Messa all'asta una domanda di lavoro scritta a mano da Steve Jobs nel 1973

Messa all'asta una domanda di lavoro scritta a mano da Steve Jobs nel 1973

Torna all'asta un particolare cimelio per gli appassionati di tecnologia: una domanda di lavoro scritta da Steve Jobs nel 1973. Precedentemente è stata venduta per 175 mila dollari

di pubblicata il , alle 12:21 nel canale Apple
AppleiPhone
 

Una domanda di lavoro scritta e firmata dal cofondatore di Apple Steve Jobs nel lontano 1973 è stata messa all'asta. Il proprietario della carta nel 2018 ha dovuto sborsare ben 175 mila dollari per acquistare il prezioso cimelio.

All'interno della domanda, Steve Jobs dichiara una particolare esperienza con computer e calcolatrici e nella voce abilità speciali scrive: "tecnologia elettronica o ingegnere progettista - digitale". Purtroppo il foglio non specifica verso quale azienda è rivolta la domanda, la cosa certa è che si tratta di una azienda tecnologica.

Il cimelio si presenta generalmente in buone condizioni. Notiamo alcune pieghe laterali, delle macchie da invecchiamento e dello scotch sulla parte superiore del foglio. Chiaramente la carta in questione è stata confermata come originale ed è accompagnata da un certificato che ne attesta la sua autenticità.

L'asta è organizzata da Charterfields a Londra e avrà inizio mercoledì 24 febbraio alle ore 12:00 e terminerà il 24 marzo alle ore 16:00. I ricchi interessati all'acquisto di questo prezioso e insolito cimelio possono fare anticipatamente la loro offerta a questo link.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^