Mac OS X 10.4.11 prossimo al rilascio

Mac OS X 10.4.11 prossimo al rilascio

Apple si appresta a rendere disponibile al pubblico l'ultimo aggiornamento di mantenimento per Tiger prima del rilascio di Mac OS X 10.5 Leopard

di pubblicata il , alle 10:19 nel canale Apple
AppleMac OS X
 

Apple ha consegnato agli sviluppatori iscritti all'ADC - Apple Developer Connection le ultime build pre-release di Mac OS X 10.4.11, l'aggiornamento di mantenimento per il sistema operativo "Tiger" che verrà con grossa probabilità reso disponibile al pubblico nel corso delle prossime settimane.

Come di consueto Apple ha distribuito due build, destinate a sistemi Mac-Intel e a sistemi Mac-PowerPC rispettivamente contrassegnate dalle sigle 8S2151 e 8S151. Secondo quanto si apprende l'intero aggiornamento Mac OS X 10.4.11 apporterà un consistente numero di bugfix e migliorie al sistema operativo di Apple.

Gli elementi che, secondo i riscontri forniti dagli sviluppatori, verranno toccati dall'aggiornamento sono WebCore, SearchKit, BlueTooth, Networking e VPN Cisco, Directory Services, CoreAudio e file m4a, File Manager e volumi POSIX ed infine CoreAudio e decodifica di file iTunes Plus.

Attualmente l'aggiornamento Delta (ovvero per l'aggiornamento diretto da 10.4.10) è stato distribuito in un pacchetto di 65MB per i sistemi PowerPC e di 119MB per i sistemi Intel. Mac OS X 10.4.11 è con grossa probabilità l'ultimo aggiornamento di mantenimento di Tiger, dal momento che nel corso del mese di ottobre Apple metterà in commercio il nuovo sistema operativo Mac OS X 10.5 "Leopard".

Fonte: Appleinsider

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Willy_Pinguino13 Settembre 2007, 11:01 #1
wow... che notiziona!!! non ce lo si aspettava di certo!!!

Scusate, ma considerare questa una news degna di nota mi pare esagerato... max ogni 3 mesi circa esce un aggiornamento di OSX e si sapevagià da tempo che prima di Leopard sarebbe uscita sicuramente una versione 10.4.11 ...
Anzi vi do una pre news... secondo me uscirà anche una 10.4.12... diciamo entro gennaio... e non perchè ci siano problemi o altro, ma semplicemente perchè apple anche in passato ha continuato a supportare le versioni vecchie del suo SO anche dopo l'uscita di versioni più aggiornate (il 10.3.9 uscì dopo l'uscita di tiger e il 10.2.8 uscì dopo l'uscita di panther)...

Ah... su questa pre news non voglio nemmeno l'esclusiva o il copyright... che gentile eh?

Urge un edit

Visto che c'è troppa disinformazione e visto che per la fretta mattiniera ho criticato senza spiegare edito questo post per chiarire.

Ho criticato pesantemente la news perché non ha senso parlare dell'aggiornamento di OSX10.4.11 a quel modo solo perché di news dal mondo apple ce ne sono molte di più e molto più interessanti... una di ieri è l'uscita di logic 8 (prodotto sempre da apple) ma ce ne sono parecchie altre...
Nelle notizie sugli aggiornamenti di windows si dice cosa viene aggiornato e perché, quindi dare la notizia serve a spiegare la natura dell'aggiornamento, si indica il problema e la sua risoluzione. In questa news non si dice nulla... si dice solo che OSX10.4.11 sta per uscire e vengono nominate la metà delle tecnologie software accluse nel SO... a qualcuno serve questa notizia?? secondo me NO!!! di sicuro non serve agli utenti che hanno problemi con il wireless da quando hanno intallato il 10.4.10 (solo per fare un esempio...)

Per quel che riguarda i costi e cosa si paga dei sistemi operativi apple, spero di esporre chiaramente:

Si pagano le Major release, che in apple sono quelle in cui cambia il numero dopo il primo punto, quindi nel caso attuale avremo presto il passaggio da Tiger che e la versione 10.4 a Leopard che e la versione 10.5 . Sono questi gli aggiornamenti che si pagano, e facendo il parallelo con windows e come passare d 98 a millennium a xp a vista... Dall'uscita di Mac OSX 10.1 nel 2001 (il 24 marzo per la precisione... ho ancora la fattura da qualche parte...) sono uscite altre 3 major release e la quarta è prevista per il rilascio entro ottobre di quest'anno.

I numeri che seguono il secondo punto (nel caso di tiger abbiamo i numeri da 10.4.1 a 10.4.10 e in uscita appunto 10.4.11) indicano la versione di mantenimento... facendo un paragone azzardato e come parlare dei service pack di windows... ma l'esempio non regge bene perche i service pack di xp son stati solo 2 e con sostanziali modifiche, mentre gli aggiornamenti di mantenimento di mac OSX sono di piccoli aggiustamenti e correzzioni minori. Queste versioni di mantenimento sono gratuite, che siano passati 1, 2 o 10 anni non cambia nulla, sono gratuite.

Quindi si paga solo se e quando si passa da una major release all'altra, e di solito lo si faper buone ragioni (supporto per nuove tecnologie hardware o software... solo il passaggio da 10.1 a 10.2 è stato obbligato e se non ricordo male gratuito ma non potrei giurarci...)

