chiudi X
Age of Empires Definitive Edition in DIRETTA

Segui la diretta sui nostri canali YouTube - Twitch - Facebook

Mac OS X 10.5 "Leopard" disponibile dal 26 Ottobre

Mac OS X 10.5 Leopard disponibile dal 26 Ottobre

Il colosso di Cupertino annuncia ufficialmente la disponibilità a partire dal prossimo 26 Ottobre del sistema operativo di prossima generazione

di Andrea Bai pubblicata il , alle 15:03 nel canale Apple
Mac OS X
 

Apple ha annunciato ufficialmente la disponibilità di Mac OS X Leopard per il giorno di venerdì 26 Ottobre alle 6:00 p.m. presso i negozi retail Apple e i rivenditori autorizzati Apple., mentre già da ora il negozio online Apple è in grado di ricevere preordini. Di seguito pubblichiamo un estratto dal comunicato stampa ufficiale:

"CUPERTINO, California — 16 ottobre, 2007—Apple® ha annunciato oggi che Mac OS® X Leopard sarà in vendita venerdì 26 Ottobre alle 6:00 p.m. presso i negozi retail Apple e i rivenditori autorizzati Apple; Apple ha inoltre annunciato che il negozio online Apple è ora in grado di ricevere preordini.

Leopard arriva con oltre 300 nuove funzionalità e introduce un desktop completamente nuovo con Stacks, un nuovo modo di accedere facilmente ai file e organizzarli direttamente dal Dock; un Finder riprogettato che permette agli utenti di navigare velocemente fra i file e di condividerli fra più Mac; Quick Look, un nuovo modo di vedere in anteprima i file senza aprire l’applicativo; Spaces, una nuova intuitiva funzionalità per creare gruppi di applicazioni e cambiare all’istante fra loro; e Time Machine, per fare in modo semplice e automatico il back up di qualsiasi cosa sul proprio Mac.

“Leopard, è la sesta importante versione di Mac OS X, e rappresenta il migliore aggiornamento che abbiamo mai rilasciato,” ha affermato Steve Jobs, CEO di Apple. “E chiunque puo’ avere la versione ‘Ultimate’, con tutte le nuove e innovative funzionalità, a soli 129 €.”

Mail è stata aggiornata in Leopard ed è ora caratterizzata da oltre 30 stili e layout di cartoleria che hanno una resa magnifica sia su un Mac che su un PC Windows, permettendo così all’utente di mandare eleganti email personalizzate con una grafica spettacolare e con foto. ‘Notes’ e ‘To Dos’ aiutano l’utente a mantenere l’organizzazione del proprio lavoro e funzionano esattamente come le email che possono essere create facilmente, salvate come bozze, sincronizzate su diversi Mac e salvate in ‘Smart Mailboxes’.

I Sensori di dati rilevano automaticamente la presenza di numeri telefonici, di indirizzi ed eventi in modo che possano essere aggiunti all Rubrica o all’agenda iCal in appena pochi click; gli utenti possono inoltre mantenersi aggiornati ricevendo le ultime notizie e i feed dei blog mandati direttamente nelle proprie caselle di posta grazie ad un reader RSS integrato.

iChat, il più facile applicativo per la video conferenza da utilizzare su qualsiasi personal computer, offre video chat ancora più ricche in Leopard grazie ad iChat Theater, che rende semplice mostrare foto, presentazioni, video o file in una video conferenza; lo screen sharing permette agli utenti di vedere da remoto e controllare un altro Mac; e gli effetti Photo Booth per creare divertenti distorsioni e sfondi video che possono far sembrare in un istante che l’utente sia in qualsiasi luogo desideri.

