Mac OS X Yosemite: da giovedì la beta aperta a tutti

Mac OS X Yosemite: da giovedì la beta aperta a tutti

Nel contesto del Beta Seed Program, Apple è pronta a rilasciare la prima beta pubblica del prossimo sistema operativo Yosemite, che arriverà sul mercato nel corso dell'autunno

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:30 nel canale Apple
Apple
 

La prima beta pubblica del futuro sistema operativo Apple OS X 10.10 conosciuto con il nome di "Yosemite" sarà disponibile nel corso della giornata di giovedì 24 luglio. Tutti coloro i quali si iscrivono al programma di betatesting potranno provare il nuovo sistema operativo della Mela e fornire feedback per gli ultimi ritocchi prima del rilascio ufficiale che avverrà presumibilmente nel corso dell'autunno.

Gli utenti potranno iscriversi al programma di betatesting utilizzando il proprio Apple ID, e riceveranno un codice che permetterà loro di scaricare ed installare la beta di OS X Yosemite direttamente dal Mac App Store. Nel caso in cui gli utenti dovessero incontrare un problema durante l'utilizzo del sistema operativo, potranno inviare una segnalazione alla Mela mediante la funzione Feedback Assistant integrata.

Per poter installare il nuovo OS X Yosemite sarà necessario disporre di un Mac con sistema operativo OS X 10.9 Mavericks installato, il quale è disponibile gratuitamente su Mac App Store e richiede, a sua volta, la presenza di un sistema operativo Mac OS X da 10.6.8 in poi. E' ovviamente consigliabile utilizzare la beta di Yosemite su un sistema che non viene impiegato per scopi professionali o applicazioni critiche, dal momento che il software è ancora in fase di pre-release e potrebbe pertanto contenere problemi in grado di compromettere l'operatività del sistema.

Apple sottolinea inoltre che alcune delle nuove funzionalità preannunciate in occasione della WWDC del mese di giugno non saranno disponibili, tra cui Handoff, Instant Hotspot, iCloud drive e la possibilità di effettuare chiamate e gestire gli SMS di un iPhone collegato al sistema. Inoltre i suggerimenti di Spotlight sono attualmente indirizzati solo al pubblico statunitense e alcune applicazioni e servizi potrebbero non essere ancora compatibili con Yosemite.

E' dallo scorso mese di aprile che Apple ha annunciato il proprio programma Beta Seed, che permette a chiunque di iscriversi per provare in anteprima le funzionalità di nuovi sistemi operativi e degli aggiornamenti. Fino ad ora Apple ha distribuito 4 versioni beta pre-release solamente agli sviluppatori, con l'ultima emessa lo scorso lunedì.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Eress23 Luglio 2014, 17:12 #1
Ci teniamo Mavericks bello stretto
recoil23 Luglio 2014, 17:14 #2
io aspetto, non mi va di installare una beta sui Mac con cui lavoro...
sul mio Mac principale ho messo Mavericks solo un paio di mesi fa, figurarsi se ho fretta di mettere una beta

comunque le novità sono interessanti, ma penso che potrò benissimo aspettare un paio di mesi
_Marshall_23 Luglio 2014, 17:27 #3
Originariamente inviato da: recoil
io aspetto, non mi va di installare una beta sui Mac con cui lavoro...
sul mio Mac principale ho messo Mavericks solo un paio di mesi fa, figurarsi se ho fretta di mettere una beta

comunque le novità sono interessanti, ma penso che potrò benissimo aspettare un paio di mesi


Idem con patate
Danizz23 Luglio 2014, 17:34 #4
Interessante,se ho tempo magari lo provo in una macchina virtuale.
Gylgalad23 Luglio 2014, 18:33 #5
si potrà aggiornare la beta?
Unrealizer23 Luglio 2014, 18:38 #6
Originariamente inviato da: recoil
io aspetto, non mi va di installare una beta sui Mac con cui lavoro...
sul mio Mac principale ho messo Mavericks solo un paio di mesi fa, figurarsi se ho fretta di mettere una beta

comunque le novità sono interessanti, ma penso che potrò benissimo aspettare un paio di mesi


E pensare che giusto oggi mi ero deciso a scaricare i 5 GB della beta 4 dal Dev Center

Lo proverò installandolo su un disco esterno, sperando che non incasini tutto come ha fatto la beta 1

Originariamente inviato da: Danizz
Interessante,se ho tempo magari lo provo in una macchina virtuale.


non mi pare si possa (legalmente) virtualizzare OS X... o no?
Danizz23 Luglio 2014, 18:58 #7
Originariamente inviato da: Unrealizer
non mi pare si possa (legalmente) virtualizzare OS X... o no?


Penso che sia legale, Parallels ha l'opzione apposta per installare mavericks da recovery, poi quello virtualizzato lo aggiornerò alla beta di yosemite, sempre che parallels aggiorni il suo sw perchè non funziona con le beta precedenti. Con fusion dovrebbe andare anche l'installazione diretta dal file che si scarica, in formato .app se non sbaglio.
Unrealizer23 Luglio 2014, 20:12 #8
Originariamente inviato da: Danizz
Penso che sia legale, Parallels ha l'opzione apposta per installare mavericks da recovery, poi quello virtualizzato lo aggiornerò alla beta di yosemite, sempre che parallels aggiorni il suo sw perchè non funziona con le beta precedenti. Con fusion dovrebbe andare anche l'installazione diretta dal file che si scarica, in formato .app se non sbaglio.


Buono a sapersi Ho acquistato Fusion, ma a parte una volta che come un pazzo l'ho usato per virtualizzare Win3.11 l'ho sempre e solo usato per virtualizzare la partizione Bootcamp

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^