macOS Catalina: ecco le novità della nuova versione dell'OS desktop di Apple

macOS Catalina: ecco le novità della nuova versione dell'OS desktop di Apple

Ecco la nuova versione di macOS: si chiamerà Catalina. Vediamo insieme le novità!

di pubblicata il , alle 21:58 nel canale Apple
AppleMac OS XMacBookmacOS
 

Apple durante la WWDC ha presentato il nuovo software per i Mac, si tratta di macOS Catalina; macOS 10.15 porta più velocità e l'integrazione con iPad che quindi non si classificherà più come possibile sostituto ma come fido compagno dei MacBook. Il nuovo OS porta anche una nuova riprogettazione di iTunes, ora è suddiviso in singole app: Musica, Podcast e TV, la quale riuscirà ad offrire un supporto per i video HDR 4K sui Mac.

Apple ha integrato in macOS una nuova funzione di accessibilità denominata "Voice Control" (Controllo Vocale), che consente agli utenti di controllare l'intero sistema operativo mediante comandi vocali. Sarà possibile modificare il testo, aprire app e file, scorrere l'interfaccia, selezionare elementi, condividere foto e molto altro. L'azienda utilizzerà l'elaborazione del dispositivo per offrire funzionalità di navigazione e di dettatura avanzate.

La più grande novità di macOS 10.15 è l'aggiunta dell'app per iPad; il progetto è chiamato Catalyst ed è un modo nuovo per gli sviluppatori di trasferire le loro app per iPad sul Mac grazie all'utilizzo di Xcode. Questo incoraggerà gli sviluppatori a portare le loro app per iPad sul Mac, una sarà Twitter che sta già lavorando al porting.

Apple ha inoltre introdotto la nuova funzionalità Sidecar che consente di utilizzare l'iPad come secondo display per Mac, andando a togliere le varie possibilità di terze parti che prima davano la possibilità di utilizzarlo come tale. iPad può essere utilizzato come display esteso per Mac e tablet di disegno ad alta precisione su tutte le app Mac supportate e sarà anche possibile utilizzare la Apple Pencil per disegnare o scrivere.

Accanto a queste funzionalità più grandi, Apple unisce anche le funzionalità "Trova i miei amici" che si va ad integrare nell'app "Trova il mio iPhone" sia su iOS che su macOS. Sarà anche integrato un blocco di attivazione sul chip T2 dei Mac che lo renderanno inutilizzabile in caso di furto. Sarà integrato anche Gatekeeper che controlla tutte le app per i noti problemi di sicurezza, richiedendo a tutte le app l'autorizzazione prima di accedere ai documenti dell'utente.

Su macOS Catalina sarà integrato anche lo Screen Time, questo offre agli utenti informazioni su come trascorrono il loro tempo nelle app, sui siti Web e darà la possibilità di limitare il tempo su alcuni software. Gli utenti potranno infatti programmare il tempo lontano dal proprio Mac e determinare il tempo che desiderano spendere all'interno di app, siti Web o categorie di app. Con iCloud, gli utenti possono sincronizzare le impostazioni dello schermo e combinare il loro utilizzo su iPhone, iPad e Mac in privato attraverso la crittografia end-to-end.

Sono stati effettuati anche miglioramenti aggiuntivi ad alcune app come Foto, Safari, Mail, Note e Promemoria. Foto offre una nuova esperienza di navigazione che mostra in modo intelligente le migliori immagini dell'utente; Mail aggiunge la possibilità di bloccare la posta elettronica da un mittente specificato, disattivare un thread eccessivamente attivo e annullare l'iscrizione alle mailing list commerciali. I promemoria sono stati riprogettati con un'interfaccia utente completamente nuova che semplifica la creazione, l'organizzazione e il monitoraggio dei promemoria e Note ora ha una visuale della galleria, strumenti di ricerca più potenti e opzioni di collaborazione aggiuntive.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
WarSide03 Giugno 2019, 22:16 #1
Apple ha inoltre introdotto la nuova funzionalità Sidecar che consente di utilizzare l'iPad come secondo display per Mac, andando a togliere le varie possibilità di terze parti che prima davano la possibilità di utilizzarlo come tale. iPad può essere utilizzato come display esteso per Mac e tablet di disegno ad alta precisione su tutte le app Mac supportate e sarà anche possibile utilizzare la Apple Pencil per disegnare o scrivere.