Vi segnalo che le macchine Apple come tutte le macchine preassemblate e preconfigurate, viene venduta con un sistema operativo installato, il cui costo non viene pagato a parte e che come nel caso di macchina con sistema operativo già installato si ha gratuitamente diritto a tutti gli aggiornamenti di mantenimento della major release preinstallata.
Faccio anche notare che similmente a quanto accaduto con il passaggio da xp a vista, (nel caso di alcuni assemblatori di alto livello), in cui le macchine venivano vendute con xp e veniva accluso un coupon per il passaggio a vista appena fosse stato disponibile, fino ad ora Apple ha garantito l'upgrade alla major release appena uscita di tutti gli utenti che avessero acquistato una macchina apple nei 2-3 mesi precedenti l'uscita di una nuova Major release (al costo di spedizione dei supporti e del costo fisico degli stessi... l'ultima volta erano €39.90 se non ricordo male)

Per chiudere, sono un fan apple e un utente apple dal 1992, da system7 e son passato a OSX stabilmente solo quando è uscito il 10.3 e ho acquistato il mio attuale powerbook.
E mi piace questo sito, quindi critico per spronare ai miglioramenti non per il gusto di denigrare!

E scusate il papiro...
lcfr13 Settembre 2007, 11:23 #2
Quanta saccenza Willy_Pinguino...

HU è un sito di informazione: alcune notizie DEVONO essere date comunque (vedi le analisi sugli aggiornamenti mensili di Microsoft rilasciati tramite Windows Update).

Poi, se una news la si conosce già, basta NON leggerla.

Calma e gesso...
nixxo13 Settembre 2007, 11:27 #3
ma poi l'aggiornamento a panther e' gratuito??
trapanator13 Settembre 2007, 11:31 #4
da quando il mio amico ha aggiornato al 10.4.10 la rete non funziona più bene, ad esempio inizia a scaricare un PDF e poi si ferma al 50%, mentre sotto ubuntu gli va... boh? a voi è capitato?
Irish Dragon13 Settembre 2007, 11:44 #5
@Willy_Pinguino: credo che questo sito sia frequentato anche da "Mela utenz", quindi non ci vedo alcunché di strano nell'informare anche sugli aggiornamenti di MacOS.

@trapanator: se il tuo amico non ha cambiato le impostazioni per la connessione o l'hardware in uso, potrebbe anche darsi che il problema risieda nella 10.4.10 (che a quanto pare qualche problemino l'ha creato, ma di persona non posso garantirlo dato che io sto con la 10.3.9)... l'ideale è reinstallare e non fare l'aggiornamento o in alternativa, aspettare il famigerato 10.4.11 ^^

Originariamente inviato da: nixxo
ma poi l'aggiornamento a panther e' gratuito??


A Panther o Leopard, che è la versione imminente?
In ogni caso no, gli aggiornamenti gratuiti sono solo quelli relativi alla versione di MacOS in uso (ad esempio 10.3) e vengono chiamati update, mentre il passaggio da (sempre esempio) 10.3 a 10.4 è a pagamento (massimo 130 euro) e costituisce il cosiddetto upgrade.
ayrtonoc13 Settembre 2007, 12:01 #6
I driver Airport di 10.4.10 fanno pena. Ho aperto un bug su sito dev di Apple ancora in attesa di soluzione ;-)
canislupus13 Settembre 2007, 15:02 #7
@Irish Dragon

Scusa ma Tiger non è uscito nel 2005 ? E dopo 2 anni circa si devono pagare altri 130 euro solo per aggiornarlo ? Ma non è un po' salato come conto ?
diabolik198113 Settembre 2007, 15:12 #8
Originariamente inviato da: canislupus
@Irish Dragon

Scusa ma Tiger non è uscito nel 2005 ? E dopo 2 anni circa si devono pagare altri 130 euro solo per aggiornarlo ? Ma non è un po' salato come conto ?


Stai scherzando? Come alla Apple non sono tutti benefattori? Il fatto è che alla fine l'OS viene a costare più del corrispettivo Windows, perchè lo paghi salato con l'acquisto della macchina e se lo aggiorni ad ogni nuova release come si fa con Windows alla fine si spende una cifra maggiore.
Asterion13 Settembre 2007, 15:29 #9
Originariamente inviato da: diabolik1981
Stai scherzando? Come alla Apple non sono tutti benefattori? Il fatto è che alla fine l'OS viene a costare più del corrispettivo Windows, perchè lo paghi salato con l'acquisto della macchina e se lo aggiorni ad ogni nuova release come si fa con Windows alla fine si spende una cifra maggiore.


Siamo finiti al confronto Windows-Mac: non ne dubitavo.

Per quanto riguarda la notizia: spero che l'aggiornamento di WebCore si traduca con una maggiore efficienza di Safari. Secondo me, è l'unico programma ad aver bisogno di una sistemata.
canislupus13 Settembre 2007, 16:03 #10
Ci mancherebbe nessun duello Apple-Ms.
Volevo solo far presente che se dopo 2 anni devo pagare 130 euro per passare ad una nuova release (come upgrade) del SO non si può dire di certo che sia molto economico (questo per dire che Vista fa schifo e costa tanto, ma anche Apple non è che scherzi in fatto di costi).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^