MacBook Pro annunciati al WWDC sono più veloci del 20% rispetto ai precedenti

MacBook Pro annunciati al WWDC sono più veloci del 20% rispetto ai precedenti

I nuovi MacBook Pro con processori Intel Kaby Lake in arrivo nei prossimi giorni raggiungono velocità superiori del 20% rispetto a quelli presentati nel 2016. Una novità che non farà piacere agli utenti con i MBP precedenti. Ecco i risultati delle prove.

di pubblicata il , alle 10:21 nel canale Apple
AppleMacBook
 

Il recente WWDC 2017 di Apple ha proposto davvero molteplici novità in seno ai più disparati prodotti presenti nel catalogo dell'azienda di Cupertino. Se da una parte sono stati presentati i nuovi sistemi operativi come iOS 11 o anche macOS High Sierra quello che ha colpito di più sono state le presentazioni anche di nuovi prodotti come l'iPad Pro da 10.5 pollici, il nuovo iMac Pro per passare anche al primo vero speaker targato Apple quale HomePod.

Non è tutto perché l'azienda di Cupertino ha anche aggiornato i propri MacBook Pro presentati durante lo scorso anno con la presenza della tanto chiacchierata Touch Bar. In questo caso l'aggiornamento ha riguardato esclusivamente i processori con il posizionamento dei nuovi Intel Kaby Lake che affiancati ad una scheda grafica più potente e ad SSD di ultimissima generazione hanno permesso un upgrade in termini di velocità.

I risultati tecnici delle prove sui nuovi MacBook non sono ancora effettivamente giunti ma camparando le specifiche tecniche e soprattutto stando ai primi risultati apparsi su Geekbench 4, l'incremento in termini di velocità oltre che di potenza sembra addirittura poter arrivare al 20%. Effettivamente il nuovo MacBook Pro da 15 pollici con il nuovo Intel Core i7 Kaby Lake permette di raggiungere un punteggio di 4632 in Single Core e di 15747 in Multi Core. Il MacBook Pro del 2016 invece con processore Intel Core i7 Skylake riesce a totalizzare valori di 4089 in Single Core e di 13155 punti in Multi Core.

E' chiaro che i test effettuati con Geekbench 4 lasciano il tempo che trovano ma è altrettanto chiaro che l'aggiornamento ai processori Intel Kaby Lake non ha permesso altro che migliorare i MacBook Pro nelle loro prestazioni e i risultati sembrano confermare la tendenza ad un miglioramento più importante di quello che ci si attendeva effettivamente. Certo la notizia non potrà che destare fastidio a tutti coloro che hanno deciso di acquistare la versione dei MacBook Pro con i processori Skylake dello scorso anno che dunque a distanza di pochi mesi diventano in qualche modo già "vecchi". Ma si sa che nella tecnologia queste situazioni sono quasi all'ordine del giorno e purtroppo capita sempre più spesso di potersi imbattere in acquisti che vengono superati in poco tempo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Marco Z.09 Giugno 2017, 10:50 #1
Bah, dubito... I kaby lake hanno guadagni marginali rispetto agli skylake.
Raghnar-The coWolf-09 Giugno 2017, 10:54 #2
Se cosi' fosse implica che gli skylake hanno un botto di Throttling nascosto. Il che non mi stupirebbe piu' di tanto, come ho detto nel thread il vantaggio prestazionale che ho visto dal mio precedente Ivy e' solo marginale.

La cosa mi fa abbastanza incazzare si'...
coschizza09 Giugno 2017, 10:59 #3
Originariamente inviato da: Marco Z.
Bah, dubito... I kaby lake hanno guadagni marginali rispetto agli skylake.


marginali nel range del 15% a pari tdp nel segmento delle cpu mobile quindi la notizia ci sta tutta.
andrea.db09 Giugno 2017, 11:10 #4
Boh, sono io che non leggo bene o la versione base passa da 3980 a 4250 in single core e da 12.500 a 13.700 in multi core ? A me pare più o meno un 10%, scarso.

Anche per l'high end, il single core passa da 4090 a 4600, che è più o meno un 13%. Il massimo lo raggiunge l'high end in multi core che tocca il 19.7% di incremento.

Che poi, obiettivamente, è quello che ti puoi aspettare mettendo i processori nuovi.

Cia'

Andrea
mattia.l09 Giugno 2017, 11:13 #5
ci sta, altrimenti sarebbe stato un refresh hw inutile...
Phoenix Fire09 Giugno 2017, 11:30 #6
Originariamente inviato da: andrea.db
Boh, sono io che non leggo bene o la versione base passa da 3980 a 4250 in single core e da 12.500 a 13.700 in multi core ? A me pare più o meno un 10%, scarso.

Anche per l'high end, il single core passa da 4090 a 4600, che è più o meno un 13%. Il massimo lo raggiunge l'high end in multi core che tocca il 19.7% di incremento.

Che poi, obiettivamente, è quello che ti puoi aspettare mettendo i processori nuovi.

Cia'

Andrea

ecco questi numeri mi sembrano più realistici (avevo visto velocemente la tabella) e in linea con quanto si sa delle due architetture. Il guadagno secondo me sarà più che altro in autonomia
Dextroy09 Giugno 2017, 13:18 #7
Quando sei Apple e presenti dei computer già obsoleti all'uscita, per poter fare il refresh qualche mese dopo esaltando le nuove prestazioni.
francesko9411 Giugno 2017, 13:51 #8
e RAM sempre limitata a 16gb
Phoenix Fire11 Giugno 2017, 21:29 #9
Originariamente inviato da: francesko94
e RAM sempre limitata a 16gb


questo è un limite di intel con l'aggiunta di un idiozia di apple, visto che avevano esplicitamente detto le motivazioni di questa scelta, non potevano rimangiarsele a vuoto così, quindi era prevedibile

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^