Ditemi che sarà possibile usarlo anche con i "vecchi" IPad Pro
\_Davide_/03 Giugno 2019, 23:13 #2
trasferire le loro app per iPad sul Mac grazie all'utilizzo di utilizzare Xcode.


Eh?
emiliano8404 Giugno 2019, 06:54 #3
"ma nessuno vuole parlare al pc" (cit.)
Eress04 Giugno 2019, 10:01 #4
Originariamente inviato da: emiliano84
"ma nessuno vuole usare parlare al pc" (cit.)

Ehi Cortana la cortigiana, non sarà d'accordo con te
recoil04 Giugno 2019, 10:07 #5
sidecar interessante, ci sono già soluzioni di terze parti ma questa è integrata e non devi comprare hw aggiuntivo tipo Luna

Catalyst sapevamo già ci fosse e lo chiamavano tutti Marzipan, ma sinceramente a me esalta molto di più SwiftUI che in teoria permetterebbe con un linguaggio comune di fare app per Mac, iPhone e Watch
preferisco un approccio del genere a fare un app iPad e poi esportarla per il Mac, è a costo zero e permetterà di avere molte più app su Mac ma sempre meglio il nativo secondo me
masand04 Giugno 2019, 10:15 #6

Compatibilità

Si sa già la lista dei computer compatibili con tale sistema?
inited04 Giugno 2019, 12:21 #7
Esiste già un software di terze parti che, fuori da ogni supporto di Apple s’intende, permette di installare Mojave su molti computer esclusi dal supporto ufficiale, e se non si tratta di macchine troppo vecchie, la resa è buona (tante volte l’esclusione è dovuta a funzioni mancanti come hardware wireless (Wi-Fi e bluetooth) troppo vecchio o GPU che non supportano determinate funzioni moderne, ma queste cose sono ovviabili e non implicano cattive prestazioni. Probabilmente lo farò per il mio Mini di metà 2011, escluso già da Mojave e quindi anche da Catalina, quando sarà stato rilasciato il patcher apposito.
marcoplacido04 Giugno 2019, 12:27 #8
Originariamente inviato da: masand
Si sa già la lista dei computer compatibili con tale sistema?


da quanto ho capito ha gli stessi requisiti di Mojave.....
AlexSwitch04 Giugno 2019, 12:54 #9
Originariamente inviato da: masand
Si sa già la lista dei computer compatibili con tale sistema?


La stessa dei Mac compatibili con Mojave. Catalina sostanzialmente è un lavoro di rifinitura, come è stato detto esplicitamente durante il Keynote, dove sono state eliminate tutte API considerate " legacy " e deprecate ( OpenGL e OpenCL ) assieme al codice a 32 bit.
Phoenix Fire04 Giugno 2019, 16:54 #10
Originariamente inviato da: recoil
sidecar interessante, ci sono già soluzioni di terze parti ma questa è integrata e non devi comprare hw aggiuntivo tipo Luna

Catalyst sapevamo già ci fosse e lo chiamavano tutti Marzipan, ma sinceramente a me esalta molto di più SwiftUI che in teoria permetterebbe con un linguaggio comune di fare app per Mac, iPhone e Watch
preferisco un approccio del genere a fare un app iPad e poi esportarla per il Mac, è a costo zero e permetterà di avere molte più app su Mac ma sempre meglio il nativo secondo me


comunque se fossi MS avrei chiesto i copyright per mezza conferenza. In molte cose MS ha provato e fallito, grazie alla scarsità di supporto dai vari dev e alla scarissima diffusione del suo WP
discorso swiftUI, bellissimi i meme sul fatto che da oggi nei cv e negli annunci comparirà esperienza pluriennale con swiftUI

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^