bella!! La liquidità, parliamo di contanti, di cash, sono una cazzata... Ok... Vallo a spiegare ad aziende come Kodak, BlackBerry, Nokia... Altro che righelli per misurare chi lo ha più lungo!!
Casomai Apple, vista la montagna di soldi su cui siede, dovrebbe essere più decisa nel consolidare il suo azionariato di riferimento ( iniziativa Ichan ) ed investire di più in acquisizioni strategiche.



Kodak sta fallendo perché non vende stessa cosa per blackberry la Nokia invece è stata venduta quando cominciava a riprendersi
il fatto è che se cominci ad usare la liquidità i tuoi conti finanziare cominciano a "leggersi male" cioè al posto di tantissimi utili ne avrai la meta l'unica soluzione per non intaccare quei valori è cominciare ad acquistare aziende fuori dagli stati uniti cosi l'azienda non dovrà pagare le tasse
AlexSwitch03 Ottobre 2013, 10:37 #7
Apple il suo cash lo sta già usando con il pagamento di dividendi agli azionisti ( dalla seconda metà del 2011 ), con procedure di buy back azionario... Inoltre, come già scritto, il cash Apple è usato per la realizzazione degli store e falgship store in giro per il mondo... Non mi pare, a leggere lo storico della contabilità a bilancio di Cupertino, che le cose siano peggiorate... Anzi sono migliorate!!
Ciò che ti contesto anac, è il fatto di considerare la liquidità in cassa come un fattore trascurabile o inutilizzabile... La liquidità di cassa è una risorsa essenziale per una azienda per fronteggiare le spese correnti di gestione e produzione ( Apple su questo è molto spregiudicata visto che a fronte di richieste esorbitanti nei confronti dei produttori, paga tutto sull'unghia ) senza la necessità di ricorrere a prestiti e mettere sotto ipoteca il patrimonio!!
Puoi anche non vendere come Nokia e BB, ma se hai scorte di cash sufficienti, potrai gestire meglio la crisi e reagire... Puoi investire senza indebitarti, ovvero senza che il cashflow proveniente dai ricavi venga intaccato dal pagamento di interessi sul debito... Un bel vantaggio!!
Paradossalmente Apple potrà avere problemi di troppa liquidità se non verrà investita o, visto che comunque rappresenta la ricchezza tangibile dell'azienda, redistribuita tra gli azionisti.
san80d03 Ottobre 2013, 11:19 #8
Originariamente inviato da: anac
ancora con la cazzata della liquidità .. voglio ricordare che quella liquidità è intoccabile per l'Apple perché sono tutti capitali fuori dagli stati uniti e per usarla dovrebbe pagarci le tasse tipo in Italia sono del 57% in altri stati anche superiore quindi è solo un numero per chi fa le gare col righello in mano


esatto, per apple sta bene li dove si trova la liquidità
Ares1703 Ottobre 2013, 11:45 #9
Originariamente inviato da: AlexSwitch
Apple il suo cash lo sta già usando con il pagamento di dividendi agli azionisti ( dalla seconda metà del 2011 ), con procedure di buy back azionario... Inoltre, come già scritto, il cash Apple è usato per la realizzazione degli store e falgship store in giro per il mondo... Non mi pare, a leggere lo storico della contabilità a bilancio di Cupertino, che le cose siano peggiorate... Anzi sono migliorate!!
Ciò che ti contesto anac, è il fatto di considerare la liquidità in cassa come un fattore trascurabile o inutilizzabile... La liquidità di cassa è una risorsa essenziale per una azienda per fronteggiare le spese correnti di gestione e produzione ( Apple su questo è molto spregiudicata visto che a fronte di richieste esorbitanti nei confronti dei produttori, paga tutto sull'unghia ) senza la necessità di ricorrere a prestiti e mettere sotto ipoteca il patrimonio!!
Puoi anche non vendere come Nokia e BB, ma se hai scorte di cash sufficienti, potrai gestire meglio la crisi e reagire... Puoi investire senza indebitarti, ovvero senza che il cashflow proveniente dai ricavi venga intaccato dal pagamento di interessi sul debito... Un bel vantaggio!!
Paradossalmente Apple potrà avere problemi di troppa liquidità se non verrà investita o, visto che comunque rappresenta la ricchezza tangibile dell'azienda, redistribuita tra gli azionisti.

Quello che dici è vero, ma solo in parte.
Nulla vieta ad apple ireland (o come si chiama) di acquistare azioni apple inc (e quindi buy bac senza rientro di capitali) e non sono tanto sicuro che il rientro di capitali in USA per acquisto azioni subisca una tassazione del 36% ma dovrebbe essere intorno al 16%.
Dal canto suo apple i debiti gli ha fatti con l'emissione di bond per pagare i dividendi (per evitare l'azzeramento di cash di apple inc) e gli azionisti a furia di comprare azioni (per non vedere il valore del titolo crollare) vogliono raccogliere i frutti dei loro investimenti.
san80d03 Ottobre 2013, 11:49 #10
Originariamente inviato da: Ares17
...vogliono raccogliere i frutti dei loro investimenti.


e dagli torto

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^