Ulteriori funzionalità in Leopard includono:

• Parental Controls migliorati, che aiutano i genitori a gestire le attività online dei propri figli con l’identificazione automatica di contenuti poco consoni alla loro età prima di permettere l’accesso ai siti Web, oltre a limiti di tempo e log di attività a cui si può accedere da qualsiasi Mac su una rete domestica;
• La release completa di Boot Camp, precedentemente disponibile solo come beta, che rende possibile far girare nativamente Windows su un Mac basato su processore Intel;
• Web Clip, che porta qualsiasi cosa l’utente voglia all’interno di una pagina web con widget live in Dashboard;
• Nuove funzioni in Photo Booth, che aiutano l’utente a creare icone animate di contatti iChat o divertenti effetti e sfondi con immagini statiche o video;
• Un Dizionario migliorato con Wikipedia integrata, che permette agli utenti di accedere ad informazioni aggiornate su praticamente qualsiasi argomento con uno schiocco di dita;
• un iCal completamente nuovo con funzionalità di agenda di gruppo basata sullo standard aperto CalDAV;
• una versione aggiornata di Front Row, che rende ancora più facile riprodurre musica o vedere filmati, serie televisive e foto su un Mac utilizzando l’ultra-semplice telecomando Apple Remote.

Mac OS X versione 10.5 Leopard sarà disponibile il 26 ottobre presso i negozi retail Apple e i rivenditori autorizzati Apple ad un prezzo Apple Store di 129 € (Iva inclusa) per la licenza utente singolo; i preordini online possono essere effettuati a partire da oggi attraverso Apple Online Store (www.apple.it). Il Family Pack di Mac OS X Leopard è pensato come licenza per cinque utenti in uno stesso luogo e sarà disponibile per un prezzo Apple Store di €199 (Iva inclusa). Il pacchetto aggiornamento standard Mac OS Up-To-Date è disponibile da Apple o presso i rivenditori autorizzati per tutti i clienti che hanno acquistato un computer Mac il primo Ottobre 2007 o in data successiva ad un costo di spedizione e gestione di 8,95€. Leopard richiede un minimo di 512 MB di RAM ed è progettato per girare su qualsiasi computer Macintosh® con processori Intel, PowerPC G5 o G4 (867 Mhz o più veloce). Tutti i requisiti di sistema sono reperibili presso il sito: www.apple.com/macosx/techspecs."

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

199 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Solido16 Ottobre 2007, 15:08 #1
Aggiornavo con ansia per aspettare proprio questa notizia.
Mi ci stava a pennello
VashTheStampede8316 Ottobre 2007, 15:09 #2
Ottimo, e la notiza che aspettavo da qualche tempo. Adesso non ho più scuse... Una domanda, se acquisto un mac ora (come chi l'ha fatto dal 1° ottobre) mi ritroverei Tiger, ma con 8€ potrei prendere l'aggiornamento di Leopard?

Anche se arrivati a questo punto conviene aspettare ed ordinare on-line direttamente con Leopard già installato!
gr@z!16 Ottobre 2007, 15:12 #3

Eccolo...

Finalmente a Gennaio cambierò mac, entrerò nel mondo Mac-Intel e vedremo il Leopardo cosa ha in serbo per noi.

Anche se posso dire che ancora i processori IBM G4 e G5 con Tiger vanno ancora bene. Certo.. con applicazioni video non c'è dubbio della superiorità degli Intel.

Buona fortuna Mela.

@Vash..

Non ti confondere per qlk settimana.. aspetta che sia in bundle coi Mac e tagli la testa al toro.
cagnaluia16 Ottobre 2007, 15:22 #4
bene bene... Leopoldo accompagnerà anche un aggiornamento hardware... sisisi
afsdfdlecosdfsfdcco16 Ottobre 2007, 15:24 #5
Finalmente!
velociraptor6816 Ottobre 2007, 15:28 #6
Magari dopo l'uscita qualcuno lo patcha per installarlo sui PC.
Silver_198216 Ottobre 2007, 15:45 #7
...io ho un powerbook alu g4 1.67ghz e 1gb di ram, che dite posso installarlo?o mi conviene rimanere con tiger?
G3016 Ottobre 2007, 15:47 #8
E' il momento buono per acquistare il minimac in offerta! Bastera' quello con Core2duo 1,86 e intel 950 gma?

A me e' la video che fa paura....
rastapunx16 Ottobre 2007, 15:49 #9
Originariamente inviato da: velociraptor68
Magari dopo l'uscita qualcuno lo patcha per installarlo sui PC.


Solido16 Ottobre 2007, 15:50 #10
Originariamente inviato da: velociraptor68
Magari dopo l'uscita qualcuno lo patcha per installarlo sui PC.


meglio evitare

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^