Mac Pro viene smontato pezzo per pezzo: facile da riparare e aggiornare

Mac Pro viene smontato pezzo per pezzo: facile da riparare e aggiornare

I ragazzi di iFixit hanno provveduto all'ormai tradizionale teardown di Mac Pro, trovando alcune caratteristiche inaspettate come la facilità di riparazione e di aggiornamento

di Nino Grasso pubblicata il , alle 12:01 nel canale Apple
 

iFixit ha realizzato l'ormai famoso teardown anche su Mac Pro, ovvero un processo volto a smontare ogni singola componente interna di un dispositivo per valutare la facilità delle operazioni di riparazione. Per il nuovo sistema professionale di Apple iFixit riserva un punteggio di 8/10, evidenziando il grande potenziale anche sui possibili aggiornamenti eseguibili facilmente sulla macchina.

Mac Pro, iFixit Teardown

Molti fra i dispositivi Apple sono stati a lungo criticati dal punto di vista della riparabilità, per via del loro design in alluminio unibody per cui viene richiesta la presenza di personale esperto anche per la più semplice modifica hardware. In un sistema con destinazione d'uso professionale come Mac Pro, tali caratteristiche avrebbero rappresentato una gravissima mancanza.

"Per essere così compatto il design è sorprendentemente modulare e facile da smontare", scrive iFixit. "Sono presenti viti Torx non proprietarie su tutto, ma diverse componenti interne possono essere sostituite in modo indipendente". Fra queste troviamo la RAM, che può essere raggiunta semplicemente rimuovendo la parte esteriore dello chassis, mentre il disco SSD può essere sostituito semplicemente agendo su una vite.

Facile da sostituire anche la ventola per la dissipazione del sistema, una delle componenti essenziali per la realizzazione del caratteristico design cilindrico. Mac Pro integra una CPU Intel su socket, quindi aggiornabile in futuro, anche se l'accesso alla componente richiede un buon quantitativo di tempo.

Mac Pro, sostituzione RAM

Viste le dimensioni risicate, all'interno del nuovo Mac Pro non c'è spazio per un ulteriore disco di storage, ma la presenza di sei porte Thunderbolt 2 ad alta velocità permettono di installare altre unità esterne. Fra le due schede che ospitano le GPU AMD FirePro D300, una viene realizzata in China, mentre l'altra, taiwanese, ospita lo slot per l'SSD del sistema. iFixit specula quindi sulla possibilità di vedere un Mac Pro con schede video entrambe prodotte in Taiwan, con configurazione a SSD doppio.

iFixit ha eseguito le operazioni sul modello entry-level con Intel Xeon E5 da 3,7GHz, 12GB di memoria RAM DDR3 ECC da 1.866MHz, doppia GPU AMD FirePro con 2GB di VRAM GDDR5 e SSD PCIe da 256GB. Di seguito trovate la galleria con tutte le foto del teardown.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

146 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
mauriziogl03 Gennaio 2014, 12:10 #1
Dite cosa volete, ma aziende come Apple, quando decidono di innovare ed investore sono tra le migliori. Non per altro sono Americani. Peccato solo che noi italiani non ci siamo mai impegnati in queste cose, altrimenti avremmo insegnato noi :-).
Davvero un bel prodotto, hanno reso un prodotto che per antonomasia era enorme, davvero compatto, potente, facile da aggiornare e perchè no, volendo anche da mettere come soprammobile.
Peccato sia un prodotto di nicchia
Manublade03 Gennaio 2014, 12:16 #2
Ok, sarà facile da smontare pezzo per pezzo, ma da aggiornare e riparare?

A parte RAM e CPU tutto il resto è fuori standard!
FirePrince03 Gennaio 2014, 12:16 #3
È bellissimo anche smontato. Fantastica la daughterboard circolare
Portocala03 Gennaio 2014, 12:21 #4
Pensavo fosse alto tipo mezzo metro, come un case normale, quando in realtà è piccolissimo
deggial03 Gennaio 2014, 12:28 #5
Originariamente inviato da: Portocala
Pensavo fosse alto tipo mezzo metro, come un case normale, quando in realtà è piccolissimo


IDEM! L'avevo sempre visto in foto senza nulla di confrontabile di fianco, e non avevo nemmeno pensato che potesse essere più basso di 40-50 cm... lo immaginavo come un tower standard...
E invece, ora ho visto la foto di fianco alla mano, e sono rimasto impressionato.
acerbo03 Gennaio 2014, 12:29 #6
Originariamente inviato da: mauriziogl
Dite cosa volete, ma aziende come Apple, quando decidono di innovare ed investore sono tra le migliori. Non per altro sono Americani. Peccato solo che noi italiani non ci siamo mai impegnati in queste cose, altrimenti avremmo insegnato noi :-).
Davvero un bel prodotto, hanno reso un prodotto che per antonomasia era enorme, davvero compatto, potente, facile da aggiornare e perchè no, volendo anche da mettere come soprammobile.
Peccato sia un prodotto di nicchia


E' un vero peccato che non ci sia tra le opzioni di congifurazione le GPU nVidia, per il resto una vera e propria opera d'arte ... per chi capisce un minimo di progettazione ovviamente.
Per adesso é abbastanza di nicchia infatti, ma magari nelle prossime revision si potranno montare pure le quadro.
Timewolf03 Gennaio 2014, 12:39 #7
Originariamente inviato da: deggial
IDEM! L'avevo sempre visto in foto senza nulla di confrontabile di fianco, e non avevo nemmeno pensato che potesse essere più basso di 40-50 cm... lo immaginavo come un tower standard...
E invece, ora ho visto la foto di fianco alla mano, e sono rimasto impressionato.


la foto con la mano ha impressionato anche me
hammer8303 Gennaio 2014, 12:58 #8
Lo dico da quando è uscita la prima news, questa è la prima cosa che produce Apple, che mi piace in tutto e per tutto. Geniale. Fossero così anche gli altri loro prodotti sarebbero i migliori al mondo senza nessuna discussione.

qboy03 Gennaio 2014, 12:58 #9
Originariamente inviato da: Timewolf
la foto con la mano ha impressionato anche me

eccomi anche a me, pensavo tipo la vecchia workstation..
TheZeb03 Gennaio 2014, 13:06 #10
Ninte da dire.. fantastico ... Apple è avanti a tutti ovunque alto 25,1 cm diametro 16,7 cm

Certo che per 3000 $ la tastiera e il mouse potevano metteli in bunde ... aspettiamo febbraio !!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^